casa nuova.

Ad Aria, Acqua, Geotermiche; tutto sulle PDC

Moderatori: paolo, fcattaneo

jako81
Messaggi: 6
Iscritto il: sab apr 28, 2018 12:08 pm

casa nuova.

Messaggioda jako81 » lun apr 30, 2018 1:06 pm

buongiorno a tutti, chiedo consiglio per la mia nuova casa in costruzione. fortunatamente non sono stati realizzati ancora ho impianti quindi ho totale libertà di scelta. si parla di una bifamiliare su 3 livelli, totale circa 170 mq, la gemella già terminata e venduta ha un APE classe A tripli vetri camera ecc ecc. fascia climatica D al momento la zona non è servita da metano ma solo da gpl. la casa sarà abitata h24 poiché una zona sarà abitata da me e la mia famiglia 4 persone in totale e una parte ci abiterà mio suocero. purtroppo non posso fare uno stimato sulla nostra necessità energetica(prima vivevamo separati e in appartamento) ho un idea di cosa sarebbe l'ideale:pavimento radiandte pdc+accumolo+fv+batteria. (ho un bellissimo locale tecnico che sarebbe ideale)aime devo rimanere con i piedi per terra perché oltre all' acquisto casa spendere un extra di xx000 euro per fare tutto ciò la vedo dura. però ci voglio provare affidarmi a un tecnico.. certamente, mi piace però prima di parlare con qualcuno almeno avere qualche nozione ( ho già letto molto sui vari forum). mi rimangono parecchie domande e chiedo a voi se potete e volete di aiutarmi.
1 i circuiti acs e riscaldamento nelle pdc sono separati? ho letto della contaminazione dell' acqua..
2 per una casa come la mia che pdc Montereale e di che Potenza?
3 accumulo minimo 500 lt serve integrare con il solare termico di "serie" della casa 100 lt o non lo metto proprio?
4 in alternativa non potendo arrivare all' acquisto immediato della pdc.. sarebbe così pessima la soluzione momentanea caldaia condensazione pavimento radiante?
5 come suddividereste l impianto radiante? a piani? a stanze?
6 che accortezze nella predisposizione degli impianti?
7 il fv che Potenza mi servirebbe? esposizione sud.
8 la pdc mi hanno parlato di Daikin Mitsubishi panasonic carrier non saprei nemmeno da dove cominciare
scusate la lunghezza e le tante domande ringrazio chiunque possa illuminarmi.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1656
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: casa nuova.

Messaggioda fcattaneo » mar mag 01, 2018 8:33 pm

Davvero tantissime domande...... provo a rispndere in modo da chiarire alcuni aspetti cosi da aiutarti.

Innazi tutto in case a basso consumo energetico lo stato dell'arte sono i sistemi di riscaldamento/raffreddamento ad aria tramire VMC attiva ( si ricambia l'aria in casa in modo meccanizzato con recupero di calore e il minimo apporto necessario di freddo e caldo a seconda della stagione, viene fornito tramite una piccola PDC ).
La logica è che se si è gia speso molto per isolare bene pareti e serramenti, spendere molto per l'impianto di riscaldamento non ha molto senso.
Se si vuole comunque mettere un impianto a pavimento si puo avendo l'accortezza di posare un passo largo perche non servirebbe a nulla un passo stretto di posa ( di solito basta un 22.5 o 25 ); qua alcune idee su come sfruttare intelligentemente un impianto a pavimento anche per raffreddare .

punti :

1- ovvio che sono separati... quello che ha sentito è insensato.
2- per una classe A di quella metratura basta una 6 Kw
3- 500 Lt sono OK e garantiscono T basse di accumulo con grande disponibilita di ACS... il solare termico si puo mettere ma non ha senso se si accoppia il FV con una PDC
4- assolutamente SI... soprattutto perche usereste costosissimo GPL e la caldaia in questo caso è doppiamente un non-senso
5- nessuna suddivisione.. tuttto in parallelo e si regolano le testine a seconda dei fabbisogni dei locali... il concetto di accendo e spengo per regolare viene abbandonato per una piu utile, confortevole e risparmiosa regolazione climatica.
6-
7- quella che vuole.. un gg potrebbe acquistare una vettura elettrica .. ad ogni modo quello che ci sta agevolmente sul tetto senza eccedere.
8- ottime tutte e 3... io prediligo la Daikin per via dell'ottimo prodotto integrato HPSU Compact ; per il tecnico i centri Daikin sono preparati direttamente dalla casa madre che fa supporto gratuito alla progettazione e questo è una garanzia. ( producono anche la documentazione per la posa dei tubi e il passo corretto da usare )


Saluti,
F.

jako81
Messaggi: 6
Iscritto il: sab apr 28, 2018 12:08 pm

Re: casa nuova.

Messaggioda jako81 » mer mag 02, 2018 1:47 pm

grazie mille esaustivo in tutto, solo i 6kw della pdc mi sembrano un Po pochini da ignorante... sarebbe controproducente montare una 8 kw vi sono controindicazioni oltre il consumo maggiore di corrente?
grazie

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1656
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: casa nuova.

Messaggioda fcattaneo » mer mag 02, 2018 4:10 pm

Mha.. su altro forum ho parlato per mesi con una persona delle Marche che aveva una casa in classe A da 160 Mq. con PDC da 6 kw.... ; l'utente era preoccupato ma la PDC è risultata poi perfetta e non ha praticamente mai operato al massimo ( tenga presente che le PDC funzionano per moltissime ore al gg e non devono essere fatte andare come una caldaia ( poche ore al gg a grande potenza.. ) quindi il dimensionamento è completamente diverso.

Ad ogni modo se si sente piu sicuro metta pure una 8 Kw.. l'importante è non eccedere perche aumentano costi e anche potenza impegnata, che costa e crea solo inefficienze.

Solitamente alle PDC è possibile inserire delle resistenze d' aiuto per le giornate freddissime e che possono aumentare la potenza della macchina in quelle poche ore nella quale la potenza potrebbe essere insufficiente ( ma non si preoccupi.. è solo una sicurezza psicologica perche non verranno MAI usate... possono giusto aiutare a sentirsi piu sicuri. )

F.

jako81
Messaggi: 6
Iscritto il: sab apr 28, 2018 12:08 pm

Re: casa nuova.

Messaggioda jako81 » mer mag 02, 2018 9:25 pm

benissimo mi sono chiarito parecchi dubbi, la priorità sarà mettere il pavimento radiante e una pdc con 500 lt di accumulo( tra moglie e figlie speriamo basti) se poi avanza qualcosa metto il fv. per la scelta della pdc mi affidero a tecnici spero quanto più competenti possibili.
mi resta il dubbio del vmc se fondamentale o è un più.. e i costi del raffrescamento.. sempre con la stessa pdc ma con 2 linee diverse? o servono ulteriori apparati? intanto grazie del tempo dedicatomi gentilissimo!

jako81
Messaggi: 6
Iscritto il: sab apr 28, 2018 12:08 pm

Re: casa nuova.

Messaggioda jako81 » mer lug 04, 2018 12:58 pm

buonasera, aggiornamento... mi è stato proposto l'impianto, tutto rotex e daikin, prezzo in linea di mercato, la mia domanda è: mettereste un deumidificatore ad ogni piano? e mettereste i pannelli solari termici? ovvio che con quelli sarei al top, però considero che... la casa è abitata h24 e ci sarebbe sempre chi fa cambiare l aria( abitudine giornaliera ormai...) e inoltre a che mi servirebbero i pannelli per produrre acqua calda quando mi serve meno ossia in estate? nonnavrebbe piu senso mettere ìl fotovoltaico?

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1776
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: casa nuova.

Messaggioda sergio&teresa » mer lug 04, 2018 9:50 pm

Con pdc certamente mettere il fotovoltaico ha senso. Per quanto riguarda i deu, il raffrescamento come sarà, con ventilconvettori o con il radiante a pavimento?
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

jako81
Messaggi: 6
Iscritto il: sab apr 28, 2018 12:08 pm

Re: casa nuova.

Messaggioda jako81 » gio lug 05, 2018 10:52 am

radiante a pavimento

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1776
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: casa nuova.

Messaggioda sergio&teresa » gio lug 05, 2018 9:42 pm

Con raffrescamento radiante a pavimento meglio mettere dei deumidificatori, specie se in zona umida: in ogni caso, conviene non esagerare nell'abbassare la T di mandata al pavimento (non scenderei sotto 16-18°).
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1656
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: casa nuova.

Messaggioda fcattaneo » gio lug 05, 2018 10:01 pm

Confermo anche io che conviene stare alti con le T e lasciare andare il raffrescamento a regime continuo ( si rispamia energia e si elimina il problema dell'umidita sul pavimento ).

Qua un articolo che spiega regolazione e anche buone pratiche d'impianto:
http://www.portalsole.it/casaenergia/ra ... iante.html

jako81
Messaggi: 6
Iscritto il: sab apr 28, 2018 12:08 pm

Re: casa nuova.

Messaggioda jako81 » mer lug 18, 2018 8:40 pm

buonasera a tutti, la mia ricerca continua e chiedo sempre a voi consiglio e opinioni... mi hanno proposto una ecodan multi , riscaldamento a pavimento e raffrescamento ad aria connsplit collegati alla stessa macchina.. voi cosa ne pensate? non ho trovato particolari recensioni su questa macchina... grazie

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1656
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: casa nuova.

Messaggioda fcattaneo » sab lug 21, 2018 6:30 am

La Ecodan è una ottima macchina ma come tutte le PDC splittate deve essere installata da personale molto qualificato per funzionare bene; per questa ragione io preferisco suggerire PDC integrate come le Daikin HPSU Compact oppure le Daikin Altherma ( quelle nuove con gas R32 ), che essendo preassemblate, sono immuni dai consueti errori o strane interpretazioni di connessione e regolazione, che fanno gli idraulici ancora molto inesperti su queste tecnologie.

Saluti,
F.


Torna a “Pompe Di Calore”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti