PDC in scarico

Ad Aria, Acqua, Geotermiche; tutto sulle PDC

Moderatori: paolo, fcattaneo

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1744
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: PDC in scarico

Messaggioda sergio&teresa » sab apr 12, 2014 9:38 am

Io ho chiuso il riscaldamento addirittura prima di fine marzo... consumo totale di gas meno di 900 mc quest'anno (884 per la precisione), rispetto ai 1000-1200 degli anni scorsi. Anche la produzione del solare è stata più bassa rispetto agli altri anni, circa 2300 kWh contro 2500-2700 degli anni scorsi.

E' stato un inverno strano, poco sole, tanta pioggia e temperature abbastanza elevate.... forse non è il miglior anno per valutare se i dati di consumo/produzione pdc sono buoni o no... così come per i consumi metano.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

mirco
Messaggi: 42
Iscritto il: gio dic 01, 2011 7:46 am

Re: PDC in scarico

Messaggioda mirco » mar apr 15, 2014 6:18 pm

Ciao a tutti, volevo inserire anche i miei dati per il consumo invernale del mio impianto, per riscaldamento e ACS.

Contatore PDC BTA3 da 4,5 kW
dal 3/9 al 3/11 101 kW 92€
dal 3/11 al 3/01 913 kW 248€
dal 3/01 al 3/03 894 kW 247€

Contatore residenziale D2
dal 16/9 al 16/11 362 kW 64€
dal 16/11 al 17/01 416 kW 76€
dal 17/01 al 16/03 377 kW 69€

L'unica cosa che volevo capire da Jekterm è se i 3460 kW sono comprensivi anche dei consumi casalinghi e se le 650€ di spesa erano comprensivi anche di questi consumi o se li aveva stornati e quindi era il costo del solo riscaldamento e ACS.

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: PDC in scarico

Messaggioda Jekterm » mer apr 16, 2014 7:34 pm

Si, Mirco, tutto compreso.
Ciao

mirco
Messaggi: 42
Iscritto il: gio dic 01, 2011 7:46 am

Re: PDC in scarico

Messaggioda mirco » gio apr 17, 2014 1:08 pm

Visto che ci siamo volevo porvi una domando per quanto riguarda il discorso delle componenti elettroniche da abbinare alla PDC.
Ma se io tolgo le varie centraline che gestiscono il riscaldamento e di conseguenza anche termostati e testine e viaggio con la sola climatica della PDC, la sua pompa di circolazione e regolo bene i flussostati, secondo voi è fattibile gestire il riscaldamento/raffrescamento in casa?
Vi spiego il perchè di questa domanda:
io uso come regolazione MESSANA, non so se qualcuno la conosce, il fatto è che il programma che regola riscaldamento/raffrescamento, richiede da software una temperatura di mandata sempre superiore a quella che imposto io, quindi le valvole miscelatrici girano sempre al max perchè non raggiungo mai la temperatura richiesta. Quindi visto che da quanto dicono tutti questi impianti devono girare 24/24 ore a che scopo mi servono tutte queste componenti elettroniche?
L'unica cosa è che dovrei mettere al posto del termostato, un umidostato per gestire l'umidità in fase di raffrescamento, giusto?

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: PDC in scarico

Messaggioda Jekterm » gio apr 17, 2014 5:25 pm

Non conosco il sistema di regolazione ma secondo me dovresti portare al massimo i termostati, li escludi e lavorare in climatica della PDC, fai una stagione e successivamente decidi cosa fare.
Ciao

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1615
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: PDC in scarico

Messaggioda fcattaneo » gio apr 17, 2014 8:29 pm

mirco ha scritto:
Ma se io tolgo le varie centraline che gestiscono il riscaldamento e di conseguenza anche termostati e testine e viaggio con la sola climatica della PDC, la sua pompa di circolazione e regolo bene i flussostati, secondo voi è fattibile gestire il riscaldamento/raffrescamento in casa?
....
Quindi visto che da quanto dicono tutti questi impianti devono girare 24/24 ore a che scopo mi servono tutte queste componenti elettroniche?


L'unica cosa è che dovrei mettere al posto del termostato, un umidostato per gestire l'umidità in fase di raffrescamento, giusto?


Le centraline di regolazione sono un retaggio di quando le regolazioni non le facevano direttamente i generatori... oggi non hanno senso se non quello di aumentare i costi e diminuire l'efficienza dei ssitemi.

La migliore regolazione prevede 1 sola pompa che fa TUTTO e il riscaldamento h24 regolato climaticamente... punto.

Se fai raffrescamento serve la misura dell'umidita ambiente e della temperatura del massetto... anche queste features sono previste dalle regolazioni di molte PDC.

Non serve nulla altro... a meno che non si voglia fare casino e peggiorare la situazione.

Ciao,
F.

mirco
Messaggi: 42
Iscritto il: gio dic 01, 2011 7:46 am

Re: PDC in scarico

Messaggioda mirco » ven apr 18, 2014 2:06 pm

Jekterm ha scritto:secondo me dovresti portare al massimo i termostati, li escludi e lavorare in climatica della PDC.


Infatti, dopo essermi fatto una cultura l'anno scorso, grazie ai forum come questo, questo inverno avevo già impostato i vari settaggi come mi suggersce jekterm; risultato che le testine erano sempre aperte, termostati impostati a 23°, e le varie centaline e software praticamente non sono servite a niente.

fcattaneo ha scritto:Se fai raffrescamento serve la misura dell'umidita ambiente e della temperatura del massetto... anche queste features sono previste dalle regolazioni di molte PDC


La mia preoccupazione è per il raffrescamento nella zona bagno e capire a quale temperatura c'è il pericolo che si bagni il massetto.

Ai tempi il termotecnico mi avevo detto che il software e le centraline servivano d'estate per chiudere il circuito del bagno, se no si formava troppa umidità in quell'ambiente visto che li non è canalizzzato il deumificatore.
Ma secondo voi se faccio circolare anche bagno l'acqua fredda potrebbe esserci qualche problema, tenendo conto che li e in tutto il 1° piano il riscaldamento/raffrescamento è a soffitto?

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: PDC in scarico

Messaggioda Jekterm » dom apr 20, 2014 11:09 pm

E allora tira via tutto!!!
Per il passaggio riscaldamento-raffrescamento nei bagni metti delle semplici valvole manuali. Eviti che dopo una doccia si bagni la superficie raffreddata.
Ciao

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: PDC in scarico

Messaggioda Jekterm » gio mag 08, 2014 5:39 pm

Ho fatto un pò di calcoli che sintetizzano l' andamento economico dell' investimento 5.64kWp di FV + PDC


Immagine
Allegati
Conteggio 3 anni.JPG
(91.77 KiB) Mai scaricato

GHIGHI
Messaggi: 55
Iscritto il: mer gen 19, 2011 8:39 am

Re: PDC in scarico

Messaggioda GHIGHI » mer lug 16, 2014 7:23 am

Ciao a tutti, vorrei integrare anche io il mio impianto con una pompa di calore aria/acqua, vorrei sapere che scambiatore ha utilizzato Maurizio nel suo impianto.
Grazie, Alessio


Torna a “Pompe Di Calore”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite