Rotex HPSU Compact

Ad Aria, Acqua, Geotermiche; tutto sulle PDC

Moderatori: paolo, fcattaneo

EmilianoM
Messaggi: 61
Iscritto il: ven dic 14, 2012 8:18 pm

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda EmilianoM » lun dic 30, 2013 9:25 pm

Ecco i due punti del manuale Rotex che mi renderebbero felice se si potessero applicare usando un contatto esterno qualsiasi ...
Allegati
Smart_Grid.PNG
(35.17 KiB) Mai scaricato
Smart_Grid_1.PNG
(51.05 KiB) Mai scaricato
Casa a Vigevano (PV) - Zona Climatica E - Gradi giorno 2.544
140 m2 (120 m2 + 20 m2 rialzati)
EPH 25,98 kW/m2a [senza FV]
Risc/raffr pavimento
PdC Rotex HPSU Compact 508 6 kW + FV 3kW
UTA compatta VMC Italia LET

paolozamengo
Messaggi: 10
Iscritto il: lun lug 01, 2013 12:50 pm
Località: Noale (VE)

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda paolozamengo » mar dic 31, 2013 10:36 am

Ciao EmilianoM,
come avrai letto sto eseguendo anch'io l'interfacciamento tra la pompa di calore e l'impianto di casa per cercare di ottimizzare l'autoconsumo e la maggior produzione nelle ore più calde della giornata.
Ti confermo che gli ingressi da utilizzare sono quelli riportati da te, ma ti anticipo già che non si è ancora in grado di gestire totalmente la PDC come da manuale...l'aggiornamento del firmware della macchina è ancora in corso.
Al momento è solo possibile arrestarla, farla funzionare normalmente ed attivare un solo livello di esaltazione della produzione (non 2 come da manuale). Se hai la pazienza di aspettare ancora qualche giorno ti comunicherò con precisione ciò a cui sono "arrivato io"... perchè penso di portare a termine la faccenda proprio in questi giorni di festa.
Non ti rispondo ora perchè preferirei essere certo di ciò che ti scrivo in quanto confusione in merito non ne manca e penso non sia il caso di aggiungerne altra con qualche mia deduzione...
Nel frattempo ti consiglio di verificare la versione firmware delle tue schede in quanto devono essere aggiornate almeno alla versione: Rocon V366-01H e mi sembra 367 Y per il terminale (Almeno questo a detta di Rotex).
Nel pomeriggio se riesco a passare sulla casa nuova do una letta alla versione FW corretta e te la posto

Ciao,
Paolo

EmilianoM
Messaggi: 61
Iscritto il: ven dic 14, 2012 8:18 pm

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda EmilianoM » mar dic 31, 2013 11:38 am

Grazie davvero.

Le mie versioni sono le seguenti:

NumeroSoftwareCUI => 367 Rev.: 00 R
NumSoftwareRegolat => 366 Rev.: 01 D
SWNrRTXRT => 1.08.98

Prima di Natale mi hanno sostituito la scheda, per upgradare il SW, dopo che ho segnalato problemi sulla produzione di ACS.

Attualmente sto anche affrontando, con scarso successo, il problema relativo al "consumo" dall'accumulo ACS da parte del riscaldamento.

Anche se e' cross-post, qui' trovi dei riferimenti:

Tuning Rotex HPSU Compact


A presto.
Casa a Vigevano (PV) - Zona Climatica E - Gradi giorno 2.544
140 m2 (120 m2 + 20 m2 rialzati)
EPH 25,98 kW/m2a [senza FV]
Risc/raffr pavimento
PdC Rotex HPSU Compact 508 6 kW + FV 3kW
UTA compatta VMC Italia LET

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1579
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda fcattaneo » mar dic 31, 2013 3:10 pm

EmilianoM ha scritto:Attualmente sto anche affrontando, con scarso successo, il problema relativo al "consumo" dall'accumulo ACS da parte del riscaldamento.



E' una cosa strana... devi verificare che non venga disperso da un qualche errore di installazione piuttosto che venga veicolato al circuito di riscaldamento.

Non ha senso veicolare il calore prodotto x ACS ( quindi con COP inferiore ) verso il riscaldamento, che viene prodotto dalla PDC con cop superiore..

Il 'giro' del calore nei nuovi sanicube non lo conosco bene e il quesito che posti richiede una preparazione totale sul prodotto.. ( so che e' stata aggiunta una qualche valvola miscelatrice che serve a produrre una integrazione al riscaldamento piu' robusta rispetto al passato )

Ciao,
F.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1579
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda fcattaneo » mar dic 31, 2013 3:11 pm

fcattaneo ha scritto:
EmilianoM ha scritto:Attualmente sto anche affrontando, con scarso successo, il problema relativo al "consumo" dall'accumulo ACS da parte del riscaldamento.



E' una cosa strana... devi verificare che non venga disperso da un qualche errore di installazione piuttosto che venga veicolato al circuito di riscaldamento.

Non ha senso veicolare il calore prodotto x ACS ( quindi con COP inferiore ) verso il riscaldamento, che viene prodotto dalla PDC con cop superiore..

Il 'giro' del calore nei nuovi sanicube non lo conosco bene e il quesito che posti richiede una preparazione totale sul prodotto.. ( per es. so che e' stata aggiunta una qualche valvola miscelatrice che serve a produrre una integrazione al riscaldamento piu' robusta rispetto al passato )

Ciao,
F.

EmilianoM
Messaggi: 61
Iscritto il: ven dic 14, 2012 8:18 pm

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda EmilianoM » mar dic 31, 2013 3:26 pm

fcattaneo ha scritto:Il 'giro' del calore nei nuovi sanicube non lo conosco bene e il quesito che posti richiede una preparazione totale sul prodotto.. ( so che e' stata aggiunta una qualche valvola miscelatrice che serve a produrre una integrazione al riscaldamento piu' robusta rispetto al passato )


Il tema era gia' stato toccato, anche da te, qui' (anche se al tempo non me ne ero reso conto):

Rotex HPSU Compact 308

Qui' puoi trovare alcune delle mie evidenze sperimentali:

Tuning Rotex HPSU Compact
Casa a Vigevano (PV) - Zona Climatica E - Gradi giorno 2.544
140 m2 (120 m2 + 20 m2 rialzati)
EPH 25,98 kW/m2a [senza FV]
Risc/raffr pavimento
PdC Rotex HPSU Compact 508 6 kW + FV 3kW
UTA compatta VMC Italia LET

paolozamengo
Messaggi: 10
Iscritto il: lun lug 01, 2013 12:50 pm
Località: Noale (VE)

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda paolozamengo » mar dic 31, 2013 4:41 pm

Eccomi qua, sono appena passato a dare un'occhiata
le versioni che ho nella mia macchina sono:

SwNrB1/U1 => 367 Rev.: 00 T
SWNrController => 366 Rev.: 01 H

Ciao

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1579
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda fcattaneo » mar dic 31, 2013 5:46 pm

EmilianoM ha scritto:
fcattaneo ha scritto:

Il tema era gia' stato toccato, anche da te, qui' (anche se al tempo non me ne ero reso conto):



Si, tuttavia in quel post io parlavo della Compact e del hybrid per come la conoscevo io.
Ora e' cambiata molto..

In particolare non c'e' piu' il tubo che porta un piccolo apporto di calore della mandata sul fondo del Sanicube e inoltre e' stata inserita una 3 vie per migliorare l'integrazione al riscaldamento e l'iterfacciamento di altre fonti di calore con il Sanicube.

.. tutto diverso ora..

F.

EmilianoM
Messaggi: 61
Iscritto il: ven dic 14, 2012 8:18 pm

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda EmilianoM » mar dic 31, 2013 7:23 pm

fcattaneo ha scritto:.. tutto diverso ora..


Lo sto scoprendo ... :?:
Casa a Vigevano (PV) - Zona Climatica E - Gradi giorno 2.544
140 m2 (120 m2 + 20 m2 rialzati)
EPH 25,98 kW/m2a [senza FV]
Risc/raffr pavimento
PdC Rotex HPSU Compact 508 6 kW + FV 3kW
UTA compatta VMC Italia LET

EmilianoM
Messaggi: 61
Iscritto il: ven dic 14, 2012 8:18 pm

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda EmilianoM » gio gen 02, 2014 4:06 pm

paolozamengo ha scritto:la versione firmware delle tue schede in quanto devono essere aggiornate almeno alla versione: Rocon V366-01H


Il tecnico Rotex mi ha confermato la stessa cosa oggi quando sono intervenuti per il tema della perdita di temperatura sull'accumulo ACS.
Casa a Vigevano (PV) - Zona Climatica E - Gradi giorno 2.544
140 m2 (120 m2 + 20 m2 rialzati)
EPH 25,98 kW/m2a [senza FV]
Risc/raffr pavimento
PdC Rotex HPSU Compact 508 6 kW + FV 3kW
UTA compatta VMC Italia LET

EmilianoM
Messaggi: 61
Iscritto il: ven dic 14, 2012 8:18 pm

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda EmilianoM » gio gen 02, 2014 4:09 pm

EmilianoM ha scritto:Attualmente sto anche affrontando, con scarso successo, il problema relativo al "consumo" dall'accumulo ACS da parte del riscaldamento.

Oggi e' venuto il tecnico.

Il "comportamento" si manifesta in fase di sbrinamento. La prima sorgente termica e' infatti l'accumulo ACS.
Per cui se la programmazione ACS non prevede produzione e' possibile che gli sbrinamenti si succhino l'energia termica dall'accumulo.
Casa a Vigevano (PV) - Zona Climatica E - Gradi giorno 2.544
140 m2 (120 m2 + 20 m2 rialzati)
EPH 25,98 kW/m2a [senza FV]
Risc/raffr pavimento
PdC Rotex HPSU Compact 508 6 kW + FV 3kW
UTA compatta VMC Italia LET

egisto
Messaggi: 1
Iscritto il: mar apr 30, 2013 2:00 pm

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda egisto » lun set 04, 2017 1:04 pm

ciao, scusa se ti rispondo ora, ma vorrei chiederti perche su 8 kW di dispersioni, calcolate con prudenza non hai installato una PDC da 6/8 kW' il programma Daikin/Rotex di simulazione ti avrebbe consigliato una macchina più adatta, la 11 kW modula fino a 4 kW, ma in stagioni medie bastano 3/3 kW di potenza.il sistema radiante a pavimento ha molta inerzia, per via della massa attivata, nelle buona e nella cattiva sorte.
una pdc surdimensionata è deleteria per il rendimento e per il contatore da installare.da come descrivi la casa, 3 piani per < di 60 mq cad la pompa di calore è surdimensionata.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1579
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Rotex HPSU Compact

Messaggioda fcattaneo » gio set 07, 2017 4:19 pm

EmilianoM ha scritto:Il "comportamento" si manifesta in fase di sbrinamento. La prima sorgente termica e' infatti l'accumulo ACS.
Per cui se la programmazione ACS non prevede produzione e' possibile che gli sbrinamenti si succhino l'energia termica dall'accumulo.


egisto ha scritto:vorrei chiederti perche su 8 kW di dispersioni, calcolate con prudenza non hai installato una PDC da 6/8 kW


Ciao Egisto, un piacere rileggerti.

Emiliano effettivamente ha una 8 kw e non una 11.

Il problema che ha descritto e che è stato sostanzialmente confermato dai test, è l'impossibilita della macchina, durante i cicli di sbrinamento, di NON prelevare calore dal Sanicube.

Durante quella fase, anche se la temperatura della climatica chiama una T inferiore , la macchina manda comunque acqua ad almeno 35 gradi... questo anche se sono soddisfatte le condizioni di minima T di ritorno accettata ( mi sembra > di 26 gradi ) e di portata minima .

Per fare un esempio, supponendo che la climatica chiami acqua a 30 gradi e il ritorno sia 27 con una portata di 20 Lt/min la macchina durante lo sbrinamento manda acqua comunque a 35 gradi prelevando calore dall'accumulo. ( e non solo dal massetto come sarebbe opportuno facesse in quelle condizioni )

Questo di fatto si traduce in una inefficienza limitatamente alla fase di sbrinamento e per impianti in BT che necessitano di acqua a T particolarmente bassa ( che purtroppo da noi sono la norma dato che molti "termoasini" si ostinano a fare impianti con passo 10 o meno in case in classe A.....

;)
F.


Torna a “Pompe Di Calore”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti