Nuovo impianto solare termico

Domande sulle soluzioni impiantistiche e le migliori pratiche del solare termico.

Moderatori: sergio&teresa, paolo

stefano73
Messaggi: 73
Iscritto il: sab mag 24, 2014 6:58 am
Località: Albisola Superiore

Nuovo impianto solare termico

Messaggioda stefano73 » sab dic 14, 2019 5:02 pm

Un saluto a tutti, apro questa discussione perche’ sono finalmente arrivato a ragionare sull’installazione dei pannelli solari termici e dell’impianto dedicato che vorrei fare nel migliore dei modi col vostro prezioso aiuto.
Ricordo che avevo gia’ installato i tubi per impianto drain back Rotex che vanno dal locale tecnico al solaio piano che dovrei terminare di ristrutturare entro la primavera.
Purtroppo mi sa che devo rivedere l’entusiasmo iniziale (di quando avevo iniziato a ristrutturare casa :lol: ) perche’ non sono sicuro di poter mettere piu’ di due pannelli; sulle schede tecniche ho visto che i pannelli verticali installati a 60 gradi raggiungono quasi 2 metri di altezza e il solaio piano su cui li installerei e’ esposto ai forti venti di tramontana tipici della mia zona. Sarebbero riparati da un muretto per poco meno di un metro ma dal muretto in su sarebbero esposti in pieno al vento dato che li metterei rivolti a sud e la tramontana soffia da nord. Se li mettessi verticali, ne potrei mettere 3 o 4 altrimenti mi devo limitare a due orizzontali.
Quindi la prima cosa che mi occorre chiarire e’: i pannelli hanno fissaggi in grado di resistere al forte vento o, altrimenti, avrebbe senso pensare ad un integrazione al riscaldamento con soli due pannelli? Certo che in giornate fredde e soleggiate come oggi, i pannelli potrebbero fornire il loro apporto e sarebbe un peccato tralasciare questa possibilita’ dato che casa mia si scalda bene con acqua a massimo 30 gradi. Ma ne varrebbe la pena?
Un grazie in anticipo
Stefano

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1845
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda sergio&teresa » sab dic 14, 2019 11:24 pm

La struttura di montaggio resiste, ma poi sono gli ancoraggi della struttura al tetto che fanno la parte decisiva: a me su tetto piano è bastato mettere un po' di cordoli di cemento che avevo, senza bisogno di imbullonare nulla.... ma io no ho venti forti nella mia zona. Se hai il dubbio mettili in piano.... e lascia stare l'integrazione al riscaldamento se non nella mezzissima stagione.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

stefano73
Messaggi: 73
Iscritto il: sab mag 24, 2014 6:58 am
Località: Albisola Superiore

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda stefano73 » lun dic 16, 2019 1:31 pm

Quindi se dovessi fissare bene i pannelli con una struttura imbullonata al muro verticale che va a bloccare il loro bordo superiore potrebbe bastare? Il mio timore sarebbe quello di trovarmi i pannelli solari per strada :D .
Quando dici che con due pannelli dovrei limitare l'integrazione al riscaldamento soltanto alle mezze stagioni, intendi che comunque potrei predisporre l'impianto per l'integrazione per usarla solo poche settimane?
Se non ricordo male, anni fa avevo letto da qualche parte su questo forum che ogni pannello in piu' poteva dare grossomodo 50 euro di risparmio all'anno pero' non ricordo "a partire da quanti pannelli".
Devo ragionare bene su questo punto perche', per mettere l'accumulo da 500 litri nel locale dove vorrei posizionarlo, avrei da allargare l'ingresso di una quindicina di cm. Altrimenti per sola ACS, quello da 300 litri entrerebbe senza problemi.
Chiarisco che non mi creerebbe nessun problema effettuare questi piccoli lavori quindi non lo vedo come un limite insormontabile.
Invece dovro' definire bene l'arrivo delle linee in alto sul solaio piano secondo se mettero' i pannelli orizzontali o verticali.
Grazie
Stefano

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1845
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda sergio&teresa » lun dic 16, 2019 11:08 pm

Se fai un impianto in scarico puoi decidere tu se attivare l'integrazione al riscaldamento oppure no, ti basta far passare il ritorno dalla serpentina di carico e metterci un bypass manuale per escluderlo nel periodo più freddo, in modo da lasciare che in quel periodo l'accumulo integri solo l'acs.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

stefano73
Messaggi: 73
Iscritto il: sab mag 24, 2014 6:58 am
Località: Albisola Superiore

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda stefano73 » dom gen 05, 2020 3:58 pm

Buon Anno a tutti.
mi sono ripassato un po' tutte le informazioni che mi ero salvato da questo portale circa il funzionamento dei sistemi e, ovviamente, mi sorgono ora domande e dubbi. La mia calderina e' una Vaillant ECOTEC PLUS del 2016; so che e' predisposta per essere collegata al sistema solare di Vaillant che ha pero' una logica che non mi piace. Ho provato a chiedere ai tecnici della ditta che mi segue la manutenzione se c'e' possibilita' di cambiare la "programmazione" della caldaia per un'integrazione con altri sistemi ma ho capito che non ne sanno molto.. e quindi dovro' studiarmi la cosa e dire io cosa voglio a chi mi fara' il lavoro cosi' come feci per l'impianto a pavimento :D
Allora, per come la immagino io, se la calderina sentisse arrivare acqua di ritorno ad una temperatura simile o uguale alla mandata penso che si spegnerebbe "in fretta" in quanto verrebbe "ingannata" circa la temperatura in casa o sbaglio? D'altronde, avendo la mandata a 30 gradi, in una giornata di sole ritengo che l'accumulo raggiunga temperature ben piu' alte con una reale possibilita' che cio' avvenga. Come funziona in questo caso? Si dovrebbe "forzare" la pompa a continuare a circolare? E' possibile farlo in tutte le caldaie?
Inoltre avevo letto qui sul forum che si sconsigliava l'installazione di una valvola miscelatrice ma non vorrei mandare acqua a 35 o piu' gradi altrimenti in casa aprirei una sauna..quale il motivo per sconsigliare la miscelatrice?
Mi scuso per le molte domande :oops:
Grazie
Stefano

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1845
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda sergio&teresa » dom gen 05, 2020 10:36 pm

Per fare impianto in scarico non ci vuole nessuna programmazione, semplicemente la caldaia deve continuare a far girare l'acqua anche se il setup di mandata viene raggiunto grazie al solare. Questo si può ottenere o con circolatore sempre funzionante, o con termostato a dare sempre segnale di ON.

La miscelatrice sicuramente non serve per impianto a termosifoni, per impianto a pavimento potrebbe essere una sicurezza in più, Poi chiaramente dipende anche da che potenza riescono a dare i panelli solari.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

stefano73
Messaggi: 73
Iscritto il: sab mag 24, 2014 6:58 am
Località: Albisola Superiore

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda stefano73 » lun gen 13, 2020 4:33 pm

Sergio ti ringrazio per i tuoi interventi e mi scuso per "sparire" cosi' tanti giorni ma sono via per lavoro.
Dicamo che mi sto orientando sulla soluzione di mettere i pannelli verticali - ce ne starebbero 3 senza problemi - cercando un buon sistema di fissaggio "anti tramontana" col muretto che faccio sul dietro e trovero' anche il modo di far entrare l'accumulo da 500 nel locale dove vorrei metterlo; tornero' piu' in la' su questo.
Dato che, tempo permettendo, dovrebbero cominciare i lavori entro fine mese. mi servirebbe ora avere suggerimenti su come sistemare nel miglior modo possibile i tubi.
Al momento li ho fatti arrivare in corrispondenza del camino della calderina a condensazione e l'intenzione era di sfruttare lo spessore di isolante termico da posare sul solaio per portarli in corrispondenza degli attacchi dei pannelli (qualche metro). Questo pero' mi comporterebbe il dover trovare a priori il punto esatto di uscita col rischio anche di eventuali future infiltrazioni di pioggia.
L'ultima idea quindi sarebbe quella di lasciare l'uscita dei tubi nel punto in cui si trova attualmente per portarli poi ai pannelli esternamente correndo lungo il muretto, soluzione meno pulita esteticamente ma piu' pratica da gestire. Non so pero' che soluzione adottare nel punto in cui il tubo esce dal muro perche' lasciarlo cosi' con la sua guaina termica soffice non mi piace molto. Che ne pensi?
I pannelli rotex hanno l'uscita in alto a sinistra (guardando i pannelli frontalmente) e l'ingresso in basso a destra e questo sarebbe anche perfetto per limitare la lunghezza del tratto a poca pendenza che arriva all'ingresso dei panneli (l'arrivo dei tubi sul solaio sarebbe sulla destra dei pannelli).
Guardando le foto dei tuoi pannelli. in cui non ci sono riferimenti chiari nelle vicinanze (a parte l'unita' dell'aria condizionata), non capisco bene "l'impatto visivo" che gli stessi hanno con la loro lunghezza di ben 2 metri; giusto per capire, una persona di 1,7 metri arriva sotto il telaio in angolari zincati o in corrispondenza dello stesso?
Inolre e' possibile abbassare i pannelli fino quasi al pavimento o la struttura del telaio e' predisposta solo per tenerli rialzati cosi' tanto?
Mannaggia quanto ho scritto, un mio difetto e' non riuscire ad essere conciso.. :oops:
Stefano

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1845
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda sergio&teresa » lun gen 13, 2020 10:52 pm

Sulla questione di dove escono i tubi non capisco più di tanto.... tu sai di quel che parli, ma a leggere senza foto non si capisce. O quantomeno io non capisco....

Per quanto riguarda la struttura, ha diverse possibilità di inclinazione (non fino all'orizzontale). Io quando vado vicino ai pannelli mi sento piccolo.... e sono alto 185 cm.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

stefano73
Messaggi: 73
Iscritto il: sab mag 24, 2014 6:58 am
Località: Albisola Superiore

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda stefano73 » mar gen 14, 2020 2:43 pm

Hai ragione, in effetti senza foto mette male capire ... :roll: poi ieri ho scritto un po' di corsa e quindi non mi sono neppure spiegato bene per quanto riguarda le possibilita' di montaggio.
Mi chiedevo se, lasciando l'inclinazione a 60 gradi che sarebbe quella ottimale per funzionare meglio d'inverno (esposizione a sud pieno), ci fosse la possibilita' di montarli piu' bassi sulla struttura dato che vedo i tuoi sollevati di parecchi cm da terra come d'altronde trovo sui manuali d'installazione.
L'idea che ti senti piccolo vicino ai pannelli pur essendo 1,85 e' chiara :wink: e quindi magari potrei risparmiare una ventina di cm in altezza montandoli piu' bassi sul telaio.
Grazie
Stefano

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1845
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda sergio&teresa » mar gen 14, 2020 11:26 pm

Qui trovi le istruzioni di installazione:
http://nodomain046b68dc-1bd.board22.lin ... eb_IT%20(1)_tcm745-354812.pdf

Penso che le posizioni siano abbastanza predefinite....
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

stefano73
Messaggi: 73
Iscritto il: sab mag 24, 2014 6:58 am
Località: Albisola Superiore

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda stefano73 » mer gen 15, 2020 4:59 pm

Sergio, non si riesce ad aprire il link.
Grazie
Stefano

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1845
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda sergio&teresa » mer gen 15, 2020 11:41 pm

Riprova qui
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

stefano73
Messaggi: 73
Iscritto il: sab mag 24, 2014 6:58 am
Località: Albisola Superiore

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda stefano73 » ven gen 17, 2020 6:28 am

Sergio, grazie, ho aperto il file e me lo sono studiato per bene. Che dire, i miei dubbi non si risolvono e sono combattuto su cosa sia meglio fare.
O meglio, cosa fare lo saprei bene ma non sono sicuro che alla fine sia una buona soluzione per il mio caso. Ho visto che un campo di 3 pannelli a 60 gradi comporta una superficie di praticamente 4 metri orizzontali per 2 in verticale. Il muretto che devo fare a separare il mio solaio piano da quello del vicino e davanti al quale metterei i pannelli non sara' piu' alto di 1 metro. Questo significa avere 1 metro per 4 di superficie di pannelli esposta alla tramontana che da me a volte soffia veramente forte. Il telaio di sostegno potrebbe essere fissato saldamente a questo muro ma devo valutare quanto peso potrei mettere sui listelli orizzontali per non gravare troppo sui pannelli isolanti sotto il pavimento galleggiante. Mannaggia... :roll:
Stefano

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1845
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda sergio&teresa » ven gen 17, 2020 11:50 pm

Ti ci vuole qualcuno che ti faccia un calcolo statico.... io da qua non me la sento di dirti nulla se non che formano una bella parete....
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

stefano73
Messaggi: 73
Iscritto il: sab mag 24, 2014 6:58 am
Località: Albisola Superiore

Re: Nuovo impianto solare termico

Messaggioda stefano73 » sab gen 18, 2020 6:12 pm

Sergio grazie, figurati. Stavo solo "pensando a voce alta" :D
Posso usufruire ancora della tua pazienza..?
Sarebbe possibile mettere due accumuli da 300 litri collegati in modo da usare la serpentina di un accumulo per l'ACS e quella del secondo per integrare il riscaldamento?
Lo chiedo perche' eventualmente potrei installare due pannelli orizzontali per solo ACS, studiarne per un po' la resa e valutare poi se fosse possibile dare anche un aiuto al riscaldamento o meno. In questo caso potrei aggiungere in un secondo momento il secondo accumulo da 300 litri..
Immagino che abbiano un tappo di scarico in basso quindi potrei collegarli col sistema dei vasi comunicanti... ovviamente so che costerebbe di piu'..
Se dico castronerie chiedo scusa in anticipo :D
Grazie
Stefano


Torna a “Solare Termico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite