Convenienza solare termico in sicilia

Domande sulle soluzioni impiantistiche e le migliori pratiche del solare termico.

Moderatori: sergio&teresa, paolo

canira
Messaggi: 5
Iscritto il: lun nov 18, 2013 6:38 pm

Convenienza solare termico in sicilia

Messaggioda canira » mar nov 19, 2013 8:59 am

Ciao a tutti...
appena iscritto, ma interessato al solare da qualche anno. Vivo al primo piano di uno stabile condominiale di tre piani e lastrico solare.l'appartamento è di 95mq,ha mura in mattoni pieni da 50 cm,doppi vetri e nessun isolamento, caldaia a metano non a condensazione e impianto a termosifoni che accendo per un paio di mesi per qualche ora al giorno in modo da mantenere la casa a 18C.Vivo nella provincia di Catania e in casa siamo in due ed è in arrivo un bebe. Negli ultimi anni abbiamo vissuto pochissimo la casa, rientrando entrambi la sera. i consumi di elettricità e metano sono irrisori: 40€ a bimestre e 300€ l'anno. elettrodom in classe a+ e lavatrice e lavastoviglie collegate all'acqua calda. Tuttavia sia per una mera questione di indipendenza, sia per una forte coscienza "verde", sia anche per gli incentivi del 65%, vorrei installare un impianto a CF sul terrazzo e mi piacerebbe integrarlo al riscaldamento. Il primo dubbio sono le distanze in gioco: 15-20mt dai pannelli all'accumulo per un dislivello di 10mt. Cosa comporta? Secondo problema: non posso utilizzare un sistema come il 538 da 500l per motivi di spazio e ho visto che sul forum energeticambiente un utente pugliese aveva utilizzato un sistema sfruttando uno scaldabagno mistotermo come accumulo e con uno scambiatore dirottava il surplus in casa. La soluzione mi è sembrata assai pratica nel suo contesto e nella sua zona climatica e credo che sia ancor più da valutare in sicilia. Poi leggendo le caratteristiche di quel tipo di scaldabagni, ho notato la ridotta superficie di scambio del serpentino e ho pensato che, considerando il litraggio (150-200l), potrebbe non essere vantaggioso e mi stavo orientando sui semplici boilers Cord**ari in polywarm.Che ne dite?

Marco

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1743
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Convenienza solare termico in sicilia

Messaggioda sergio&teresa » mar nov 19, 2013 11:37 pm

Con un uso così discontinuo e raro del riscaldamento io non affronterei la spesa di un impianto complesso e con tanta superficie per integrare il riscaldamento. Fai un buon impianto solo acs e vai senza gas per nove mesi l'anno...
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

canira
Messaggi: 5
Iscritto il: lun nov 18, 2013 6:38 pm

Re: Convenienza solare termico in sicilia

Messaggioda canira » mer nov 20, 2013 3:06 pm

sergio&teresa ha scritto:Con un uso così discontinuo e raro del riscaldamento io non affronterei la spesa di un impianto complesso e con tanta superficie per integrare il riscaldamento. Fai un buon impianto solo acs e vai senza gas per nove mesi l'anno...


è la soluzione piu razionale e concordo. Ma la complessità dell'integrazione in cosa sta?Io comunque predisporrei almeno due pannelli tipo v26 e magari in futuro aumentarne la superficie per integrare al riscaldamento. Credo che tu abbia partecipato alla discussione dell'utente di cui parlo, mi pare fosse "manovel". gli ho scritto per avere il suo schema,ma non si logga da tanto tempo...
p.s. credo che da ora in poi la casa sarà sempre piu vissuta...quindi le abitudini saranno abbastanza diverse.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1743
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Convenienza solare termico in sicilia

Messaggioda sergio&teresa » gio nov 21, 2013 12:33 am

Si, conosco l'impianto di manovel, è una realizzazione interessante e sembra funzionare. È molto diversa da quella che proponiamo qui. La complessità sta nel fatto che hai più collegamenti da fare come si deve, e troppo spesso leggo di parecchi incompetenti dalle vostre belle parti. Se a questo aggiungi che vai a spendere molto per risparmiare poco (l'inverno da voi non è manco inverno, e se c'è il sole i caloriferi li tieni spenti, dico bene?), non ne vale davvero la pena.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

canira
Messaggi: 5
Iscritto il: lun nov 18, 2013 6:38 pm

Re: Convenienza solare termico in sicilia

Messaggioda canira » gio nov 21, 2013 8:38 am

sergio&teresa ha scritto:Si, conosco l'impianto di manovel, è una realizzazione interessante e sembra funzionare. È molto diversa da quella che proponiamo qui. La complessità sta nel fatto che hai più collegamenti da fare come si deve, e troppo spesso leggo di parecchi incompetenti dalle vostre belle parti. Se a questo aggiungi che vai a spendere molto per risparmiare poco (l'inverno da voi non è manco inverno, e se c'è il sole i caloriferi li tieni spenti, dico bene?), non ne vale davvero la pena.



In quell'impianto non riesco a capire molte cose perche lo schema è a bassa risoluzione, quindi chiedevo consigli anche per questo. Qui mi sto affidando ad una ditta che ha gia fatto vari impianti (anche in austria) con il sanicube ed infatti diciamo che è stata quasi "categorica"...mi hanno detto: se vuoi integrare e bene usa questo!
I caloriferi vengono accessi molto poco da dicembre a febbraio, ma comunque li usiamo e li useremo molto di piu, tuttavia anche se ci sono splendide giornate di sole a gennaio,un minimo serve sempre. Scusa se insisto, ma mi piacerebbe capirne di più e magari fare un impianto che non serva solo "oggi". Mi sono tanto pentito in fase di realizzazione di non averlo fatto a pavimento e di non avere isolato la casa...
Riusciresti a quantificarmi qualcosa? Mi è stato fatto un preventivo chiavi in mano con il sanicube e 3 piani v21 di 5500+iva, non si tratta di semplice posa di tubi, c'è un bel po di manodopera. Per sola acs, considerando un prezzo di listino di 600€ a pannello,un piccolo boiler, tubo,componenti,manodopera potremmo stare intorno ai 3000€? il solo sanicube viene 1900+iva di listino.

Marco

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1743
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Convenienza solare termico in sicilia

Messaggioda sergio&teresa » gio nov 21, 2013 11:01 pm

Ti hanno fatto un buon prezzo per Sanicube e 3 V21. Se sei ben orientato a sud e puoi inclinare i pannelli sui 45 gradi per integrare il riscaldamento puoi prendere spunto dall'impianto indicato come "scarico assoluto" sul sito di Portalsole. Però prenderei i V26, non i V21.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

canira
Messaggi: 5
Iscritto il: lun nov 18, 2013 6:38 pm

Re: Convenienza solare termico in sicilia

Messaggioda canira » ven nov 22, 2013 9:14 am

sergio&teresa ha scritto:Ti hanno fatto un buon prezzo per Sanicube e 3 V21. Se sei ben orientato a sud e puoi inclinare i pannelli sui 45 gradi per integrare il riscaldamento puoi prendere spunto dall'impianto indicato come "scarico assoluto" sul sito di Portalsole. Però prenderei i V26, non i V21.



Posso orientarli e inclinarli nel miglior modo. Ne parlerò di nuovo con la ditta e vediamo cosa mi propongono senza il Sanicube.
ti andrebbe di postare lo schema del tuo impianto...anche in pvt?
una cosa che non capisco guardando l'impianto pugliese è perche utilizzare un secondo circolatore per il circuito su cui è piazzato lo scambiatore, non si può utilizzare quello della caldaia?

Marco

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1743
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Convenienza solare termico in sicilia

Messaggioda sergio&teresa » ven nov 22, 2013 11:27 pm

Si che si può, nel mio impianto (lo schema lo trovi al link in firma) uso solo quella.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

canira
Messaggi: 5
Iscritto il: lun nov 18, 2013 6:38 pm

Re: Convenienza solare termico in sicilia

Messaggioda canira » sab nov 23, 2013 9:46 am

sergio&teresa ha scritto:Si che si può, nel mio impianto (lo schema lo trovi al link in firma) uso solo quella.


Forse ho capito perchè lui ha un' altra pompa sul secondario...perchè ribadisce sempre che lui la caldaia la tiene spenta, almeno finche non è strettamente necessaria.


Torna a “Solare Termico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite