Realizzazione di un impianto solare termico

Domande sulle soluzioni impiantistiche e le migliori pratiche del solare termico.

Moderatori: sergio&teresa, paolo

Avatar utente
ssalvato
Messaggi: 63
Iscritto il: mer mar 19, 2014 8:53 am

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda ssalvato » dom apr 06, 2014 9:36 am

ivano ha scritto:Nell'eventualità che riesca a sfruttare una superficie maggiore della falda, diciamo 20/21 mq, cambierebbe qualcosa? Si potrebbe ipotizzare un FV adeguato ed ovviamente che consenta un ritorno economico che meriti l'investimento?
Ivano


Allora, con 12 moduli standard da 1 m x 1,6 m da 250 Wp (credo oggi molto più a buon mercato di qualche anno fa) riesci a far stare un impianto da 3 kWp in poco più di 19 mq, ma poi non resta più spazio per eventuali collettori termici. In alternativa, potresti installare un FV più piccolo, diciamo da 2,5 kWp (16 mq), e sfruttare lo spazio residuo per un piccolo impianto solare termico dimensionato solo per l'ACS (credo che 4 mq di pannelli a Roma basteranno).
Il tuo orientamento ed inclinazione della falda vanno certamente bene per il FV e secondo me possono anche dare qualche soddisfazione col solare termico ad integrazione del riscaldamento, a patto però di riuscire ad utilizzare generatori a bassa temperatura.

Per farti un'idea, puoi guardare il file excel allegato in cui ho messo a confronto l'irraggiamento medio mensile espresso in kWh per mq di collettori solari nella mia situazione (Besozzo) in quella di Sergio (Lecco) e nella tua. I dati li ho ottenuti da qui.

Come puoi vedere, grazie alla posizione geografica più felice, l'irraggiamento invernale sui tuoi ipotetici collettori solari non sarebbe poi così lontano da quello che ha Sergio. Se segui il suo impianto on-line puoi farti un'idea abbastanza precisa su come potrebbe funzionare e rendere l tuo...

(N.B. Se moltiplico i kWh mensili per i 21 mq del mio impianto FV e per un coefficiente di rendimento globale del 10,4%, ottengo valori molto in linea con le mie medie storiche).

Per concludere, poichè suppongo che il fattore costo non sia per te irrilevante, ti consiglierei di farti fare dei preventivi su due o tre soluzioni percorribili e ragionare (anche) sui tempi di recupero dell'investimento prima di prendere una decisione definitiva.

Ciao,

Stefano
Allegati
confronto irraggiamento solare.xls
(14.5 KiB) Scaricato 90 volte

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1656
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda fcattaneo » dom apr 06, 2014 12:11 pm

ssalvato ha scritto:
Per farti un'idea, puoi guardare il file excel allegato in cui ho messo a confronto l'irraggiamento medio mensile espresso in kWh per mq di collettori solari nella mia situazione (Besozzo) in quella di Sergio (Lecco) e nella tua. I dati li ho ottenuti da qui.



Credo che quei dati si riferiscano alla radiazione globale e non alla radiazione diretta... quella globale è adatta a calcolare la producibilità di un impianto solare FV, ma non va bene, se non indicativamente, a calcolare quella x un impianto solare termico.

Il vantaggio che si ha in inverno ad avere tilt molto inclinati e' molto più marcato se si considera solo la radiazione diretta, mentre si diluisce in modo sensibile se si considera la radiazione solare globale, dove la componente diffusa è prevalente.

La componente solare diffusa non è purtroppo sfruttata dai pannelli solari termici, mentre è sfruttata benissimo da quelli FV.

Ciao.

Avatar utente
ssalvato
Messaggi: 63
Iscritto il: mer mar 19, 2014 8:53 am

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda ssalvato » dom apr 06, 2014 1:21 pm

fcattaneo ha scritto:
Credo che quei dati si riferiscano alla radiazione globale e non alla radiazione diretta... quella globale è adatta a calcolare la producibilità di un impianto solare FV, ma non va bene, se non indicativamente, a calcolare quella x un impianto solare termico.

Ciao.


Sì, si riferiscono alla radiazione globale, ma il software che ho indicato è in grado di calcolare anche quella diretta, tenendo conto della nuvolosità media o anche con cielo completamente terso.

Ad ogni modo concordo con quello che scrivi, come si evince dal grafico allegato che ho ricavato in marzo dall'osservazione dei miei impianti solari (avendo sia il FV che il termico sulla stessa falda, posso dilettarmi a studiarci un po' sopra... :) )

Devo dire però che il mio impianto solare sta funzionando sorprendentemente bene anche quando l'incidenza dei raggi solari è molto lontana da quella ideale... Ad esempio, in questo preciso istante il sole (bello forte!) è a 38° sud (i miei pannelli sono orientati a -55 est), con un'altezza di circa 45°. Ebbene, l'impianto FV sta producendo 1,4 kW e il solare termico 2,6 kW (Tk 53 °C; TV 50 °C; TR 42 °C, V 4,6 l/min). Mica male no?
Allegati
solare termico vs. FV.pdf
(9.34 KiB) Scaricato 106 volte

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1775
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda sergio&teresa » dom apr 06, 2014 8:39 pm

Confermo che non è una buona esposizione per un'integrazione efficace al riscaldamento. Rimarrei su un più tranquillo e sicuro impianto acs estiva (sei mesi di acs gratis), con un paio di pannelli (4-5 mq max).

Per quanto riguarda l'isolamento interno ne ho sentito parlar male per via di possibili formazioni di muffe, ma non sono la persona titolata per parlarne...

Un piccolo FV non fa mai male e ti permette di diminuire i costi della bolletta elettrica.

Ciao
Sergio
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

ivano
Messaggi: 39
Iscritto il: dom mar 30, 2014 1:58 pm

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda ivano » lun gen 26, 2015 12:12 pm

Salve a tutti, ebbeno sì non ho ancora effettuato alcun lavoro, ma ora sembrerebbe che finalmente ci siamo.

A seguito ampie considerazioni, sulle quali non vi voglio annoiare, sarei arrivato alla conclusione di installare un impianto solare termico + ACS della Rotex, in particolare due collettori V21 (sono sufficienti?) + un ACS 300 l.

Ho escluso sia l'impianto FV sia la PDC, inoltre, in base ai vostri consigli credo sia inopportuno intergare l'intero impianto termico.

Se possibile vorrei avere qualche altro consiglio:
1) è opportuno comunque effettuare l'impianto con la configurazione a scarico?
2) tenendo conto che nell'immobile c'è un piano seminterrato di circa 50mq (classica sala hobby + un bagno) sarebbe valido/possibile integrare con il solare termico il solo impianto termico di questo piano? Eventualmente, come dovrebbe essere fatto?
3) leggendo la documentazione tecnica dell'ACS Rotex 300 l, ho visto che uno dei requisiti è lo spazio minimo che deve essere lasciato al di sopra dell'ACS, se non erro 120 cm; nel mio caso non è possibile al massimo potrò avere 60 cm, posso comunque installare o no? quali sarebbero i problemi?
4) ovviamente, dovrò acquistare ed installare anche una caldaia; avete dei consigli?

Grazie.

Ciao

ivano
Messaggi: 39
Iscritto il: dom mar 30, 2014 1:58 pm

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda ivano » mar gen 27, 2015 5:49 pm

Salve a tutti,
nell'attesa di risposte, spero ci siano dato che per me sarebbero sicuramente preziose, riassumo i dati relativi all'immobile ed aggiungo qualche altra informazione.

L'immobile si trova a Roma, cui zona climatica D, si tratta di una porzione centrale di villini a schiera, per cui solo due delle quattro pareti perimetrali sono esposte verso l'esterno.
L'immobile è degli anni '70 ed è costituito da due piani per complessivi 120 mq circa + un piano seminterrato di circa 60 mq circa. Il piano superiore è direttamente sotto tetto.
L'orientamento è quello indicato nel file allegato, spero di non aver sbagliato.
La mia famiglia è composta da tre persone.

I lavori di ristrutturazione, che inizieranno lunedì p.v., includono coibentazione del tetto (tetto ventilato) e delle pareti esterne (per queste l'intervento sarà effettuato dall'interno a causa di vincoli), installazione di nuovi infissi in PVC, rifacimento di tutti gli impianti tecnologici, ecc.

La mia intenzione è quella di installare un impianto solare termico a svuotamento con ACS (ROTEX) in configurazione a scarico, mi piacerebbe poterci integrare anche l'impianto termico. I pannelli dovranno avere la stessa inclinazione della falda.

Come detto dovrò rifare tutti gli impianti, per cui anche quello termico, ma non mi è possibile optare per il pavimento radiante quindi installerò dei classici radiatori (credo tubolari in acciaio) ed una una nuova caldaia a condensazione.

Alle domande del precedente post aggiungo:
1) installando un adeguato numero di pannelli e relativo puffer ritenete possibile/valida l'intergrazione dell'impianto termico? Eventualmente, quanti pannelli e quale tipo dovrei installare? Che capacità dovrebbe avere il puffer?
2) è preferibile installare una caldaia a se stante (in questo caso mi sembra di capire sia necessario/opportuno installare una Caleffi 265352 SOLARINCAL, che non costa pochissimo) o una GCU Compact della ROTEX? Nel primo caso sapreste darmi dei consigli su marca e modello?

Per ora mi sembra tutto, mi scuso per la lunghazza del testo, e spero qualcuno possa fornirmi risposte/consigli in merito a quanto chiesto in questo e nel precedente post.

Grazie.

Ciao
Allegati
Orientamento.pdf
(45.5 KiB) Scaricato 44 volte

Avatar utente
lucaric
Messaggi: 41
Iscritto il: sab lug 02, 2011 1:38 pm
Località: brugnato
Contatta:

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda lucaric » mar gen 27, 2015 8:21 pm

Per dare una opinione macherebbe un dato importante : sei in possesso anche del calcolo del fabisogno termico dell'edificio al termine dei lavori ?
Buona fortuna per le lavorazioni

Inviato dal mio GT-P5200 utilizzando Tapatalk

ivano
Messaggi: 39
Iscritto il: dom mar 30, 2014 1:58 pm

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda ivano » mar gen 27, 2015 8:45 pm

al momento no, ma dovrebbe essere almeno una classe C.

Grazie.

Ciao

Avatar utente
lucaric
Messaggi: 41
Iscritto il: sab lug 02, 2011 1:38 pm
Località: brugnato
Contatta:

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda lucaric » mar gen 27, 2015 9:00 pm

Scusa ma ristrutturando non sei soggetto alla legge 10 (non è il mio campo ) e tutte le varie pratiche da presentare? Per dimensionare bene il sistema di riscaldamento sopratutto con termosifoni e basse temperature sono dati essenziali altrimenti rischi di mettere pochi elementi o sbagliare il dimensionamento delle tubazioni, per l'integrazione stessa storia, è un contributo importante rispetto all'energia richiesta o una minima frazione che tra dispersioni e costo di impianto non la ammortizzerai mai + ? Il mio personale consiglio è di valutare investimenti che ti permettano di rientrare con le spese nei 5 anni successivi considerando incentivi ecc. e poi guadagnare gli anni successivi perché la situazione attuale sia di orientamenti normativi che di politiche incentivanti potrebbe cambiare ulteriormente e magari tra 5 anni ti conviene sostituire l'impianto con altre tecnologie, se te lo sei gia ripagato.

Inviato dal mio GT-P5200 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
lucaric
Messaggi: 41
Iscritto il: sab lug 02, 2011 1:38 pm
Località: brugnato
Contatta:

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda lucaric » mar gen 27, 2015 9:01 pm

Dimenticavo, valuta un recuperatore di calore per il ricambio aria e contro muffe e umidità

Inviato dal mio GT-P5200 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
ssalvato
Messaggi: 63
Iscritto il: mer mar 19, 2014 8:53 am

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda ssalvato » mar gen 27, 2015 11:02 pm

Con un'inclinazione della falda di soli 16° e con i termosifoni tradizionali dubito che tu riesca a fare integrazione solare del riscaldamento, anche stando a Roma. OK invece per un impianto dimensionato solo per l'ACS, con due soli pannelli e accumulo di 300 litri in scarico. Magari fatti fare un preventivo anche per il modello da 500 litri. La differenza di costo, al netto dell'incentivo del 65%, potrebbe essere minima e con 500 litri avrai maggiore autonomia in caso di maltempo prolungato.

ivano
Messaggi: 39
Iscritto il: dom mar 30, 2014 1:58 pm

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda ivano » mar gen 27, 2015 11:06 pm

Ringrazio sia lucaric sia ssalvato.

Per lucaric:
potresti spiegarmi di cosa si tratta "... valuta un recuperatore di calore ..."?

Per ssalvato:
bene, ovvero male, è stato solo un ultimo disperato tentativo.

Per la GCU Compact o per una caldaia diversa caldaia che consigli/indicazioni mi date?

Grazie di nuovo.

Ciao

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1775
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda sergio&teresa » mar gen 27, 2015 11:53 pm

Più che l'inclinazione il problema più grosso mi sembra l'orientamento ... direi proprio non adatto per l'integrazione al riscaldamento.

A Roma e con buona coibentazione non avrai problemi a scaldare la casa coi termosifoni a bassa/media T: direi che non c'è da preoccuparsi per il numero di elementi dei termosifoni.... vedrai che saranno sempre troppi.

Se metti la GCU io eviterei persino impianto in scarico e andrei direttamente con due v21 sulla GCU stessa. Altrimenti una caldaietta low cost (es immergas victrix) da collegare in scarico a un Sanicube.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

ivano
Messaggi: 39
Iscritto il: dom mar 30, 2014 1:58 pm

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda ivano » mer gen 28, 2015 8:05 am

sergio&teresa ha scritto:Più che l'inclinazione il problema più grosso mi sembra l'orientamento ... direi proprio non adatto per l'integrazione al riscaldamento.

A Roma e con buona coibentazione non avrai problemi a scaldare la casa coi termosifoni a bassa/media T: direi che non c'è da preoccuparsi per il numero di elementi dei termosifoni.... vedrai che saranno sempre troppi.

Se metti la GCU io eviterei persino impianto in scarico e andrei direttamente con due v21 sulla GCU stessa. Altrimenti una caldaietta low cost (es immergas victrix) da collegare in scarico a un Sanicube.


Scusa, ma evidentemente devo aver fatto confusione, me sembrava di aver capito che la GCU Compact fosse una caldaia con ACS integrato e che il collegamento fra i due fosse in scarico, è sbagliato?

In merito alla eventuale caldaia, quindi non ritieni necessaria una Viessmann o una Baxi.

Infine, cosa mi puoi dire in merito alla mia domanda che ripeto per comodità di seguito:
2) tenendo conto che nell'immobile c'è un piano seminterrato di circa 50mq (classica sala hobby + un bagno) sarebbe valido/possibile integrare con il solare termico il solo impianto termico di questo piano? Eventualmente, come dovrebbe essere fatto?

Grazie.

Ciao.

ivano
Messaggi: 39
Iscritto il: dom mar 30, 2014 1:58 pm

Re: Realizzazione di un impianto solare termico

Messaggioda ivano » mer gen 28, 2015 8:07 am

lucaric ha scritto:Scusa ma ristrutturando non sei soggetto alla legge 10 (non è il mio campo ) e tutte le varie pratiche da presentare? ...


Evidentemente sono poco informato, mi potresti dare qualche approfondimento in merito alla legge che hai indicato?

Grazie.

Caio.


Torna a “Solare Termico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite