Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Domande sulle soluzioni impiantistiche e le migliori pratiche del solare termico.

Moderatori: sergio&teresa, paolo

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1763
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda sergio&teresa » gio mag 07, 2015 11:21 pm

Il dato di 10 mc/giorno dice poco perché non controlli la T in casa. Non c'è un segreto per scegliere la curva climatica giusta, ne imposti una che ti torna, poi se hai freddo la alzi, se hai caldo la abbassi.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1628
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda fcattaneo » ven mag 08, 2015 5:25 am

beppe69 ha scritto:
Tutti gli impianti idraulici sono stati eseguiti come da consigli degli esperti di portalsole.
_Caldaia a condensazione Immergas istantanea 26 Kw e non 36Kw
_Collettore “ semplice “senza pompa e senza valvola miscelatrice per pavimento radiante 1° piano
_Pannelli solari sulla falda ovest
_Impianto “ indipendente “ nel seminterrato con stufa a pelled idro collegato ai termosifoni


...
..Questo consumo di 10mc al giorno è un parametro di riferimento che mi può dare un idea del mio consumo invernale ( se così fosse direi che non è propriamente un basso consumo ) oppure no?



Complimenti x le tue scelte che ti stanno portando ad avere un impianto funzionale e logico sotto l'aspetto del risparmio energetico.

.. i consumi nella fase di asciugatura del massetto sono molto alti e non sono indicativi dei consumi invernali.

Ciao,
F.

beppe69
Messaggi: 41
Iscritto il: dom set 14, 2014 9:17 am

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda beppe69 » lun mag 11, 2015 12:06 pm

Salve

E' stato quasi terminato il ciclo d'accensione caldaia per il riscaldamento del massetto, ma ora mi rimangono dei dubbi....
La frase di Cattaneo “ .. i consumi nella fase di asciugatura del massetto sono molto alti e non sono indicativi dei consumi invernali “ mi ha tranquillizzato, ma dopo aver verificato un consumo medio giornaliero di 10 mc , indifferentemente alla temperatura di 32° , 34°, 36° sono portato a pensare di avere lo stesso consumo anche con temperature di mandata più basse gestite dalla sonda climatica.
Il mio ragionemaneto è il seguente;
In questo periodo di primavera inoltrata con la temperatura d'ingresso dell'acqua già abbondantemente sopra i 25°, la caldaia non ha dovuto lavorare molto per portarla alla temperatura impostata di 32°. In seguito per mantenere questa temperatura ( e i successivi aumenti a step ) il lavoro della caldaia è stato nuovamente ridotto al minimo.
Faccio fatica ad immaginare una condizione migliore di questa e , pensando al periodo invernale, non mi spiego come sia possibile consumare di meno con temperature dell'acqua in ingresso vicino ai zero gradi.
La mia preoccupazione è che la caldaia stia lavorando nella condizione più bassa (economica) possibile e che quindi non sia possibile far meno di così.
Se vi può aiutare i manometri digitali posizionati sul collettore segnano come temperatura di mandata 36/37°( nel caso d'impostazione caldaia 36° ) e la temperatura di ritorno di 30°.
Ci sono dei parametri come la T° interna dell casa non controllata ( come suggerisce Sergio ) e altri che non conosco e possono influire sui consumi?
Cosa può cambiare al funzionamento della caldaia in funzionamento invernale?

Grazie
Giuseppe

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1763
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda sergio&teresa » lun mag 11, 2015 2:14 pm

D'inverno manderai nel massetto solo l'energia che sarà necessaria a mantenere la T voluta in casa, e questa energia verrà regolata sulla base della T esterna secondo la curva che sceglierai.

Adesso stai mandando energia che serve ad asciugare il massetto.... non c'è correlazione con quanto ti serve per tenere calda la casa. Se hai il massetto molto umido, ti serve un sacco di energia per asciugarlo....
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1628
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda fcattaneo » gio lug 09, 2015 8:31 am


Cosa può cambiare al funzionamento della caldaia in funzionamento invernale?

Grazie
Giuseppe


Nulla.
Solo che questo inverno avrai sicuramente il massetto asciutto.
Non è una questione di temperature ma di energia.
Un massetto umido evapora e sottrae energia in modo enoerme,
Rispetto ad un massetto secco che perde energia solo x cessione di calore all'ambiente.

F.

beppe69
Messaggi: 41
Iscritto il: dom set 14, 2014 9:17 am

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda beppe69 » lun nov 02, 2015 8:58 am

Buongiorno,

Terminato il trasloco da 15gg è arrivato anche il momento di accendere il riscaldamento e sono di nuovo qui a chiedere consigli.
Acceso la caldaia e impostato una curva climatica molto bassa ( livello 1 ), la T° di mandata dell'acqua risultava essere 32° con T° esterna di 14°/ 15° esterna di giorno e 8°/10 di sera. La T in casa è salita da 19° a 21 °e il giorno seguente , dopo circa 24h di funzionamento continuo, ho abbassato la temperatura impostata ( 21° ) per spegnerlo e cercare di “ respirare “ un po e capire bene come proseguire.
Premesso che il giorno seguente ( anche a causa delle T° est intorno ai 18° ) la T° in casa è rimasta sempre intorno ai 21° con riscaldamento spento, ho avuto un abassamento nella notte di 0,5° con T° est di 4°-5°.
Tutti i questi numeri per cercare di capire, con il vostro aiuto, come poter far lavorare al meglio tutto l'impianto.
Consapevole che queste accensioni e spegnimenti non sono il modo migliore per far lavorare un impianto radiante a pavimento, pensavo di mantenere la curva climatica impostata ( che è una delle più basse ) e abbassarla di qualche grado ( di quanto non so ) ; Io utilizzo un comando remoto per gestire la caldaia Immergas e volevo chiedere un aiuto per come fare questa operazione.

Attendo un vostro cortese riscontro
Grazie, Beppe

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1763
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda sergio&teresa » lun nov 02, 2015 10:32 pm

Mi sembra alta come T di mandata 32 gradi a 14-15 gradi di T esterna, non riesci a sceglierne una più bassa?
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

beppe69
Messaggi: 41
Iscritto il: dom set 14, 2014 9:17 am

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda beppe69 » mar nov 03, 2015 7:51 am

L'unica cosa che posso fare è inserire un offset negativo, visto che ho controllato bene e sono sulla curva climatica 0.4.
quanti gradi posso scendere con l'offset?

Grazie
Beppe

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1628
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda fcattaneo » mar nov 03, 2015 8:57 am

beppe69 ha scritto:
la T° di mandata dell'acqua risultava essere 32° con T° esterna di 14°/ 15° esterna

Consapevole che queste accensioni e spegnimenti non sono il modo migliore per far lavorare un impianto radiante a pavimento, pensavo di mantenere la curva climatica impostata ( che è una delle più basse )



32 gradi con una T esterna di 14 non è sicuramente una curva adatta per una casa con impianto a pavimento.. ( oltretutto casa molto isolata.. ).

Considera che a casa mia con i termosifoni, uso una curva piu' bassa della tua.

Dici che la curva che usi è "una delle piu' basse" .... innanzi tutto passa ad usare la piu' bassa, poi vediamo come si comporta l'impianto.

Ciao,
F.

beppe69
Messaggi: 41
Iscritto il: dom set 14, 2014 9:17 am

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda beppe69 » mar nov 03, 2015 1:57 pm

Ho scoperto il problema.
E' stata impostata una temperatura minima di mandata di 32 gradi, che chiaramente inibisce tutti i tentativi di cambiare le curve climatiche ( ho posizionato la più bassa ) e offset. Ho visto come modificare il parametro; quale valore devo inserire tra 20-50 gradi?
Grazie

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1628
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda fcattaneo » mar nov 03, 2015 2:19 pm

Ha ecco.. svelato l'arcano... ;)

..intendi quale temperatura minima impostare ?.
Non è un parametro critico , basta che sia settato sotto il valore minimo che ci si possa aspettare.
Mettilo a 22 gradi..

La curva climatica sceglila x iniziare che abbia un valore di circa 30 gradi con lo zero fuori... poi vedi dopo un paio di giorni come ti senti in casa.. se hai freddo aumenti se hai caldo abbassi ancora.

Ciao,
F.

PS.. facci sapere..

beppe69
Messaggi: 41
Iscritto il: dom set 14, 2014 9:17 am

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda beppe69 » mer nov 04, 2015 6:09 am

Le cose iniziano a funzionare; impostati i parametri consigliati ora viaggio con temperatura in casa di 20 gradi e consumi ridotti ( tra qualche giorno farò una media giornaliera).
Una cosa però; anche se l'indicatore sul display della fiamma è spento sento la caldaia in funzione. È la pompa che non si ferma mai e lavora costantemente 24 ore su 24? È tutto nella norma?

Problema acqua sanitaria.
Il puffer è posizionato a circa 2/3 metri dalla caldaia, ma quando chiamavo acqua calda dal rubinetto passavano 40-45 secondi ( cronometrati). Ho controllato i settaggi ed ho visto che era stato impostato un tempo di ritardo x accensione caldaia di 21 secondi; ho provato a modificarlo a 2 secondi e i tempi si sono notevolmente ridotti. C'è qualche altro settaggio da consigliarmi? A quale temperatura devo impostare l'acqua sanitaria ( attualmente 40 gradi)?

Grazie, beppe

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1763
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda sergio&teresa » mer nov 04, 2015 7:57 pm

Che la caldaia continui a circolare anche a fiamma spenta è normale, il suo funzionamento è di verificare continuamente la T di mandata per capire se sta nel setup impostato dalla climatica: probabilmente in questo periodo il tuo fabbisogno è minore della potenza minima della caldaia, quindi durante ogni accensione ritorno è mandata tendono a salire finché la mandata supera il setup... allora la caldaia spegne e lascia circolare fino a che la mandata torna sotto.... e così via.

Man mano che arriva il freddo il fabbisogno aumenta e dovresti vedere accensioni più lunghe.

Strana l'impostazione di ritardo accensione sull'acs.... non ne capisco la logica. So che a volte la mettono sul riscaldamento, per evitare che la caldaia faccia accensioni troppo ravvicinate.

La T dell'acs la devi impostare tenendo conto del rubinetto più lontano, che deve ricevere acs alla giusta T senza miscelare.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1628
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda fcattaneo » mer nov 04, 2015 9:32 pm

sergio&teresa ha scritto:
Strana l'impostazione di ritardo accensione sull'acs.... non ne capisco la logica. So che a volte la mettono sul riscaldamento, per evitare che la caldaia faccia accensioni troppo ravvicinate.



Credo che l'hanno messo per evitare che la caldaia parta per riscaldare la ACS dato che il Sanicube che è in scarico, è lontano dalla caldaia..
Puo valere lasciarlo con un tempo alto in estate per evitare che parta la caldaia anche se il sanicube èa 60 gradi..

... per capire meglio bisognerebbe sapere se e come gli hanno montato una valvola di esclusione della caldaia..

F.

beppe69
Messaggi: 41
Iscritto il: dom set 14, 2014 9:17 am

Re: Caldaia istantnea o solo riscaldamento?

Messaggioda beppe69 » lun nov 16, 2015 10:22 am

Salve
Come scritto precedentemente, ho impostato la T min a 22 gradi e ho selezionato una curva che mi mantiene costantemente la T in casa a 20.5 gradi con consumi ridotti ( 2 mc al giorno)
Il problema è che non c'è la sensazione di benessere che dovrebbe dare questa temperatura.
Chiedo aiuto x migliorare questa condizione.
Grazie, Beppe


Torna a “Solare Termico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite