Solare termico in zona Roma - l'impianto conviene o no?

Domande sulle soluzioni impiantistiche e le migliori pratiche del solare termico.

Moderatori: sergio&teresa, paolo

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1757
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Solare termico in zona Roma - l'impianto conviene o no?

Messaggioda sergio&teresa » mar dic 09, 2014 10:36 pm

Hai orientamento 45° ovest in pratica.... rispetto a me che ho orientamento sud quasi perfetto a parità di superficie puoi andare ad avere una resa anche sotto al 50%.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

maurys
Messaggi: 11
Iscritto il: gio nov 27, 2014 9:39 am

Re: Solare termico in zona Roma - l'impianto conviene o no?

Messaggioda maurys » mer dic 10, 2014 12:00 pm

sergio&teresa ha scritto:Hai orientamento 45° ovest in pratica.... rispetto a me che ho orientamento sud quasi perfetto a parità di superficie puoi andare ad avere una resa anche sotto al 50%.

Caspita, mica poco...
Da qualche parte ho letto che l'orientamento sud-ovest favorisce la cattura della radiazione solare pomeridiana, quella più calda, ma forse è una delle tante balle che girano in rete...
Al limite dovrei raddoppiare i pannelli, vediamo se la spesa vale la candela.

Considerando che nella mia zona il sole nel giorno più corto alle ore 12 ha angolazione di circa 23°26' e che la mia latitudine è 41°59'19" N, come calcolo la perdita di radiazione diretta rispetto al sud perfetto?
grazie

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1625
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Solare termico in zona Roma - l'impianto conviene o no?

Messaggioda fcattaneo » mer dic 10, 2014 1:28 pm

maurys ha scritto:
Da qualche parte ho letto che l'orientamento sud-ovest favorisce la cattura della radiazione solare pomeridiana, quella più calda, ma forse è una delle tante balle che girano in rete...
Al limite dovrei raddoppiare i pannelli, vediamo se la spesa vale la candela.




Ed è vero.. ma limitatamente ai 6 mesi estivi.
In quei mesi l'irraggiamento sui pannelli posti a SUD o SUD/OVEST è lo stesso, con il vantaggio pero che a SUD/OVEST la produzione è spostata maggiormente nelle ore pomeridiane, che sono piu utilizzabili.

L'orientamento ideale dipende anche dal tipo d'uso.. nel tuo caso, il riscaldamento si usa solo in inverno ed e' in quella stagione che va massimizzato l'irraggiamento.

Purtroppo l'argomento è molto piu' complesso di quanto sembri e pochi sanno contestualizzare le informazioni che hanno.

Per esempio, nel caso di un impianto che produca solo ACS ( quindi 1 o 2 pannelli max ) non ha senso privilegiare la produzione invernale perche qualsiasi sia l'orientamento si andrebbe a produrre dal 70 al 90% dell'energia necessaria su base annua; ma nel caso di campi solari sovradimensionati x il riscaldamento, la questiopne cambia radicalmente.

Con il tuo orientamento non hai una giustificazione economica nel adottare il solare termico x uso riscaldamento... se metti 2 pannelli a sud/ovest produci circa 450 kwh/anno x Mq. ma oltre tale suprficie quello che vai ad aggiungere ti produrra' al massimo altri 150 kwh X anno X Mq. ( circa 15 euro/anno di risparmio al Mq. ).

Quindi per fare degli esempi considerando il tuo orientamento :

se installi 4 mq. di superficie captante produrrai 1800 kwh/anno in tutto,
se installi 6 mq. si superficie captante produrrai 2100 Kwh/anno in tutto.

Spero che questo esempio chiarifichi il concetto...

Ciao,
F.

maurys
Messaggi: 11
Iscritto il: gio nov 27, 2014 9:39 am

Re: Solare termico in zona Roma - l'impianto conviene o no?

Messaggioda maurys » mer dic 10, 2014 1:52 pm

fcattaneo ha scritto:ma oltre tale suprficie quello che vai ad aggiungere ti produrra' al massimo altri 150 kwh X anno X Mq. ( circa 15 euro/anno di risparmio al Mq. ).
F.

Forse già 1800kw/h l'anno, se l'involucro mantiene le promesse, non sono proprio da buttare...sarebbe quasi tutta l'energia termica che mi occorre per il riscaldamento ma, ahime', molta ce l'ho d'estate, quindi...
però scusami, forse sono un po' di coccio, ma il discorso che aggiungere altri pannelli produrra' al massimo altri 150 kwh X anno X Mq non l'ho capito...

Vi ringrazio immensamente per tutte le risposte che mi state dando, ma vorrei ricapitolare un concetto:
il decreto sulle rinnovabili impone l'installazione obbligatoria di fonti rinnovabili per produrre almeno il 50% di acs, visto ciò pensare ad una integrazione solare al riscaldamento mi sembrava cosa naturale, evidentemente non è tutt'oro ciò che luccica...

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1625
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Solare termico in zona Roma - l'impianto conviene o no?

Messaggioda fcattaneo » mer dic 10, 2014 2:31 pm

maurys ha scritto:
forse sono un po' di coccio, ma il discorso che aggiungere altri pannelli produrra' al massimo altri 150 kwh X anno X Mq non l'ho capito...



Poniamo che ti servono 1000 kwh ogni estate per produrre ACS....

Con 2 pannelli produci teoricamente 1000 kwh oqni estate.. quindi se ne mettessi 4 la produzione dei 2 aggiuntivi NON verrebbe usata in estate ( produrrebbe solamente energia in esubero e quindi inutilizzabile )

Va da se che dei 2 pannelli aggiunti DEVI considerare solo il contributo invernale che a SUD/OVEST e' quasi nullo.

Spero che sia chiaro... nellesempio ho usato numeri a caso che servono solo a fare capire il concetto.

Ciao,
F.

maurys
Messaggi: 11
Iscritto il: gio nov 27, 2014 9:39 am

Re: Solare termico in zona Roma - l'impianto conviene o no?

Messaggioda maurys » mer dic 10, 2014 4:01 pm

Si, ora è chiaro, grazie.
Navigando ho scaricato il RETscreen, vediamo se posso ricavare dati certi da valutare con obiettività.
In giro si trovano vari simulatori delle case produttrici ma non è che mi fidi molto, meglio qualcosa di indipendente, anche se parziale visto che su REtscreen non ci sono tutte le località.


Torna a “Solare Termico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite