Convenienza solare termico

Domande sulle soluzioni impiantistiche e le migliori pratiche del solare termico.

Moderatori: sergio&teresa, paolo

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1757
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Convenienza solare termico

Messaggioda sergio&teresa » sab dic 19, 2009 8:23 pm

DinoR ha scritto:anche qui ha nevicato la notte scorsa e questa mattina. 4 cm di neve farinosa, fantastico. E i pannelli sul tetto, alle 12, si sono autopuliti dalla neve e, al primo raggio, hanno prodotto 0,1 kwh... poi si è riannuvolato il cielo e fine del contributo solare!
:-)


Io quando già pregustavo una bella giornata di sole sono stato fregato da un blocco di nubi/nebbia, che hanno tenuto il sole nascosto e la temperatura troppo bassa. Fino alle 15 circa, quando si è aperta una finestra nel cielo, i pannelli sono andati a 40° in un attimo e l'acqua ha iniziato a circolare... con i pannelli ancora ricoperti di neve... :roll:

Infatti, tra la neve, tra il fatto che ormai era veramente tardi (il sole qui tramonta intorno alle 15.30 dietro le montagne vicine), non ha scaldato praticamente nulla: anch'io 0.1 kWh...

Vediamo domani se la bruma mi lascia in pace. :roll: :wink:
Ultima modifica di sergio&teresa il sab dic 19, 2009 8:34 pm, modificato 1 volta in totale.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1757
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Convenienza solare termico

Messaggioda sergio&teresa » sab dic 19, 2009 8:31 pm

DinoR ha scritto:Fabrizio aveva in più occasioni affermato che l'inclinazione non è particolarmente significativa e gli avevo creduto "sulla fiducia" visto l'enormità di cose giuste e sagge che afferma.

Vedendo il tuo impianto e relativa resa, ho il forte dubbio che l'inclinazione sia estremamente importante.


Eh, ci sta ripensando... :wink:

Ho fatto due conti sulla perdita di irraggiamento con angolazione a 57° e 30°.

Consideriamo due impianti orientati a sud allo stesso modo e siti nello stesso posto, e trascuriamo le perdite di irraggiamento dovute allo spostamento est-ovest del sole, che sono uguali per entrambi gli impianti. L'irraggiamento ottimale sui due impianti sarebbe con altezza del sole rispettivamente a 33° e 60° (complementi a 90° delle due angolazioni).

Il sole da me in questo periodo ha circa queste altezze (dati ricavati da Stellarium, programma freeware per astrofili):
ore 10: 15°
ore 12: 21°
ore 14: 17°
ore 15: 12°

L'altezza del sole diversa dall'ottimale fa si che l'irraggiamento vari con il coseno dell'angolo dato dalla differenza tra l'altezza ottimale e l'altezza reale.

Quindi per l'impianto orientato a 57° :D la perdita di irraggiamento è:
ore 10: 1 - cos(33-15) = 4,89%
ore 12: 1- cos(33-21) = 2,19%
ore 14: 1- cos(33-17) = 3,87%
ore 15: 1 - cos(33-12) = 6,64%

Mentre per l'impianto orientato a 30° :evil: la perdita di irraggiamento è:
ore 10: 1 - cos(60-15) = 28,07%
ore 12: 1- cos(60-21) = 21,2%
ore 14: 1- cos(60-17) = 25,69%
ore 15: 1 - cos(60-12) = 31,8%

A parità di orientamento, il secondo impianto si becca, nella migliore delle ipotesi, un quinto in meno dell'irraggiamento ottimale, rispetto al quasi niente del primo impianto.

Poi, bisogna tener conto che a minor irraggiamento corrisponde minor riscaldamento del pannello e quindi minor rendimento... nonché che la percentuale persa per riflessione aumenta di parecchio vista la luce radente... quindi le cose peggiorano ancor di più... :wink:
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

valebinelli
Messaggi: 3
Iscritto il: sab apr 11, 2015 8:35 am

Re: Convenienza solare termico

Messaggioda valebinelli » dom apr 12, 2015 2:47 pm

Ho letto attentamente questa lunga discussione e colgo l'occasione per dire che le vostre opinioni sono davvero di grande utilità per chi si sta approcciando al mondo delle energie rinnovabili.

gundamx
Messaggi: 5
Iscritto il: lun dic 24, 2012 5:10 pm

Re: Convenienza solare termico

Messaggioda gundamx » ven gen 20, 2017 8:55 pm

Ciao a tutti,
ero convinto che orientamento e inclinazione fossero fondamentali per ottenere il massimo risultato dal solare termico, ma guardando i dati dei due impianti di Sergio&Teresa e Stefano&Sara, vedo che dal bilancio dei 12 mesi hanno prodotto la stessa energia termica pur avendo orientamento e inclinazione diversa a parità di mq installati.
Come si può spiegare ? Forse l'impianto di Sergio&Teresa ha beneficiato di meno ore di sole ?

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1625
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Convenienza solare termico

Messaggioda fcattaneo » sab gen 21, 2017 8:37 am

L'osservazione è interessante ma spiegabile facilmente.
Ci sono 2 motivi che hanno determinato questa situazione, tutti a favore dell'impianto di Stefano e il risultato apparente è che gli impianti sembra possano produrre la stessa quantita di energia .

1- Stefano fa funzionare il riscaldamento solare molto di piu di Sergio in virtu del fatto che la sua casa è in classe G e si trova in una zona piuttosto fredda; questo fa si che l'impianto di Stefano poduce moltissima energia nelle mezze stagioni, quando Sergio non lo usa nemmeno ( parlo dei mesi di Aprile , Maggio e Settembre.).

2- Da circa 1 anno Sergio usa una strategia diversa per il suo impianto solare termico... in inverno non manda piu calore all'impianto di riscaldamento, ma tramite l'azionamento della valvola 3 vie comandata dalla domotica, accumula di giorno il calore del solare nell'accumulo da 500 Lt , portandolo a temperature molto alte anche in pieno inverno ( 65 gradi.. ) e intorno alle ore 4:00 questo calore viene restituito all'impianto di riscaldamento in modo da sgravare la PDC dalla produzione di calore, proprio nelle ore dove questa sarebbe poco efficiente.

La questione è con una PDC e in presenza di FV, di giorno è meglio far andare la PDC che si trova a lavorare gratis e con alta efficienza dovute alla temperature miti... il solare termico se inserito nel circuito ridurrebbe il carico della PDC e andrebbe contro questa logica.
Da qui l'idea di accumulare calore da solare termico di giorno x restituirlo alla notte... operazione nel complesso vantaggiosissima , ma che riduce l'efficienza del solare termico di almeno un 20%.

Quindi le scelte di Sergio sono perfette nel complesso, ma riducono l'efficienza del suo solare termico.

Stefano ha cosi la possibilita di battere Sergio su base annuale.. nella stagione attuale Sergio produce comunque di piu pur accumulando ad alta temperatura.

Ciao,
F.

gundamx
Messaggi: 5
Iscritto il: lun dic 24, 2012 5:10 pm

Re: Convenienza solare termico

Messaggioda gundamx » sab gen 21, 2017 7:15 pm

Perfetto, grazie mille della spiegazione!
Questo mi sprona a continuare sul mio progetto di solare termico e che spero a breve di condividere con voi :D


Torna a “Solare Termico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite