Consigli su collegamento impianto solare

Domande sulle soluzioni impiantistiche e le migliori pratiche del solare termico.

Moderatori: sergio&teresa, paolo

dessa
Messaggi: 2
Iscritto il: ven dic 14, 2007 7:10 am

Consigli su collegamento impianto solare

Messaggioda dessa » ven dic 14, 2007 7:26 am

Salve l'ho già disturbata via email.

Sono proprietario di una casa antica grande disposta su due livelli.

Per l'impianto di riscaldamento, per vari motivi che non sto a ripeterle ho scelto un impianto vrv3 della Daikin mentre per la produzione di ACS un impianto solare della Sonnenkraft da 300lt e 5 m2 di pannelli solari piani.

La casa ha una cucina e 3 bagni, noi siamo in 3 quindi non utilizzeremo ovviamente tutte le utenze contemporaneamente (direi di giorno cucina e bagno al piano terra, la sera uno dei due bagni del piano superiore).

Per ovviare ai problemi di attesa dell'acqua calda vista la quantità di tubazioni che è stato necessario installare per servire tutte le utenze è stata disposta l'installazione di un ricircolo. Preciso che ho previsto di servire con l'acqua calda sia la lavatrice (che ho comprato a doppio ingresso) che la lavastoviglie.

Leggendo i suoi interventi ho capito che per ottenere il massimo dal proprio impianto bisogna collegarlo "in scarico".

Le chiedevo quindi consigli. Lei gentilmente mi ha risposto:
1) che un boiler da 300lt le sembra poco sia per le dimensioni della casa sia per la presenza di un ricircolo.
2) che in presenza di un ricircolo è comunque possibile collegare in scarico l'impianto solare però invece che usare una semplice scalda acqua istantaneo a valle dell'impianto bisogna utilizzare un secondo bollitore (grande quanto?) da collegare al ricircolo e alla caldaia.

Sono ignorante in materia e quindi le chiedo:
1) quanto grande deve essere questo secondo boiler e di che tipo?
2) mi può spiegare dettagliatamente come fare i collegamenti? e quindi come funzionerà l'impianto?
3) crede che sarebbe stato meglio scegliere un boiler da 400lt con 3 pannelli solari invece di 2? Io ero intenzionato a questa scelta ma il rappresentante mi ha detto che vista l'ottima esposizione solare dei pannelli e l'inesistenza di ombre ne avrei avuto d'avanzo. Forse sono ancora in tempo per cambiarlo, crede sia necessario?
4) che tipo di caldaia e di quale potenza dovrei installare? A condensazione?

Saluti Andrea

STAFF
Site Admin
Messaggi: 1826
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Consigli su collegamento impianto solare

Messaggioda STAFF » lun dic 17, 2007 4:44 pm

dessa ha scritto:Salve l'ho già disturbata via email.

1) quanto grande deve essere questo secondo boiler e di che tipo?
2) mi può spiegare dettagliatamente come fare i collegamenti? e quindi come funzionerà l'impianto?
3) crede che sarebbe stato meglio scegliere un boiler da 400lt con 3 pannelli solari invece di 2? Io ero intenzionato a questa scelta ma il rappresentante mi ha detto che vista l'ottima esposizione solare dei pannelli e l'inesistenza di ombre ne avrei avuto d'avanzo. Forse sono ancora in tempo per cambiarlo, crede sia necessario?
4) che tipo di caldaia e di quale potenza dovrei installare? A condensazione?

Saluti Andrea


1) quanto grande deve essere questo secondo boiler e di che tipo?
2) mi può spiegare dettagliatamente come fare i collegamenti? e quindi come funzionerà l'impianto?


Visto che il primo e' un po' piccolo per le vostre richieste ( 3 persone + lavatrice + lavastoviglie e + ricircolo.... )
puo mettere il secondo con lo scopo di fare il ricircolo e nel contempo aumentare la capacita di accumulo totale...
Mi sembra una soluzione sensata.

Questo secondo boiler non sarebbe riscaldato direttamente dai pannelli quindi occorre che abbia caratteristiche
di isolamento termiche particolarmente buone.

Le consiglio un sanicube della Rotex ( il modella da 300 LT ).
Questo boiler ha all'interno acqua di volano che raccoglie l'energia termica mentre l'ACS viene riscaldata immediatamente
tramite una serpentina immersa nell' accumulo.

L'uscita del suo boiler dovrebbe andare all'ingresso fredda del secondo boiler
attraverso ua valvola termostatica che limiti comunque la massima temperatura a 60 - 65 gradi ( per non scottarsi ).
Il ricircolo agirebbe tra l'uscita e l'ingresso del secondo boiler.

In inverno nel secondo boiler entrerebbe acqua non fredda, bensi preriscaldata dal sole nel primo boiler.
Invece in estate l'acqua calda in uscita dal primo boiler sarebbe raffreddata a 65 gradi dalla termostatica e
nel secondo boiler stazionerebbe acqua al massimo a quella temperatura.

Tutte le volte che si usera' l'ACS il calore verra spostato naturalmente tra il primo e il secondo boiler che
risultera' quindi riscaldato anch'esso dal sole.
La caldaia, attraverso l'apposita serpentina di carico, terra' la temperatura della parte alta del secondo boiler,
a 50 gradi e partira' solo quando la T in questa posizione scendera' sotto tale limite.



3) crede che sarebbe stato meglio scegliere un boiler da 400lt con 3 pannelli solari invece di 2?

No .. viste le sue esigenze l'impianto migliore e' quello con 2 boiler il serie.


4) che tipo di caldaia e di quale potenza dovrei installare? A condensazione?


Non serve una caldaia a condensazione dato che tale dispositivo verrebbe utilizzato solamente per produrre ACS
in integrazione al solare termico.
Si faccia aiutare dal suo idraulico... serve una caldaia modesta poco potente, dato produrrebbe ACS non in istantanea
e soprattutto senza fiamma pilota.

Saluti ,
Fabrizio.

dessa
Messaggi: 2
Iscritto il: ven dic 14, 2007 7:10 am

Messaggioda dessa » mar dic 18, 2007 7:22 am

Ne parlo con il mio idraulico e le farò sapere.

La ringrazio anticipatamente per l'aiuto che mi ha fornito.

Saluti
Andrea


Torna a “Solare Termico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti