Settaggio Impianto Rotex

Domande sulle soluzioni impiantistiche e le migliori pratiche del solare termico.

Moderatori: sergio&teresa, paolo

gptbruna
Messaggi: 30
Iscritto il: dom gen 27, 2013 11:48 pm

Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gptbruna » lun gen 28, 2013 11:00 pm

Buongiorno a tutti, sono nuovo e chiedo subito scusa per la mia ignoranza in questo ambito.Dopo aver letto molti vostri post (se solo l'avessi fatto prima di fare il mio nuovo impianto) sono a chiedere consigli per settare al meglio il mio nuovo impianto.
Da meno di un anno ho ristrutturato un appartamento al primo piano di circa 130 mq;
- isolato internamente con 10 cm di stifferite e cartongesso
- controsoffitto con pannelli radianti fcc planterm (ho dovuto abbassare i 3,4m di altezza presenti all'origine)
- 2 pannelli rotex orientamento sud est
- sanicube SCS 538/16/16
- centralina solaris r3
- caldaia condensazione Junkers ZSB 28-3
- idro stufa a pellet edilkamin prestige 18kw (14kw all'acqua - 4 kw all'ambiente)
- localizzazione: provincia di Brescia più precisamente Piancogno

il primo intoppo c'è stato quando l'idraulico si è accorto che le 2 pompe presenti nel kit sanicube non erano sufficienti per spingere l'acqua fin sul tetto (c'è un notevole dislivello di circa 19 metri); aggiunta una terza pompa rotex collegata in serie con la pompa 2.

l'utilizzo della idrostufa l'ho programmato dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 17.00 alle 21.30 ad una temperatura di mandata di 57° in contemporanea all'innalzamento di temperatura dei vari termostati (dai 19° di minima ai 22° di massima) in modo da riscaldare casa nelle ore in cui la stufa è in funzione e sfruttare il sole quando c'è durante il giorno (va a lavorare sulla serpentina più lunga del sanicube ed è la fonte di calore che utilizzo maggiormente sia per scaldare casa sia per l'ACS)

la mia prima, mi sa di una lunga serie di domande, riguarda la regolazione del solaris r3 (ovviamente non è stato settato un gran chè bene dal tecnico che l'ha avviato) e a mio parere consuma un pochettino troppo;

allegherò al più presto uno schema dell'impianto per poter essere più chiaro...
e per farvi vedere in che modo a mio parere particolare è stata collegata la caldaia

Grazie in anticipo per le risposte

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda sergio&teresa » lun gen 28, 2013 11:21 pm

Non ho capito quali sono le domande, ma salutami Piancogno, dove ho una zia e un cugino... :wink:
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

gptbruna
Messaggi: 30
Iscritto il: dom gen 27, 2013 11:48 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gptbruna » mar gen 29, 2013 12:56 pm

La mia prima domanda riguarda il settaggio del solaris... sono alla ricerca di consigli e di parametri per poter settare al meglio la centralina. Potete darmi delle dritte? dei parametri da modificare rispetto a quelli standard impostati dalla fabbrica?

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda sergio&teresa » mar gen 29, 2013 10:58 pm

In genere i settaggi di fabbrica vanno abbastanza bene, c'è qualcosa che ti fa pensare il contrario? Così al buio è difficile commentare o dare consigli...
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

gptbruna
Messaggi: 30
Iscritto il: dom gen 27, 2013 11:48 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gptbruna » ven feb 01, 2013 1:56 pm

sto cercando di capire i tempi della pompa 2 (leggendo mi sembra di aver capito che va impostata a circa il doppio del tempo trascorso dall'avviamento delle pompe sino al momento dello sfiato del flow sensor)

a mio parere il mio impianto sta funzionando solo alla massima velocità delle pompe e dopo pochi minuti si spegne. da quello che ho letto invece dovrebbe partire al massimo per dare la pressione giusta fino al tetto e poi disattivare la pompa 2 e diminuire la pompa 1 a seconda dei l\m che rileva il flow sensor... a me non sembra che faccia così.

cerco consigli anche sui Dt di accensione e spegnimento per ottimizzare al massimo e ridurre gli sprechi di energia elettrica.

grazie per ogni consiglio che mi darete

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda sergio&teresa » ven feb 01, 2013 11:06 pm

Per quanto riguarda i DT, le impostazioni di default (accensione 15 gradi, spegnimento 2 gradi) in genere vanno bene.

Il tempo P2 non va regolato al doppio del tempo di riempimento, ma al tempo di riempimento + 20-30 secondi.

Può essere che con solo due pannelli a filo falda in questa stagione tu non riesca ad avere ancora la potenza necessaria a mantenere in funzione l'impianto, forse anche a causa di quanto si perde in dispersioni lungo la linea.

Che portata hai con tutte le tre pompe in funzione? A che T tieni il Sanicube?
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

gptbruna
Messaggi: 30
Iscritto il: dom gen 27, 2013 11:48 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gptbruna » dom feb 03, 2013 8:42 pm

Oggi vista la bella giornata ho controllato un po' il mio sanicube...
la portata con tutte e 3 le pompe accese e di circa 9,5 l/m

-ho provato a diminuire la potenza delle 2 pompe che in serie funzionano come pompa 2 da 3 a 2 e non ci sono stati sostanziali abbassamenti di portata (9,2l/m circa)

-ho provato a diminuire il tempo di spegnimento della seconda pompa (nel mio caso 2) da 150 secondi, come era impostato a 60 e poi a 90 (il rumore di sfiato ce l'ho dopo circa 20/30 secondi quindi 60 dovrebbe essere sufficiente giusto?)

-primo intoppo... è possibile che la sola pompa 1 nel mio caso non sia sufficiente a mantenere la pressione dell'impianto? appena spenta la pompa 2 la pressione diminuisce velocemente ed arriva in pochi secondi a 0 facendo spegnere quindi anche la pompa 1 con delle piccole pulsazioni del led della pompa stessa (ricordo che il dislivello tra sanicube e pannelli nel mio caso è di circa 20m)

-la temperatura del sanicube è come minimo 38°, temperatura sotto la quale si attiva la caldaia (temperatura che posso impostare a piacimento attraverso un termostato);
dalle 6 alle 9 e dalle 17 alle 22 accendo la stufa a pellet che mi fa salire la temperatura a 55° circa (anche questa temperatura posso impostarla direttamente sulla mandata della stufa)

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda sergio&teresa » dom feb 03, 2013 10:02 pm

Mi sembra difficile che ti bastino 60 secondi (o anche 90) per riempire tutto il circuito con un dislivello così alto. Io ho circa 6 metri di dislivello e ho impostato 70 secondi. Dici che senti lo sfiato, ma in realtà devi sentire una cascata d'acqua come riferimento per il tempo a cui devi aggiungere i 20-30 secondi.

Una sola pompa potrebbe effettivamente essere poco su una linea così lunga, non so se sia possibile ma forse devi mettere una pompa in parallelo alla P1. Credo che gasala50 abbia dovuto affrontare problematiche simili.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
gasala50
Messaggi: 107
Iscritto il: mar dic 02, 2008 2:53 pm
Località: Grosio (SO)

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gasala50 » lun feb 04, 2013 1:44 am

sergio&teresa ha scritto:Mi sembra difficile che ti bastino 60 secondi (o anche 90) per riempire tutto il circuito con un dislivello così alto. Io ho circa 6 metri di dislivello e ho impostato 70 secondi. Dici che senti lo sfiato, ma in realtà devi sentire una cascata d'acqua come riferimento per il tempo a cui devi aggiungere i 20-30 secondi.

Una sola pompa potrebbe effettivamente essere poco su una linea così lunga, non so se sia possibile ma forse devi mettere una pompa in parallelo alla P1. Credo che gasala50 abbia dovuto affrontare problematiche simili.


Ciao "gptbruna", sono "gasala50" e ho avuto un problema simile, che dopo diverse prove, ho risolto in questa maniera ....
Il comando P1 va ad attivare due pompe contemporaneamente, mentre il comando P2 attiva la terza pompa che serve nella fase di riempimento dell'impianto con le tre pompe funzionanti idraulicamente in serie e settate sulla posizione 3, nel mio impianto il tempo di riempimento con 12 metri di dislivello è di 60 secondi circa + 30 secondi di sicurezza; tempo settato 90 secondi.
Dopo tale intervallo la terza pompa si ferma P2 off e funzionano le due pompe per la circolazione normale; se la potenza solare non è sufficente dopo 30 secondi inizia a scalare marcia e modula a 88% , scendendo agni 30 secondi a modulazioni + basse, a 81% poi 75% .... se poi il DT off va sotto i 3 gradi si fermano le due pompe e si svuota l'impianto.
Il mio impianto come puoi vedere http://www.portalsole.it/solaretermico_gasala.php è composto da n.5 pannelli V26, il DT on è settato a 13° e la portata con le tre pompe è di 8,3 l/m circa; con due pompe al 100% scende a 6,3 l/m, a 88% 5,1 l/m , a 81 scende a 4,5 l/m ed infine a 75% arriva sino a 3,8 l/m.... dopo se non c'è potenza solare il tutto si ferma.
Nel tuo impianto non ho capito se ti funziona la modulazione ? controlla
Cordiali Saluti
Giulio

gptbruna
Messaggi: 30
Iscritto il: dom gen 27, 2013 11:48 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gptbruna » lun feb 04, 2013 9:32 pm

finalmente dopo mesi dall'istallazione sono venuti i tecnici Rotex (che scopro per altro essere dei miei amici d'infanzia... a saperlo prima li avrei contatti personalmente!).
sono stati gentilissimi e mi hanno spiegato bene i vari trucchetti... dopo aver controllato l'impianto e verificato le tubazione dei pannelli hanno iniziato a settare il sanicube
hanno riposizionato le 3 pompe alla massima potenza 3 (essendo modulabili dovrebbero poi regolarsi autonomamente) e hanno verificato il tempo di riempimento dell'impianto: 40 secondi (controllando la stabilità della portata del flow sensor); ho molto dislivello ma i pannelli sono praticamente sulla verticale del sanciube...
quindi tempo P2 impostato a 70 s
hanno abbassato la temp di sicurezza del riavvio dopo blocco gelo a 55° al posto dei 70° impostata dalla fabbrica, anche perchè i miei tubi viaggiano tutti all'interno della casa e sono tutti tubi rotex isolati quindi rischi di ghiaccio all'interno veramente pochi.
adesso mi resta solo da verificare il problema della P1... visto che ormai quando hanno finito le varie regolazioni il sole ci stava abbandonando e il delta t era troppo basso per verificare il corretto funzionamento della pompa da sola.
domani, sperando nel bel tempo verifico. loro comunque mi hanno detto che la pompa, anche se da sola, dovrebbe comunque riuscire a garantire la potenza necessaria per far girare l'impianto una volta in pressione; mi hanno anche detto che potrebbe essere un problema alla pompa, anche se capita raramente con le pompe originali rotex.
io ho fatto presente la soluzione che ha adottato gasala50, che loro vorrebbero evitare per un discorso di risparmio di energia elettrica, ma che potrebbe essere l'unica soluzione in caso di potenza insufficiente della P1.

mentre li guardavo armeggiare ho notato una cosa... la P1 è una pompa Rotex UPS015-65 CIL2 mentre le 2 pompe P2 sono Rotex UPS15-65 CACAO; potrebbe essere influente la cosa?

se volessi aggiungere qualche foto dell'impianto come mi devo comportare? ci sono regole particolari?

grazie mille mi state aiutando molto a capire un mondo nuovo che mi affascina molto e che ho scoperto forse un pochino troppo tardi...

Avatar utente
gasala50
Messaggi: 107
Iscritto il: mar dic 02, 2008 2:53 pm
Località: Grosio (SO)

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gasala50 » lun feb 04, 2013 9:57 pm

gptbruna ha scritto:mentre li guardavo armeggiare ho notato una cosa... la P1 è una pompa Rotex UPS015-65 CIL2 mentre le 2 pompe P2 sono Rotex UPS15-65 CACAO; potrebbe essere influente la cosa?

se volessi aggiungere qualche foto dell'impianto come mi devo comportare? ci sono regole particolari?


Vedo da quanto scrivi, che hai risolto. .... oggi l'impianto quanto ha prodotto ?

Ecco la foto delle pompe installate sul mio impianto
3_pompe-03mag2010.jpg
(157.12 KiB) Mai scaricato

sopra la RPS/3 la scheda (prima versione) per la visibilità sul sito Web;
Cordiali Saluti
Giulio

gptbruna
Messaggi: 30
Iscritto il: dom gen 27, 2013 11:48 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gptbruna » lun feb 04, 2013 10:40 pm

Non ho ancora avuto modo di testarlo... spero di avere risolto...

nel frattempo allego foto del mio groviglio di tubi! sono alla ricerca di consigli, critiche e spunti
Allegati
Radiante3.jpg
(280.78 KiB) Mai scaricato
Sanicube.jpg
(286.67 KiB) Mai scaricato
Sanicube1.jpg
(283.52 KiB) Mai scaricato

gptbruna
Messaggi: 30
Iscritto il: dom gen 27, 2013 11:48 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gptbruna » mar feb 05, 2013 8:51 pm

Ho letto sul forum che il problema di difficoltà della P1 potrebbe essere dato anche da una perdita dell'impianto. Se così fosse si verificherebbero perdite di acqua di che grandezze?
Esiste un interfaccia per un impianto domotico Knx?

Avatar utente
gasala50
Messaggi: 107
Iscritto il: mar dic 02, 2008 2:53 pm
Località: Grosio (SO)

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gasala50 » mar feb 05, 2013 10:11 pm

gptbruna ha scritto:Ho letto sul forum che il problema di difficoltà della P1 potrebbe essere dato anche da una perdita dell'impianto. Se così fosse si verificherebbero perdite di acqua di che grandezze?


Se le perdite sono grandi qualche litro te ne accorgi dall'abbassamento del livello nel sanicube e anche perchè le vedi in genere vicino ai pannelli dovute a cattiva installazione non lubrificazione dei giunti ad innesto tubi/curve/tubi;
Le piccole perdite sono + difficili da trovare e portano a scaricare l'impianto alle basse portate e di conseguenza interrompe il funzionamento con la P1.
Fabrizio Cattaneo ha descritto come risolvere il problema di ricerca dellle perdite limitando la portata con un tappo forato messo dopo il misuratore di portata FLV e facendo funzionare in manuale tutte le tre pompe; questo trucco permette di aumentare la pressione nella mandata dell'impianto e facendo evidenziare le perdite se ci sono.

Come è andato oggi il funzionamento ?

gptbruna ha scritto:Esiste un interfaccia per un impianto domotico Knx?

Si .... ne esistono diverse suluzioni guarda http://forum.portalsole.it/viewforum.php?f=12 e ci si può divertire ....
Cordiali Saluti
Giulio

gptbruna
Messaggi: 30
Iscritto il: dom gen 27, 2013 11:48 pm

Re: Settaggio Impianto Rotex

Messaggioda gptbruna » gio feb 07, 2013 8:43 pm

gasala 50 mi sai dire che pompe sono le tue?
dalla foto mi sembra che sono esattamente il contrario delle mie... 2 pompe Rotex UPS015-65 CIL2 e una pompa Rotex UPS15-65 CACAO (che dovrebbe essere la P2).
domani dovrebbero ripassare i tecnici rotex (che per altro hanno ufficio proprio nello stabile dove abita la zia di sergio&teresa... com'è piccolo il mondo) per modificare appunto il collegamento delle pompe ma ho paura che le mie pompe non siano corrette

staremo a vedere
nel frattempo sto isolando un po' quei brutti tubi scoperti che uscivano dal sanicube con del neoprene
anche per questa operazione accetto consigli


Torna a “Solare Termico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti