richiesta informazioni

Moderatore: Antonio Vincenti

Avatar utente
dleonardo
Messaggi: 8
Iscritto il: mer mar 29, 2017 7:45 am

richiesta informazioni

Messaggioda dleonardo » gio mar 30, 2017 8:41 am

Buongiorno
Innanzitutto mi presento sono Leonardo.
Sono molto a digiuno in materia e per di più confuso sulla scelta.
Devo iniziare una ristrutturazione di un appartamento di mq. 80, al dire del termotecnico, dovrei raggiungere una classe energetica pari ad A se non A++ considerato la coibentazione adoperata.
Atteso che, installerò una pompa di calore con impianto radiante a soffitto, VMC, aspirazione centralizzata; gli elettrodomestici esistenti sono: piano di cottura ad induzione, forno, lavastoviglie, lavatrice, asciugatrice; infine la strumentazione informatica è composta da: un armadio rack dove è installato un router, switch, ups, due server nas Qnap il tutto acceso 24H.
Considerato quanto detto, vi chiedo sarebbe il caso di valutare un impianto fotovoltaico per l’autoconsumo con rimessa sul posto oppure optare per un impianto ibrido con un solare termico?
Mi auguro che non sia una richiesta di info stupida.
Grazie.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1769
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: richiesta informazioni

Messaggioda sergio&teresa » gio mar 30, 2017 10:37 pm

Non è affatto una domanda stupida.

Un FV lo metterei, poi non è detto che FV e termico debbano necessariamente essere alternativi (ibrido però lo scarterei, costa e ci sono poche soluzioni). Puoi mettere un FV che sia dimensionato su una produzione più o meno pari al tuo consumo previsto annuo (consumo per ACS inclusa), in scambio sul posto, e non mettere nessun termico. Oppure puoi fare un FV un po' più piccolo (levando consumo per fare ACS estiva dal computo del consumo elettrico complessivo) e mettere un piccolo solare termico. La soluzione più semplice è senz'altro la prima.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
dleonardo
Messaggi: 8
Iscritto il: mer mar 29, 2017 7:45 am

Re: richiesta informazioni

Messaggioda dleonardo » ven mar 31, 2017 5:13 am

Grazie della risposta.

Quindi, le due soluzioni che suggerisci non richiedono l'allaccio del metano?
Attualmente abito in una casa a schiera di circa 150 mq, consumo 3800 Kwh all'anno e pago 150,00/180,00€ circa ogni due mesi; non ho pompa di calore, VMC e piano di cottura ad induzione.
Pertanto nella nuova abitazione, tenendo conto che avrò pompa di calore, VMC e piano ad induzione, devo pensare ad un FV di 4,5/5 Kw? oppure basterebbe un 3 Kw?
Il termotecnico mi ha proposto due soluzioni una ibrida ed una solo elettrica con due pompe di calore diverse; la pompa di calore per l’impianto solo elettrico riporta nelle caratteristiche tecniche di potenza Kw alti; quindi, mi chiedo l’impianto FV deve sopperire a quei dati?
Allego la descrizione tecnica della sola pompa di calore indicata nel computo metrico inviato agli idraulici.
Grazie ancora.
Pompa di calore per impianto solo elettrico.pdf
(111.81 KiB) Scaricato 31 volte

spider61
Messaggi: 29
Iscritto il: lun gen 11, 2010 11:25 pm

Re: richiesta informazioni

Messaggioda spider61 » ven mar 31, 2017 7:38 am

Hai guardato l'ultima bolletta ? sei sicuro di spendere sempre così tanto , sono calati tanto i prezzi al kwh e non ci sono più i 4 scaglioni .....

Avatar utente
dleonardo
Messaggi: 8
Iscritto il: mer mar 29, 2017 7:45 am

Re: richiesta informazioni

Messaggioda dleonardo » ven mar 31, 2017 9:48 am

si, l'ultima è di 180€ di cui 75€ di trasporto e gestione del contatore ed oneri di sistema.
confermo i scaglioni non ci sono più, tuttavia mi spennano, motivo per cui non vorrei sbagliare nella scelta del sistema che devo installare.

spider61
Messaggi: 29
Iscritto il: lun gen 11, 2010 11:25 pm

Re: richiesta informazioni

Messaggioda spider61 » ven mar 31, 2017 11:09 am

I conti comunque li devi fare sul costo al kwh , non sul fisso e non facendo l'errore ,come fanno tanti ,di fare il prezzo medio compreso i fissi , qualunque kwh che consumi o risparmi vale quanto costa effettivamente il kwh....

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1769
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: richiesta informazioni

Messaggioda sergio&teresa » ven mar 31, 2017 8:44 pm

Per 80 mq che finiranno in classe A mi pare che ti stiano prevedendo una PDC fin troppo potente, io punterei ad una 4, max 6 kW. Tieni conto che io con una 8 kW scaldo al 95% una casa di 135 mq che non va certo in classe A (e quasi nemmeno B), e ho pure i termosifoni. Il 5% me lo da' il gas, per via dei termi ho preferito soluzione ibrida, ma il gas interviene solo in caso di MOLTO freddo. Tu con radiante a soffitto vai a nozze solo con elettrico, al gas non ci pensare proprio...

Per conteggiare il consumo e dimensionare il FV bisogna capire che fabbisogno avrà la casa, e quanti siete per l'ACS.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
dleonardo
Messaggi: 8
Iscritto il: mer mar 29, 2017 7:45 am

Re: richiesta informazioni

Messaggioda dleonardo » sab apr 01, 2017 8:03 am

Grazie delle utilissime informazioni.
Il calcolo del fabbisogno termico l’ho rilevato facendo metri quadri x altezza risultato moltiplicato per il coefficiente standard 0,04 (coefficiente rilevato dal tipo di coibentazione), risultato 8,64 KW;
il mio consumo giornaliero attuale di energia elettrica, senza pompa di calore, VMC e piano di cottura ad induzione è di 10,5 Kw moltiplicato per 365 giorni all’anno, sarebbero 3.832 KW;
in famiglia siamo in tre per l’ACS.
Alla luce dei risultati secondo voi, qual’è il dimensionamento giusto dell’impianto fotovoltaico? 3 o 4,5 Kwp
Il termotecnico, nel progetto di una soluzione solo P.D.C elettrico mi ha incluso il termico solare che allego.
Grazie a tutti dell’aiuto che mi state fornendo.
SolareTermico.pdf
(179.84 KiB) Scaricato 33 volte

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1630
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: richiesta informazioni

Messaggioda fcattaneo » sab apr 01, 2017 9:31 am

Perche ti preoccupi del dimensionameto del FV ?
Con i costi attuali installare un 3 Kw o un 4.5 o un 6 non determina l'esborso di decine di migliaia di euro come in passato.

Fatti fare dei preventivi e installa quello che ti sembra migliore.

Piuttosto mi preoccuperei di piu delle potenza della PDC perche per una casa da 80 m2 in classe A++ una 8 Kw è davvero tanto ( anche se puoi gia dichiararti fortunato perche ci sono in giro Termotecnici che non installano PDC inferiori a 12-16 Kw per via della grossa inesperienza che hanno ancora VS questa tecnologia ).

Non metterei il solare termico in presenza di una PDC... considera che i 2,32 m² che ti hanno proposto potrebbero farti risparmiare AL MASSIMO 100 euro/anno di energia x ACS.... non so il costo dell'impianto ma è facile immaginare che non lo ripagherai mai nella tua situazione,visti anche gli enevitabili costi di manutenzione che dovrai affrontare, dovuti a ricariche del glicole ecc. ecc.
Meglio eventualmente sovradimensionare un pochino il FV.. che comunque ripeto non presuppone errori di dimensionamento dato che puoi mettere cio' che vuoi, risparmierai in modo quasi proporzionale.

Ciao,
F.

Avatar utente
dleonardo
Messaggi: 8
Iscritto il: mer mar 29, 2017 7:45 am

Re: richiesta informazioni

Messaggioda dleonardo » sab apr 01, 2017 10:29 am

Grazie gentilissimo della risposta.
Ho chiesto consiglio per la dimensione dell’impianto FV, in quanto non vorrei riversare troppa energia inutilizzata da un impianto sovradimensionato, rispetto alle mie necessità, si è vero la differenza di costo non è più come una volta.
Al momento sono in attesa dei preventivi richiesti per l’impianto, non appena arriveranno considererò, assieme al termotecnico, l’ipotesi di non installare il solare termico e riconsiderare la potenza della pompa di calore.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1769
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: richiesta informazioni

Messaggioda sergio&teresa » dom apr 02, 2017 7:10 am

E' vero che la differenza di costo non è molto elevata, ma se si immette parecchio rispetto a quanto si preleva si rischia di andare in eccedenza, che viene ripagata una miseria, il che risulta anticonveniente a meno che non si preveda di attivare ulteriori usi di energia elettrica in futuro (ad esempio per auto elettrica). Avere una stima anche non precisa dei consumi ha quindi senso.

Il solare termico che ti stanno proponendo è sicuramente ottimo, però occhio che costa una schioppettata (come tutto quello che è Viessmann). Se non hai problemi di spazio sul tetto e se la casa andrà davvero in classe A, personalmente punterei a solo FV+PDC, con PDC massimo massimo di 6 kW.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
dleonardo
Messaggi: 8
Iscritto il: mer mar 29, 2017 7:45 am

Re: richiesta informazioni

Messaggioda dleonardo » dom apr 02, 2017 7:30 am

cosa mi consiglieresti come dimensionamento del fotovoltaico, tenendo conto dei consumi attuali 3832 KWh più il sistema di riscaldamento che installerò e quale marca?
Inoltre, dal conteggio del fabbisogno termico mi viene 8,64 KW, perché mi consigli una pdc di massimo 6 Kw?
cosi confronterò i preventivi.
grazie

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1769
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: richiesta informazioni

Messaggioda sergio&teresa » dom apr 02, 2017 1:42 pm

Per un dimensionamento di massima serve capire quanto consumerà la PDC, cioè quanto sarà il fabbisogno per il riscaldamento. Ti ho già scritto perchè ritengo che una 8 kW sia sovradimensionata nel tuo caso.... hai una casa più piccola della mia e - dici - con un miglior isolamento: quindi se a me basta una 8 kW....

Credo che quel criterio che hai usato per il fabbisogno sia un po' starato rispetto alla tua situazione, oppure hai soffitti altissimi, oppure non sarai in classe A....

Parla un po' col termotecnico e vedi cosa ti dice, ma se per una classe A ti conferma 8 kW c'è qualcosa che non torna.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
dleonardo
Messaggi: 8
Iscritto il: mer mar 29, 2017 7:45 am

Re: richiesta informazioni

Messaggioda dleonardo » dom apr 02, 2017 6:49 pm

Non appena arrivano i preventivi mi vedrò con il termotecnico e nell’occasione gli chiederò il motivo di quella potenza.
Il soffitto in origine è alto 3.00 mt però facendo il riscaldamento a soffitto lo abbasso a 2.70 mt.
Potrebbe essere che la centrale termica si trova nel piano seminterrato e l’abitazione al primo piano, pertanto le condutture sono molto lunghe?
La coibentazione è così composta: nelle due facciate laterali il termocappotto sarà spesso 24 cm, in quella frontale 12 cm, tutte le finestre saranno rimosse compreso le soglie e sarà installato un monoblocco con alloggiamento delle tapparelle a scomparsa con 84 mm di isolante, le finestre sono in triplo vetro e poggiato su tutta la superficie del solaio del sotto tetto un tappeto di lana di roccia.
In ogni caso, appena possibile cercherò di capire meglio.
Grazie.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1630
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: richiesta informazioni

Messaggioda fcattaneo » ven apr 07, 2017 4:58 am

Con 24 cm di cappotto su 2 lati e 12 sugli altri in 80 Mq. di appartamento con finestre triplo vetro... credo che una 4 Kw basti e avanzi.
Considera che i calcoli , anche quando sono giusti, determinano potenze piu alte di quelle che serviranno veramente.

Io ti consiglerei di mettere una PDC sottodimensionata rispetto ai calcoli e se il termotecnico protesta puoi sempre dire che userai 1-2 stufette elettriche di integrazione ( che non utilizzarai MAI ) nel caso venga un freddo polare.

Non ha senso mettere generatori sovradimensionati per coprire situazioni occasionali ed improbabili, cosi da costringere l'impianto a non essere pienamente efficiente nei casi reali di funzionamento.

F.


Torna a “Fotovoltaico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite