utilizzo del pannello senza regolatore di carica

Moderatore: Antonio Vincenti

leonefrigolorpe
Messaggi: 2
Iscritto il: sab giu 12, 2010 12:07 pm

utilizzo del pannello senza regolatore di carica

Messaggioda leonefrigolorpe » ven giu 18, 2010 11:17 am

Salve ho una richiesta tecnica sul utilizzo dell' energia prodotta da un pannello fotovoltaico, in pratica sarebbe possibile interfacciare un pannello fotovoltaico al carico qualsiasi esso sia (sempre rimanendo nei limiti dell'energia fornita ) inserendo un alimentatore stabilizzato che accetti una tensione in ingresso tra 18/10 Vcc e una uscita a 12 Vcc? Se si quali limiti avrebbe una soluzione di questo tipo? grazie

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: utilizzo del pannello senza regolatore di carica

Messaggioda fcattaneo » dom giu 20, 2010 8:02 pm

leonefrigolorpe ha scritto:Salve ho una richiesta tecnica sul utilizzo dell' energia prodotta da un pannello fotovoltaico, in pratica sarebbe possibile interfacciare un pannello fotovoltaico al carico qualsiasi esso sia (sempre rimanendo nei limiti dell'energia fornita ) inserendo un alimentatore stabilizzato che accetti una tensione in ingresso tra 18/10 Vcc e una uscita a 12 Vcc? Se si quali limiti avrebbe una soluzione di questo tipo? grazie


Ho visto piccoli circuiti alimentati da pannelli solari che si interfacciavano con il carico senza batterie ,tramite convertitori CC/CC ( per es. da Vin 12- 36 Volt, Vout 5 Volt ).

Oggi ci sono una vasta varieta di convertitori cc che hanno una o piu' tensioni fisse in uscita e tensioni in ingresso con range molto variabili... Il problema e' stare nel campo dell'energia prodotta .. opzione che si garantisce solamente sovvradimensionado il pannello o accettando il funzionamento solo in condizione di STC.

Ciao,
F.

leonefrigolorpe
Messaggi: 2
Iscritto il: sab giu 12, 2010 12:07 pm

Re: utilizzo del pannello senza regolatore di carica

Messaggioda leonefrigolorpe » lun giu 21, 2010 11:02 am

grazie fcattaneo per la risposta,
avevo intuito la possibilita di usare un convertitore dc/dc l' unico mio dubbio è come faccio a staccare il carico quando la potenza fornita è inferiore a quella riciesta e se cosi non fosse quali danni procurerei a sistema? se potessi darmi una risposta te ne sarei grato

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: utilizzo del pannello senza regolatore di carica

Messaggioda fcattaneo » lun giu 21, 2010 8:22 pm

leonefrigolorpe ha scritto:grazie fcattaneo per la risposta,
avevo intuito la possibilita di usare un convertitore dc/dc l' unico mio dubbio è come faccio a staccare il carico quando la potenza fornita è inferiore a quella riciesta e se cosi non fosse quali danni procurerei a sistema? se potessi darmi una risposta te ne sarei grato


Non esiste una risposta a questa domanda perche dipende dal carico e non dall'impianto FV.

Cosa succede se sia alimenta un carico con una tensione che scende sotto il valore minimo ?... di solito nulla, si spegne e nulla piu'..

Ciao,
F.


Torna a “Fotovoltaico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti