sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Moderatore: Antonio Vincenti

virgy47
Messaggi: 3
Iscritto il: lun giu 07, 2010 11:52 am

sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda virgy47 » ven lug 09, 2010 6:19 am

A breve scadenza dovrò sostituire la mia vecchia caldaia a gas (21 anni) con una nuova a condensazione e vorrei aggiungere una serie di pannelli solari termici (max 3?), mi ritrovo inoltre ad avere un surplus di energia elettrica (4200-4700 KW/H anno) prodotta dal mio impianto fotovoltaico (potenza 5,1 Kw) che ora, imettendola in rete, con la formula della vendita in rete (1° Conto Energia - 2005) non mi viene remunerata un granché dal GSE (0,1021 €/kW). Credete sia possibile avere un impianto che mi funzioni nel seguente modo:
Riscaldamento e Sanitario -
- IMPIANTO SOLARE TERMICO A TRE PANNELLI, CON SERBATOIO DA 300-600 LITRI.
A CASCATA UTILIZZARE L'ENERGIA ELETTRICA IN SURPLUS erogata dal FVT.
e infine in terza battuta Caldaia a Condensazione per arrivare alla temperatura ambientale desiderata e reintegro sanitario.
la mia abitazione è una villetta bifamigliare su due piani per un totale di 150 mq.
Viviamo prevalentemente io e mia moglie, più frequenti presenze di figli e nipotini ( pre-post scuola asilo e parking kind)
Grazie per osservazioni, suggerimenti e ulteriori proposte.
Gian Pietro

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda fcattaneo » ven lug 09, 2010 9:23 pm

virgy47 ha scritto:
mi ritrovo inoltre ad avere un surplus di energia elettrica (4200-4700 KW/H anno) prodotta dal mio impianto fotovoltaico (potenza 5,1 Kw)

Credete sia possibile avere un impianto che mi funzioni nel seguente modo:


E' molto probabile che possa mettere una PDC che produca ACS e riscaldamento per via elettrica, coadiuvata da una piccola integrazione solate termica... cosi senza metano ( mettendo un piano cottura ad induzione si potra anche eliminare il metano.)

Non mi e' chiaro pero cosa intenda per "surplus" di 4200 kwh con un impianto di 5,1 Kwp.....

Dove abita ?
Quanta energia consuma all'anno ?

Saluti,
F.

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda Jekterm » sab lug 10, 2010 10:11 am

Perché non una PDC a recupero totale?
Mentre raffredda l' abitazione riscalda l' acqua sanitaria e si evita la spesa del solare termico...

Saluti

virgy47
Messaggi: 3
Iscritto il: lun giu 07, 2010 11:52 am

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda virgy47 » sab lug 10, 2010 11:10 am

Quando dico Energia elettrica in surplus intendo che il mio impianto fotovolatico producie circa 6.400 kw/h anno, ne consumo per bisogni solo elettrici 2200 kw/h, quindi disponibili, ne ho appunto 4200, circa si intende, i dati che sto dando, sono la media dei tre anni e mezzo di entrata in funzione dell'impianto (Gennaio 2007).
Mi chiederete come mai ho costruito un impianto fotovoltaico più potente delle mie attuali necessità, ed avete ragione. Quando ho deciso di dotarmi dell'impianto FVT, tutti mi hanno suggerito di valutare i miei consumi medi storici annuali, ebbene nel 2005 (anno della mia domanda all'allora GTNR) i miei consumi di energia elettrica erano 4900-5100 kw/h, e la quantità di E.E. garantità dall'installatore per questo impianto era di circa 5600-5800 KW/h anno, 32 pannelli ISOFOTON.
Io abito a Besanain Brianza (MB) allora eravamo in quattro in famiglia, poi si è sèosata la figlia, poi dopo un anno e mezzo anche il figlio, e con gran mia meraviglia i consumi sono "sprofondati" non ci volevo credere, ma poi con mia moglie analizzando le modalità esistenziali dei figli, abbiamo capito che il forte risparmio era proprio dovuto alla loro assenza.
Dopo questa variazione sul tema, ma credo necessaria se non altro perché potrebbe essere tenuta in considerazione da altri amici, nel caso ci dovessero leggere e si trovano nelle mie, di allora, condizioni, posso aggiungere che il mio consumo medio annuale ,di Metano è attualmente di 2600 MC, di cui circa 600-700 dovuti alla cucina e al sanitario e il resto per il riscaldamento.
Rimango in fiduciosa attesa di vostre gradite considerazioni e proposte.

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda Jekterm » sab lug 10, 2010 1:48 pm

Per me ci sta giusta giusta una PDC + solare termico.

Saluti

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda fcattaneo » sab lug 10, 2010 9:33 pm

virgy47 ha scritto:
posso aggiungere che il mio consumo medio annuale ,di Metano è attualmente di 2600 MC, di cui circa 600-700 dovuti alla cucina e al sanitario e il resto per il riscaldamento.



La penso come jekterm...

Considerando 2000 Mc. di metano per il riscaldamento possiamo dire che equivalgono a 20000 kwh termici producibili con circa 7000 kwh elettrici tramite una PDC con COP medio stagionale di 2.8 .

Nella realta sara' meno perche la resa del metano e' inferiore alla teorica di 10.000 kwh per Mc. e inoltre il COP medio stagionale considerato e' eccessivamente pessimista.
Ad ogni modo servono teoricamente 7000 kwh per svincolarsi dal riscaldamento a metano... tu ne hai 4200 quindi all'appello mancherebbero circa 2800 kwh.

Quei 2800 mancanti ti costerebbero, nella peggiore delle ipotesi ( 0,33 euro/kwh ), circa 924 euro....

Un' altra soluzione potrebbe essere quella semplicissima di mettere degli split in pompa di calore e usarli sopratutto nelle mezze stagioni per scaldare la casa tenendo la caldaia spenta... ;)

Vedi tu .. qualche numero lo abbiamo buttato giu ;)

Ciao,
F.

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda Jekterm » dom lug 11, 2010 12:24 pm

Anche troppo pessimista... :wink:

La vecchia caldaia forse arriva a stento a un rendimento del 75%

2000*10*0.75=15000 Kwh/anno

Considerando una pdc con cop 3 (penso non abbia riscaldamento radiante in bassa temperatura), le serviranno 5000 kwh elettrici.
L' eventuale disavanzo sarà di circa 800 kwh per una spesa di 200-300 € anno.


Mal che vada, per sfruttare un cop maggiore, potrebbe montare una caldaietta in parallelo alla pdc e dedicarla alla produzione dell' acqua sanitaria e al riscaldamento nelle notti più fredde.
In questo modo non dovrà acquistare energia elettrica ma metano e la spesa dovrebbe aggirarsi a spanne attorno alle 100-200€ anno.


Saluti

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1775
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda sergio&teresa » mar lug 13, 2010 10:54 pm

fcattaneo ha scritto:
virgy47 ha scritto:
posso aggiungere che il mio consumo medio annuale ,di Metano è attualmente di 2600 MC, di cui circa 600-700 dovuti alla cucina e al sanitario e il resto per il riscaldamento.




Ad ogni modo servono teoricamente 7000 kwh per svincolarsi dal riscaldamento a metano... tu ne hai 4200 quindi all'appello mancherebbero circa 2800 kwh.

Quei 2800 mancanti ti costerebbero, nella peggiore delle ipotesi ( 0,33 euro/kwh ), circa 924 euro....



Non mi torna 'sto conto...

I 4200 kWh di surplus virgy (tra l'altro quasi vicino di casa... :wink: ) ce li ha nell'anno, non nella sola stagione invernale. Il che mi fa pensare che il grosso del surplus sia nella stagione estiva. Se il surplus invernale fosse di soli 2000 kWh (stima già generosa, quasi il 50%), all'appello ne mancherebbero 5000, che al costo indicato sarebbero 1650 euro.

2000 mc di metano costano 1400 euro circa nella mia zona. Considerando 2600 mc allora si andrebbe a 1820 euro, e così il conto tornerebbe a favore della pdc, ma mica di tanto.

Sto sbagliando qualcosa nel conto? :roll:

Ciao
Sergio
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda fcattaneo » mer lug 14, 2010 5:15 am

sergio&teresa ha scritto:
I 4200 kWh di surplus virgy (tra l'altro quasi vicino di casa... :wink: ) ce li ha nell'anno, non nella sola stagione invernale.

Se il surplus invernale fosse di soli 2000 kWh (stima già generosa, quasi il 50%), all'appello ne mancherebbero 5000, che al costo indicato sarebbero 1650 euro.



Al costo indicato devi per' togliere quanto ti riconoscono con lo SSP per l'energia immessa... che dal conguaglio pare siano circa 0,18 euro/kwh.

Il costo cosi, per 5000 Kwh ,diventa di circa 750 euro ....

Ciao,
F.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1775
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda sergio&teresa » gio lug 15, 2010 9:41 pm

fcattaneo ha scritto:
Al costo indicato devi per' togliere quanto ti riconoscono con lo SSP per l'energia immessa... che dal conguaglio pare siano circa 0,18 euro/kwh.

Il costo cosi, per 5000 Kwh ,diventa di circa 750 euro ....



Magari... A me per l'SSP hanno riconosciuto 0,122 euro/kWh... :evil:

Anzi, togliendo i 36 euro di service SSP + IVA 20% diventano 0,103 euro/kWh... :twisted: :twisted:
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda Jekterm » ven lug 16, 2010 9:50 pm

Il nuovo conto energia ha creato un pò di giusti malcontenti...
Il problema è che purtroppo con la scusa di un mercato libero i Kwh immessi in rete non vengono più trattati come tali ma come €.
Per riuscire a ricavarne i maggiori vantaggi bisognerebbe auto-consumare tutta l' energia prodotta dall' impianto cosa purtroppo un pò difficile nell' arco di tutto l'anno.
Investire su una pdc che consumi solo l' energia prodotta dall' impianto in inverno non ha senso anche perchè quando l' impianto fv produce energia non esiste una grande richiesta di riscaldamento.
Ma per me la soluzione non è così difficile...acquistare energia a buon mercato!

ENEL E-LIGHT bioraria oppure EDISON WEB sono contratti che offrono corrente in fascia F2 e F3 da 0.043 a 0.049 (prezzi netti di imposte che aumentano il costo di circa il 50%).


Portiamo l' esempio dei 2000 mc di metano per riscaldamento che per essere precisi sono: 2000*9.5*0.75= 14250 Kwh

Ipotizziamo che i 2/3 dell' energia siano da acquistare in fascia F2 e F3 9500/3*0.049*2=310 € (3200 Kwh elettrici)
I rimanenti invece sono coperti da una parte di metano (2/3) e una parte di energia da autoconsumo(1/3)
4750/3*2=3200 Kwh termici
3200/9.5/0.85=400 Mc metano
400*0.7=280€
Mentre in autoconsumo avremo:
4750/3=1600 Kwh termici
1600/3=533 Kwh elettrici

Con il conguaglio SSP di 4000 Kwh dovrei ricavare
4200*0.103= 412€

Senza tener conto dei 100€ di differenza (per arrotondamenti) la spesa annua dovrebbe aggirarsi intorno alle 280€ di metano contro i 1400€ :shock:
Senza contare che in alcuni casi si può avere una maggiorazione dell' incentivo per la riduzione di consumo di energia primaria per riscaldamento...

Il mio consiglio rimane su PDC, solare termico e nuova caldaietta a metano
oppure se serve anche il raffreddamento PDC a recupero totale e caldaietta nuova senza solare termico.

Sidro007
Messaggi: 7
Iscritto il: sab giu 26, 2010 7:04 am

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda Sidro007 » lun lug 19, 2010 7:55 pm

Non voglio essere pignolo ma....
Se parlate di potenza termica per cortesia Kw e non Kwh...
Il metano lo potete calcolare a 9.6 Kw/m3.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda fcattaneo » lun lug 19, 2010 8:50 pm

Sidro007 ha scritto:Non voglio essere pignolo ma....
Se parlate di potenza termica per cortesia Kw e non Kwh...

Il metano lo potete calcolare a 9.6 Kw/m3.


??!? appunto la potenza termica si misura in Kw e non in kwh che e' l'UDM dell'energia ( termica o elettrica non importa ).

Ma cosa centra che il metano ha 9,6 Kw/m3 ?

Il contenuto energetico del metano si esprime in kwh perche e' una misura di energia e non di potenza termica.

Per capire una caldaia a metano da 20 Kw di potenza termica consuma circa 1 m3 di metano in mezzora...
Esattamente come una lampadina da 100 watt di potenza consuma in 1 ora , 100 wh ( o meglio 0,1 kwh ) di energia elettrica....

Chiaro il concetto e la diff. tra potenza ed energia ?

Ho letto velocemente i post e mi sembra che l'unico errore nelle UDM sia quello che hai postato tu... ;)

Ciao,
F.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1775
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda sergio&teresa » lun lug 19, 2010 10:21 pm

Premetto che non sto consigliando di non usare/installare la pdc, ma solo verificando i conti che si stanno facendo in questo post. Anzi, per chiarire ulteriormente, la pdc interessa anche me, quindi sono doppiamente interessato.

Nel nuovo conto di Jekterm noto che non ci sarebbe nessuna spesa in F1, il che mi sembra improbabile (ogni tanto d'inverno piove dal lunedi al venerdi dalle 8 alle 20).
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: sostituzione vecchia caldaia e recupero energia fotovoltaica

Messaggioda fcattaneo » mar lug 20, 2010 5:09 am

sergio&teresa ha scritto:
Nel nuovo conto di Jekterm noto che non ci sarebbe nessuna spesa in F1, il che mi sembra improbabile (ogni tanto d'inverno piove dal lunedi al venerdi dalle 8 alle 20).


Non c'e' perche considera di usare la caldaia a metano nei periodi di F1 .

Ciao,
F.


Torna a “Fotovoltaico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti