Impianto rotex con stufa pellets-legna

Informazioni, opinioni sui sistemi a svuotamento.

Moderatori: sergio&teresa, Jekterm

nospecial
Messaggi: 2
Iscritto il: gio apr 24, 2014 12:08 pm

Impianto rotex con stufa pellets-legna

Messaggioda nospecial » lun apr 28, 2014 11:06 am

Salve a tutti,
sono nuovo del forum e vista la vostra competenza volevo una consulenza su un lavoro che mi è stato commissionato.
Premetto che l'ingegnere ha fatto il suo progetto, però volevo condividerlo con Voi che (mio punto di vista :lol: ) avete qualche marcia in più.

Comunque:
Abitazione in individuale strutturata su piano terra e piano primo.

Stato attuale:Piano primo caldaia immergas con 6 batterie di radiatori in alluminio.
Piano terra in ristrutturazione
Il piano primo rimane tale e quale, mentre il piano terra verrà ristrutturato con risc a pavimento (Rotex Duo) con superficie di 90 mq circa.
Metteranno una stufa pellet-legna al posto della caldaia per il piano terra.
Progetto ingegnere:
-Sanicube rotex 538/16/16
-3 pannelli 26v
-Stufa pellet-legna da 20.000 kilocalorie (23,26 kw)
-Caldaia Immergas del primo piano utilizzata per "emergenze" (mancanza sole o biomassa)

Sviluppo:
Stufa pellet-legna collegata al sanicube passando da uno scambiatore esterno da 30.000 kilocalorie (34,90); (P.S. il collegamento al sanicube della stufa avviene intercettando il collegamento del solare, ossia intercetta il tubo che porta acqua in estate ai pannelli solari con una valvola di ritegno :roll: )
Serpentina centrale sopra sanicube che porta l'acqua al circuito termico tramite un circolatore, che a sua volta servirà 2 pompe per il piano primo e il piano terra (DISGIUNTORE DIN IMMERGAS)
Caldaia interverrà e scalderà il sanicube con l'altra serpentina quando o il sole o la stufa non saranno sufficienti.
Insomma: Pompa della stufa pellet-legna, pompa per lo scambiatore che collega al sanivube, pompa di prelievo acqua dal sanicube, 2 pompe per i collettori di diramazione, popma dei pannelli solari, pompa della caldaia!! Certo non andranno tutte insieme, ma il rischio che in inverno ne vadano almeno 5 c'è.
E poi: avete qualche altra idea???
Stefano

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1635
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Impianto rotex con stufa pellets-legna

Messaggioda fcattaneo » lun apr 28, 2014 2:25 pm

La complessità di usare un generatore a biomassa per il riscaldamento ( soprattutto quando c'e' di mezzo un impianto a pavimento ) si esprime tutta quando si va ad analizzare i circuiti che vengono di volta in volta realizzati e progettati.

DI norma bisognerebbe fare questa considerazione :

-Perche un cliente vuole mettere un generatore a legna ?
Risposta probabile : perche vuole risparmiare energia .
-Perche un cliente vuole un riscaldamento a pavimento ?
Risposta probabile : perche vuole maggior comfort in casa.

Ora se nell'impianto che si va a realizzare si mettono 5 pompe e si fa lavorare il riscaldamento a pavimento in On/Off tramite cronotermostato... si soddisfano queste esigenze del cliente ?

La risposta è chiaramente NO.

Ora premetto che fare un buon impianto quando c'e' di mezzo una caldaia a legna non è mai facile, tuttavia esiste oggi una soluzione molto elegante e probabilmente anche economica... si chiama GCU di Rotex nel suo ultimo modello. [ 2GCU compact 515 / 524 / 533 ]
In questi modelli c'e' un sistema idraulico incorporato ( tramite una miscelatrice a 3 vie ) che permette il drenaggio del calore accumulato nel Sanicube, che puo essere 'caricato' sia dal solare che da una caldaia a biomassa ( o qualsiasi altro generatore di calore ).

La caldaia a gas incorporata lavora in serie rispetto all'accumulo e quindi per distribuire il calore è sufficiente la sola pompa inclusa nella caldaia.
In questo da una mano la scelta che avete fatto del tupo DUO, infatti tale tubo puo lavorare benissimo alle stesse T dei radiatori in alluminio e non servono costose e energivore soluzioni di miscelazione climatica aggiuntive.

Mettendo quindi una GCU da 500 Lt al posto del Sanicube potrete mandare la mandata ai due piani che possono venir messi semplicemente in parallelo... ( collegati secondo il disegno al N. 5 mandata e 6 ritorno ) la temperatura dell'acqua verra' regolata dalla centralina, indipendentemente da chi produce il calore all'interno del Sanicube.

La termostufa invece va collegata alla serpentina apposita ( 19-20 )

La regolazione la si operera in questo modo :

- si aprono tutte le valvole termostatiche sui termosifoni e i circuiti del pavimento.
- si sceglie una curva climatica nella regolazione della GCU che permetta di raggiungere i 20 gradi nella stanza piu' fredda ( in funzionamento h24 )
- si regolano in chiusura poi tutti gli altri circuiti in modo da bilanciare l'impianto.

Il vantaggio e' che l'impianto funzionerà sicuramente e garantira il massimo risparmio energetico ( una sola pompa x fare tutto + quella dic arico della termostufa e quelle del solare )
La regolazione e' climatica pura con sonda a nord INDIPENDENTEMENTE da chi è il generatore di calore principale.

SI risparmiano un sacco di pompe , disgiuntori , miscelatrici e altre cose....
Ma si deve rinunciare al riutilizzo della caldaia attuale.

A dire il vero si potrebbe replicare lo stesso circuito usando una Sanicube e riutilizzando la stessa caldaia attuale collegandola in serie e con l'ingresso tramite una 3 Vie miscelata che dreni calore dal Sanicube... ma la cosa sarebbe difficile da gestire perche occorrerebbe una centralina climatica aggiuntiva che lavorerebbe comunque in modo svincolato dalla regolazione della caldaia e inoltre si aprirebbero scenari difficili da risolvere x quanto rigauirca la produzione di ACS che deve restare prioritaria.

Francamente mi sembra questa la soluzione da adottare per avere successo sicuro.

Immagine

Saluti,
F.

nospecial
Messaggi: 2
Iscritto il: gio apr 24, 2014 12:08 pm

Re: Impianto rotex con stufa pellets-legna

Messaggioda nospecial » mer apr 30, 2014 11:39 am

Grazie Cattaneo,
Sei sempre precisissimo.
Mi sto confrontando con il cliente per valutare la possibilitá di mettere il Gcu.
VEDREMO CHE DICE....per il resto poi lo scambiatore tra la stufa pellets-legna e il sanicube???
Non si mette più???
Stefano

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1635
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Impianto rotex con stufa pellets-legna

Messaggioda fcattaneo » mer apr 30, 2014 1:52 pm

nospecial ha scritto:
...per il resto poi lo scambiatore tra la stufa pellets-legna e il sanicube???
Non si mette più???


No, la GCU farebbe tutto, lo scambiatore x la stufa a legna è già presente internamente tramite le connessioni 19-20.

Quello che non so è se questo scambiatore interno e' standar o è una opzione dei modelli di GCU che ti ho elencato sopra... ma per questo basta chiedere al venditore.

Ciao,
F.


Torna a “Impianti Rotex”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti