portata HPSU compact

Informazioni, opinioni sui sistemi a svuotamento.

Moderatori: sergio&teresa, Jekterm

stefigiugi
Messaggi: 42
Iscritto il: gio mag 02, 2013 8:51 am

portata HPSU compact

Messaggioda stefigiugi » mer gen 14, 2015 8:05 am

Buongiorno.
Vorrei porre agli esperti di questo forum una domanda: ho notato che sul display della regolazione supplementare della mia PDC HPSU compact 8kw (modello del 2012 ) è presente il valore della portata V espressa in l/m.
A volte tale valore è 27 l/m, altre volte circa 19 l/m.
Ho notato che è 27 l/m quando il delta T tra mandata e ritorno dell'acqua del radiante è 0 °C o comunque circa 2-3 °C, mentre si abbassa circa 19 l/m se il delta T è maggiore.
Qualcuno mi può dire se è corretto e se il valore della portata è altrettanto corretto?
Grazie.

Fabrisi
Messaggi: 68
Iscritto il: mar gen 01, 2008 6:01 pm

Re: portata HPSU compact

Messaggioda Fabrisi » mer gen 14, 2015 4:31 pm

stefigiugi ha scritto:
ho notato che sul display della regolazione supplementare della mia PDC HPSU compact 8kw (modello del 2012 ) è presente il valore della portata V espressa in l/m.

A volte tale valore è 27 l/m, altre volte circa 19 l/m.



All'aumentare della portata è naturale che il DT scenda...
Tale valore comunque mi sembra enorme e questo giustifica il fatto che il DT sia sempre comunque troppo basso.

Non so cosa sia la regolazione aggiuntiva, ma quei valori di portata non hanno senso x una abitazione privata.

stefigiugi
Messaggi: 42
Iscritto il: gio mag 02, 2013 8:51 am

Re: portata HPSU compact

Messaggioda stefigiugi » mer gen 14, 2015 5:42 pm

Grazie. La regolazione aggiuntiva e' quella che il manuale chiama HPRA1, e' un piccolo display a destra di quello principale con tre pulsanti sottostanti. Io non ho modificato nulla di quanto impostato in fase di messa in servizio, se non la curva climatica ma sulla regolazione principale.
Se la portata e' così alta significa che la pompa di circolazione lavora sempre al massimo suppongo, e oltretutto quindi l'acqua del circuito radiante cede meno calore, circolando molto in fretta nel massetto. È' così? Ma come si dimensiona il corretto valore della portata e soprattutto come si fa a modificare tale funzionamento? Dal manuale non riesco proprio a capire come fare e soprattutto credo ci sia una password da inserire.
La casa ha una superficie da riscaldare di 166 mq su unico piano, la pdc e' posta al piano di sotto, se può servire come dato. Grazie ancora per le risposte.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1635
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: portata HPSU compact

Messaggioda fcattaneo » mer gen 14, 2015 9:00 pm

stefigiugi ha scritto:
Se la portata e' così alta significa che la pompa di circolazione lavora sempre al massimo suppongo, e oltretutto quindi l'acqua del circuito radiante cede meno calore, circolando molto in fretta nel massetto. È' così?

Ma come si dimensiona il corretto valore della portata e soprattutto come si fa a modificare tale funzionamento?



Se la portata è troppo alta significa solo che l'energia che si sta consumando per la distribuzione del calore è eccessiva e che lo stesso scopo lo si puo ottenere con portate e quindi con un costo energetico, inferiore.

Se la portata è alta quindi NON si inficia sulla cessione di calore nel massetto quanto sul costo energetico richiesto a questo scopo.

Non ho idea di come viene regolata la portata dell'acqua dalla HPSU compact... potrebbe esserci una pompa modulante regolata dalla stessa HPSU, oppure una pompa con velocita settabile manualmente su valori preimpostati.

Per capire qualcosa mi servirebbe sapere i valori che hai impostata in climatica e magari anche il passo usato nel massetto radiante.

Saluti,
F.

stefigiugi
Messaggi: 42
Iscritto il: gio mag 02, 2013 8:51 am

Re: portata HPSU compact

Messaggioda stefigiugi » gio gen 15, 2015 7:56 am

Grazie Fcattaneo.
La climatica era stata impostata in fase di messa in servizio a -5 +40; +15 +25; poi l'ho portata a -5 +38; +15 +25; non è cambiato molto, ne in termini di consumi, ne di valore di portata, ne di confort interno; Ovvero i consumi sono aumentati ma anche il freddo, quindi è normale che la PDC abbia "spinto" di più. ACS impostata a 44°C.
Il radiante ha dappertutto passo 10. Superficie 166 mq. Due termoarredi nei bagni ( sempre aperti al massimo) .
Ci sono due collettori nel circuito per un totale di 20 chiocciole. Allego le tabelle dei circuiti.
Su ogni circuito, tranne i due termoarredi, ci sono testine termostatiche che però sono sempre aperte in quanto i termostati ambiente (uno per ogni locale) li tengo alti per evitare la chiusura dei circuiti, tranne in due camere da letto che invece limito a 20 °C.

Spero qs dati possano chiarire qualcosa.
Allegati
tabelle.jpg
(114.67 KiB) Scaricato 6 volte

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1635
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: portata HPSU compact

Messaggioda fcattaneo » sab gen 17, 2015 12:49 pm

stefigiugi ha scritto:

Su ogni circuito, tranne i due termoarredi, ci sono testine termostatiche che però sono sempre aperte in quanto i termostati ambiente (uno per ogni locale) li tengo alti per evitare la chiusura dei circuiti, tranne in due camere da letto che invece limito a 20 °C.



Oltre alle termostatiche non ci sono anche delle valvoline per ridurre la portata ?
magari sul ritorno...

Prova a guardare..

Il tuo impianto va benissimo tuttavia puoi provare a vedere come si autoregola la pompa riducendo leggermente la portata su ogni circuito.. cosi aumenti leggermente il DT che risulta essere davvero basso, indice di una portata esagerata.

Prova anche ad aprire l'involucro della PDC per vedere la pompa... se e' un modello autoregolante o con il classico selettore a 3 velocità...

Ciao,
F.

stefigiugi
Messaggi: 42
Iscritto il: gio mag 02, 2013 8:51 am

Re: portata HPSU compact

Messaggioda stefigiugi » mar gen 20, 2015 7:09 am

nel collettore ci sono dei flussimetri che penso ruotando regolino l'acqua che entra nei vari circuiti. Le valvoline non so individuarle. Anche per quanto riguarda la pompa, non saprei. Oggi provo a fare due foto e poi le posto.
Ma mi chiedo perché a volte la portata segna 28 l/ m ed altre invece 18 o 19? Sembra che si autoregoli in base a qualcosa.

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: portata HPSU compact

Messaggioda Jekterm » mar gen 20, 2015 8:03 am

Potrebbe essere che la portata cambi in base agli interventi dei termostati delle camere tarati a 20°?

stefigiugi
Messaggi: 42
Iscritto il: gio mag 02, 2013 8:51 am

Re: portata HPSU compact

Messaggioda stefigiugi » mar gen 20, 2015 2:41 pm

Ho provato a far chiudere le testine di un intero collettore: la portata si è ridotta di 2 l/m da 28,5 a 26,5. Ho visto che si tratta di una pompa grundfos upm2, che regola la portata credo in funzione della temperatura esterna; potrebbe esserci qualche algoritmo in base al quale se la temp. Esterna è superiore ad un certo valore, aumenta la portata in modo che l'acqua circoli più velocemente, cedendo meno calore nel radiante. Ed in effetti il Delta T più elevato è la portata si riduce a circa 18-19 l/m.
Ma mi chiedo se 28 l/ m non siano comunque troppi e se si può regolare questa pompa.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1635
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: portata HPSU compact

Messaggioda fcattaneo » mer gen 21, 2015 6:22 am

stefigiugi ha scritto:Ho visto che si tratta di una pompa grundfos upm2, che regola la portata credo in funzione della temperatura esterna;



Le pompe autoregolanti misurano la delta di pressione che creano non la temperatura; la tua non mi sembra autoregolante ma piuttosto una pompa inverter controllabile.
In questo tipo di pompe dovrebbe essere la centralina della PDC a regolare la velocita in funzione del delta T mandata-ritorno.
..credo...


stefigiugi ha scritto:..
aumenta la portata in modo che l'acqua circoli più velocemente, cedendo meno calore nel radiante.



Se aumenta la portata non esiste che il pavimento cede meno calore.
Il DT diminuisce ma il prodotto Q X DT ( portata x DT ) aumenta all'aumentare della portata fino a raggiungere un valore di equilibrio oltre al quale non aumenta piu'.

Ciao,
F.


Torna a “Impianti Rotex”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti