Rotex Hybrid e consumi

Informazioni, opinioni sui sistemi a svuotamento.

Moderatori: sergio&teresa, Jekterm

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda sergio&teresa » gio feb 23, 2017 10:22 pm

Modificare i collegamenti vuol dire aggiungere quelli per la linea del freddo se si tratta di una linea che va collegata a terminali diversi dai termosifoni che hai attualmente (quindi ad es. se metti degli split).

Puoi cambiare i termosifoni con dei fancoil/ventilconvettori, magari con piastra radiante per l'inverno (così eviti di riscaldare solo ad aria, cosa per me fastidiosissima), e quindi usare gli stessi collegamenti attuali, MA:
1) i tubi che ti collegano i termosifoni attuali devono essere coibentati, altriemnti quando ci scorre acqua fredda ti fanno condensa nei muri e nel pavimento
2) devi avere la possibilità di fare lo scarico della condensa in corrispondenza di ogni termosifone che sostituisci con un ventil.

Se invece metti degli split tieni i termi per l'inverno e gli split per l'estate, hai sempre il problema di fare la linea di scarico condensa da ogni split e in più una linea nuova dall'unità interna agli split per la linea del freddo. La PDC la usi in modalità RIscaldamento d'inverno e Raffrescamento d'estate.

Con i ventil addirittura potresti farla andare in modalità automatica.... deciderebbe lei se è estate o inverno (che per me è una scemata... ma a volte gli utenti sono contenti di non dover fare nulla....)
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1636
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda fcattaneo » ven feb 24, 2017 6:05 am

sergio&teresa ha scritto:Se è la 8 kW non serve altro, se non i terminali diversi in casa e i collegamenti: non puoi usare i termosifoni, devi usare o degli split oppure dei ventilconvettori.


Sergio, il modello "solo riscaldamento" manca di alcune parti che sono indispensabili x fare il raffrescamento.
( per esempio la chiusura x la condensa sull'unita interna ecc. ecc. ).
Non redo si possa modificare x fare anche il raffrescamento.

F.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda sergio&teresa » ven feb 24, 2017 9:58 pm

Da quello che sapevo, solo la 5 kW non fa raffrescamento, mentre la 8 ha tutto già a bordo. Sbaglio? Volevo controllare sul sito Daikin ma non funziona....
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Poppolicchio
Messaggi: 20
Iscritto il: mer feb 08, 2017 10:41 am

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda Poppolicchio » sab feb 25, 2017 12:39 am

se sapessi cosa controllare, controllerei io xD xD
vi ringrazio del tempo che mi state dedicando.

se il modello può fare anche raffrescamento allora senz'altro per l'estate applico la modifica e lo rendo tale.
così smetto di utilizzare i 3 condizionatori vecchi.
oltretutto mettendo 4 o 5 termoventilatori o come si chiamano in giro per casa se ricordo bene i consigli di sergio, poi hanno un rendimento buono anche in riscaldamento migliore dei termosifoni.

comunque quella volta ho commesso qualche errore in fase di acquisto ma del resto chi doveva consigliarmi non mi ha proposto le varie alternative. solo questa mi han proposto. va bè. (mi avessero proposto la PDC che può mandare l'acqua fino ad 80°, avrei preso quella, ad esempio)

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda sergio&teresa » sab feb 25, 2017 8:32 am

Sto guardando il manuale dei vari modelli Rotex e in effetti la HPU 5 kW è solo Riscaldamento, mentre della 8 kW c'è sia il modello solo RIscaldamento che il modello Raffrescamento/Riscaldamento, sinceramente non me lo ricordavo.

I codici prodotto sono gli stessi, quindi devi vedere (o chiedere) se hai a bordo il necessario (raccordi e scarico condensa) per fare il freddo.

Se li hai, puoi anche chiedere se i tubi che ti portano il riscaldamento ai termi sono coibentati, per capire se potresti mettere dei ventil a piastra radiante al posto dei termi che ti facciano sia caldo che freddo (costano un occhio della testa eh). Non pensare però che siano più efficienti dei termi in riscaldamento.... di miracoli in fisica non se ne fanno, e se la superficie radiante è quella la potenza che viene erogata non può essere maggiore.... l'unica cosa è che il riscaldamento ad aria da' una sensazione di maggior resa, ma in realtà solo perchè viene scaldata l'aria.... se le pareti rimangono fredde appena vai in un punto meno coperto dal riscaldamento senti freddo.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Poppolicchio
Messaggi: 20
Iscritto il: mer feb 08, 2017 10:41 am

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda Poppolicchio » lun feb 27, 2017 8:46 am

d'accordo sergio, tutto chiaro.
posticipo questa cosa del raffreddamento per il momento.
oggi vado a sentire in ditta per il fotovoltaico nel dettaglio. sento cosa mi propongono poiché per il momento pur avendo ricevuto ben due sopralluoghi da due diverse ditte, non mi hanno ancora inviato i preventivi. Invece oggi sentirò prezzi e dettagli da chi quasi sicuramente mi farà il lavoro.
il mio consumo invernale è di 45 KW giornalieri.

ricordo dall'altro forum che mi si consigliava un impianto di 7kw di potenza con 6 di inverter.

hai qualche dritta dell'ultimo momento di modo da essere un po' più preparato?

Poppolicchio
Messaggi: 20
Iscritto il: mer feb 08, 2017 10:41 am

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda Poppolicchio » lun feb 27, 2017 7:13 pm

ecco ho sentito il primo preventivo, impianto da 6kw + inverter da 6, pannelli da 300 watt l'uno (tetto con dislivello che proietta un cono d'ombra, non c'è effettivamente tantissimo tetto utilizzabile e bisogna usare pannelli abbastanza potenti), tutto di ottima marca credo pannelli viesmann inverter solar qualcosa che gestisce i pannelli uno ad uno, individualmente, circa 14.000 euro. mettendo un accumulatore da 13 Kw al litio (credo tesla), si sale a circa 20.000 euro. non so se valga la pena tutti questi soldi per un accumulatore, devo indagare, lui me lo ha consigliato comunque.

Poppolicchio
Messaggi: 20
Iscritto il: mer feb 08, 2017 10:41 am

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda Poppolicchio » lun feb 27, 2017 11:27 pm

Sergio torno in argomento caldaia e ti chiedo quest'altra cosa:
è normale che la caldaia tante volte vedo che mi fa acceso/spento anziché stare al minimo?
in pratica mi fa come quando c'era il problema delle 3 valvole chiuse, e manteneva sempre la temperatura di mandata accendendosi ogni 4 o 5 minuti.

quindi, ad esempio, mandata richiesta indicata nel display 45°. la pompa di calore in quel momento mi tiene l'acqua a 40°. la caldaia si accende, va su posizione 9, me la porta a 47 o 48 poi torna in posizione 1.
piano piano l'acqua torna sui 40°, si riaccende e la riporta sui 47 o 48 (un po' più della mandata richiesta) e via così.

altre volte invece si piazza al minimo e mantiene la temperatura corretta senza fare questo giochetto.
non saprei, se ci sono impostazioni sulle quali agire o quale sia il problema.

non so se dipenda dalla differenza di temperatura fra acqua in uscita ed acqua in entrata, o cose del genere

grazie per l'aiuto

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda sergio&teresa » lun feb 27, 2017 11:30 pm

A me sembra caro, più di di 2000 euro/kWp. L'accumulo lascialo perdere finché c'è lo scambio sul posto abbastanza generoso così come è adesso, di energia scambiata ne avrai tanta e su quella si recupera il 60-70% della spesa effettiva. Un accumulo certo ti fa risparmiare di più, ma il maggior prezzo iniziale difficilmente lo recuperi per ora.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Poppolicchio
Messaggi: 20
Iscritto il: mer feb 08, 2017 10:41 am

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda Poppolicchio » mar feb 28, 2017 1:09 am

grazie sergio,
sì, leggevo anche nell'altro forum dove hanno risposto in due o tre e c'è fronte compatto nel sconsigliarlo.
mi han detto ieri che l'energia ceduta all'enel più o meno mi vale 10 cent. e quando la acquisto pago circa i 20 cent (che sono la mia tariffa). quindi l'energia in eccedenza mi vale più o meno metà di quella che acquisto.
quindi sì..non sembra male. anche se non mi ha citato mai "lo scambio sul posto".

rispetto al discorso caldaia, è un funzionamento normale o dovrei correggere altri paramentri?

scusa le tante domande, grazie per la pazienza.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda sergio&teresa » mar feb 28, 2017 11:55 pm

Dal 1 Gennaio il costo del kWh (fissi esclusi) è calato, dovrebbe essere intorno a 0.18 euro/kWh. Il recupero dovrebbe essere un po' più alto di 0.10, piuttosoto verso 0.12.

Il comportamento della caldaia purtroppo sconta una potenza minima troppo alta rispetto al fabbisogno. Quindi spegne perchè va troppo sopra il setup di 45°. Anche a 45° dovresti regolare per far andare la PDC se non fa troppo freddo. Adesso sei in modalità ecologica o economica?
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Poppolicchio
Messaggi: 20
Iscritto il: mer feb 08, 2017 10:41 am

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda Poppolicchio » mer mar 01, 2017 12:12 pm

ah quindi non riesce ad andare al minimo?
bel problema

sono in modalità economica.
dici che dovrei spingere ancora di più sulla PDC?
il COP già non è tanto alto, siamo su 3.3 a febbraio

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda sergio&teresa » mer mar 01, 2017 11:18 pm

Non è che non riesce ad andare al minimo, è che il minimo è più alto del tuo fabbisogno in questo periodo (assumo che non hai freddo in casa): lei scalda di più di quello che ti serve, ritorno si alza progressivamente, di conseguenza mandata si alza finché supera il setup e la caldaia spegne il bruciatore. Poi ricomincia con un altro ciclo e così via. Usando la PDC non dovresti avere questo problema.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Poppolicchio
Messaggi: 20
Iscritto il: mer feb 08, 2017 10:41 am

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda Poppolicchio » mer mar 01, 2017 11:38 pm

Non è che non riesce ad andare al minimo, è che il minimo è più alto del tuo fabbisogno in questo periodo (assumo che non hai freddo in casa): lei scalda di più di quello che ti serve, ritorno si alza progressivamente, di conseguenza mandata si alza finché supera il setup e la caldaia spegne il bruciatore. Poi ricomincia con un altro ciclo e così via. Usando la PDC non dovresti avere questo problema.


non credo di avere capito benissimo.
in casa si sta bene, al mattino circa 19.8 , la sera sui 20.8

(un po' troppi forse, ma posso sempre intervenire con le valvole termostatiche se vedo che sale troppo. sto monitorando)
avevoi seguito il tuo consiglio e rimesso il minimo della curva a 40 gradi (65 / 40 attualmente) e la casa nel giro di 48 ore era tornata al comfort ottimale.

ti spiego meglio cosa fa la caldaia ogni tanto: si accende in posizione 9 e funziona per circa un minuto. arriva a superare la mandata richiesta, si spegne e torna in posizione 1 (di attesa). la mandata progressivamente cala, cala, scende al di sotto della mandata richiesta (la pdc sta funzionando ma evidentemente non a piena potenza in quel momento). quando scende e scende, ad un certo punto tac, si riaccende e ricomincia il discorsetto.

ma non credo che il ritorno cambi più di tanto.. poiché quando la caldaia si accende e va in posizione 9, funziona veramente per poco tempo.

forse non ho capito la tua spiegazione, da come l'hai messa mi sembra tu abbia parlato di "cicli lunghi" ma invece il ciclo di accensione e spegnimento è brevissimo.. massimo 1 minuto. poi spenta per 4 o 5.. poi 1 minuto accesa e via così.

però ripeto lo fa solo ogni tanto. tipo adesso vedo che sta funzionando solo la pompa di calore. gradi richiesti 43, tutti soddisfatti ampiamente dalla PDC e caldaia completamente spenta.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1773
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Rotex Hybrid e consumi

Messaggioda sergio&teresa » dom mar 05, 2017 11:14 pm

Tieni controllate le temperature (Menu "Info Sensore") in quel minuto, vedrai se è una questione di mandata che sale troppo oppure di ritorno che sale troppo.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3


Torna a “Impianti Rotex”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti