aiuto per nuovo impianto

Informazioni, opinioni sui sistemi a svuotamento.

Moderatori: sergio&teresa, Jekterm

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1628
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda fcattaneo » gio lug 28, 2016 11:56 am

macintown ha scritto:
secondo il rivenditore che ho visto oggi la rotex hybrid funzionerebbe in questo modo: la pdc produce acqua calda fino a 55 gradi poi interviene la caldaia per portarla sopra i 70 gradi quando si fa riscaldamento.

io invece avevo capito che la pdc della hybrid pensava all' riscaldamento è solo se neccessario veniva integrato dalla caldaia , cioè quando si va intorno ai zero gradi, mentre la caldaia pensava all' ACS a meno che non ci sia l'accumolo in quel caso veniva bypassata?

ci è cosi gentile da spiegarmi?


E' come pensi tu.. non come ti ha detto il venditore.

Inoltre la PDC puo riscaldare l'acqua fino a 55 gradi ma non è detto che fino a 55 funzioni solo quella...

Dipende dalla resa ( che dipende a sua volta dalla T esterna e dal carico termico imposto dalla climatica ) .

In pratica la centralina comanda di usare la PDC, la caldaia o un mix tra le due, in funzione della resa e dai costi orari dei combustibili ( metano ed elettricita ) che sono impostabili.

Un venditore che ti dice che in riscaldamento a 70 gradi va la caldaia dovrebbe vendere altre cose, perche non ha idea di cosa sia il riscaldamento degli ambienti e della climatica.

Leggi questi 2 articoli che ti fanno capire la questione :

http://www.portalsole.it/seo.php?a=61

http://www.portalsole.it/seo.php?a=62

In riscaldamento in pieno inverno e con i termosifoni potrai impostare una curva climatica che faccia funzionare i termosifoni a 40 - 45 gradi con notevole risparmio e funzionamento praticamente al 100% della sola parte PDC della hibryd.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1763
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda sergio&teresa » gio lug 28, 2016 11:13 pm

Di al rivenditore di studiare.....

la Hybrid lavora in climatica, se ce la fa a tenere la mandata (da non mettere MAI a 70°, altrimenti non ti serve mettere una PDC) con la sola PDC lo fa, altrimenti se il COP si abbassa troppo interviene la caldaia a supporto.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

macintown
Messaggi: 60
Iscritto il: mar lug 19, 2016 6:49 pm

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda macintown » ven lug 29, 2016 5:01 pm

bene bene ...

ma allora le valvole termostatiche le devo mettere se vado di climatica ? certo che è complicato questo mondo specialmente se chi vende manco sa quello che fa.
fotovoltaico: 30 panelli Benq Sunforte 330wp + inverter ABB 10kw + Smappee per monitoraggio
PDC: Daikin Rotex Hybrid -- Pdc da 8kw (caldo e freddo) + caldaia da 33kw

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1763
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda sergio&teresa » ven lug 29, 2016 10:51 pm

Si mettile (tranne che nei bagni), possono servire per controllare la portata ai termosifoni nelle stanze in cui vi sono più apporti gratuiti. Regolale in modo tale che siano tutte aperte nelle stanze più fredde, e via via più chiuse per le stanze che faticano meno a scaldare. La climatica va regolata al minimo possibile e nessun termostato deve intervenire a fermare (se li hai regolali al massimo, così non intervengono mai).
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

macintown
Messaggi: 60
Iscritto il: mar lug 19, 2016 6:49 pm

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda macintown » dom lug 31, 2016 4:17 pm

siamo quasi arrivati alla fine ...

mi è venuto un dubbio attroce pero. se voglio scaldare la piscina come faccio? cioè sicuramente non potrà esserci ricircolo ne dal solare termico ne dal sanicube o sbaglio? dato che l'acqua della piscina è trattata e quindi non può essere mescolata con quella potabile. immetto e basta? non mi pare una soluzione "buttare" l'acqua ..

quindi? rinuncio al progetto? metto una pdc a parte per la sola piscina?
fotovoltaico: 30 panelli Benq Sunforte 330wp + inverter ABB 10kw + Smappee per monitoraggio
PDC: Daikin Rotex Hybrid -- Pdc da 8kw (caldo e freddo) + caldaia da 33kw

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1628
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda fcattaneo » dom lug 31, 2016 8:11 pm

Ti riposto quello che ti ho gia scrittto :

Se volessi riscaldare una piscina puoi comprare il modello 16/16 del sanicube cosi da drenare calore verso la stessa utilizzando la serpentina aggiuntiva e un termostato che faccia questa operazione solo raggiunta una certa T nell'accumulo ( per esempio oltre i 60 gradi viene drenato calore in piscina.. sotto no ).


Ovviamente io intendo riscaldare la piscina usando il solare termico in eccesso alla produzione di ACS .

Lo schema è identico a quello di Sergio o di Stefano negli impianti on-line, con l'accortezza di mettere un Sanicube da 500 lt con una serpentina aggiuntiva dove verrà fatta circolare l'acqua della piscina...

F.

macintown
Messaggi: 60
Iscritto il: mar lug 19, 2016 6:49 pm

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda macintown » lun ago 01, 2016 8:41 am

quindi dipende tutto dal sanicube? ma questa serpentina aggiuntiva gli va messo ho ne ha piu di una? non ci ho capito nulla nemmeno vedendo lo schema.

vi dico quello che ho capito io fin ora:

la pdc ed il solare vanno al sanicube dove producono calore per ACS e riscaldamento, la pdc produce fino ad un certo punto , max 55 gradi? , mentre il solare termico anche piu alto, se produce il solare la pdc si ferma o l'inverso se non è sufficente il sole.

la caldaia invece interviene solo se dal sanicube non gli arriva una data temperatura preimpostata.

tornando al sanicube , e qui sono i miei dubbi, in pratica ha 3 serpentine che si occupano di compiti diversi? uno manda ACS ( ma non ho capito se manda alla caldaia o ha circuito indipendente), una di riscaldamento che passa per la caldaia ? , ed il terzo ( nel mio caso ) manderebbe alla piscina il calore in eccesso sopra a una data temperatura e naturalmente ripesca l'acqua fredda dalla piscina attraverso uno scambiatore?

se è cosi in pratica da aprile a ottobre vado di solo solare termico per ACS e piscina , a proposisto gli si può dare pure orari al sanicube cosi da non farlo lavorare tutto il giorno per la piscina? tipo farlo andare per 6-7 ore e poi accumulare nel sanicube cosi che ci sia acqua calda per ACS nella notte?

nei mesi più freddi invece lavora la pdc per ACS e riscaldamento e la caldaia integra se il cop scende troppo. usando la climatica praticamente il riscaldamento dei termosifoni in ghisa lavorerà a temperature medie tipo 45 gradi? h24 cosi da tenere la temperatura in casa stabile intorno ai 20 gradi ?

ci ho capito qualcosa?

p.s per fare il monitoraggio c'e bisogno di aggiungergli qualcosa o ha già tutto?
fotovoltaico: 30 panelli Benq Sunforte 330wp + inverter ABB 10kw + Smappee per monitoraggio
PDC: Daikin Rotex Hybrid -- Pdc da 8kw (caldo e freddo) + caldaia da 33kw

macintown
Messaggi: 60
Iscritto il: mar lug 19, 2016 6:49 pm

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda macintown » gio ago 04, 2016 3:14 pm

oggi il tecnico interpellato per un altro preventivo mi ha fatto notare che spendevo soldi inutilmente per il solare termico e cosi mi ha proposto una PDC per la piscina che costa molto meno.

in pratica siamo arrivati alla sola rotex hybrid abbinato ad un impianto fotovoltaico da 9 kw + la pdc per la piscina semplificando il tutto al minimo.

secondo voi è la soluzione migliore? econmicamente sicuramente si ma non c'erco il risparmio fine a se stesso.
fotovoltaico: 30 panelli Benq Sunforte 330wp + inverter ABB 10kw + Smappee per monitoraggio
PDC: Daikin Rotex Hybrid -- Pdc da 8kw (caldo e freddo) + caldaia da 33kw

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1763
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda sergio&teresa » ven ago 05, 2016 12:18 am

Costa meno all'inizio ma costa di più in esercizio.... Fatti fare due conti su quanto verrebbe a costare riscaldare la piscina con la PDC.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1628
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda fcattaneo » ven ago 05, 2016 8:54 am

macintown ha scritto:
vi dico quello che ho capito io fin ora:

la pdc ed il solare vanno al sanicube dove producono calore per ACS e riscaldamento,



No, no no..... il solare va all'accumulo ma la PDC NO..

Guarda gli schemi on-line.. ci sono ben 2 impianti che usano la hibryd..

Qualsiasi PDC per rendere molto deve mandare in diretta l'acqua all'impianto di riscaldamento.. senza nessun accumulo.

Gli accumuli se previsti ( come nei 2 impianti monitorati ) vanno messi sul ritorno dell'impianto di riscaldamento.
La PDC produce acqua alla T prevista dalla climatica e NON a punto fisso.

macintown ha scritto:tornando al sanicube , e qui sono i miei dubbi, in pratica ha 3 serpentine che si occupano di compiti diversi?

uno manda ACS ( ma non ho capito se manda alla caldaia o ha circuito indipendente), una di riscaldamento che passa per la caldaia ? ,


La manda alla caldaia perche se non dovesse essere alla T sufficiente, interviene questa ( in inverno per esempio )
Se la T è sufficiente la caldaia non parte ( oppure si puo mettere una valvola a 3 vie che bypassa la caldaia se la T nel Sanicube è sufficiente a garantire la giusta T della ACS.

macintown ha scritto:
una di riscaldamento che passa per la caldaia ? ,


Esatto!!
Questa configurazioe permette l'integrazione del riscaldamento in caso di irraggiamento solare , grazie all'inalzamento della T di ritorno.

macintown ha scritto:
ed il terzo ( nel mio caso ) manderebbe alla piscina il calore in eccesso sopra a una data temperatura e naturalmente ripesca l'acqua fredda dalla piscina attraverso uno scambiatore?

a proposisto gli si può dare pure orari al sanicube cosi da non farlo lavorare tutto il giorno per la piscina? tipo farlo andare per 6-7 ore e poi accumulare nel sanicube cosi che ci sia acqua calda per ACS nella notte?


Puoi far circolare direttamente l'acqua della piscina nello scambiatore dato che questi sono di acciaio al titanio che è sufficientemente resistente.

La regolazione non deve essere fatta tramite timer.. ma occorre semplicemnete che la pompa che fa circolare l'acqua della piscina nel terzo scambiatore, faccia circolare acqua SOLO se il Sanicube è oltre una certa T ( per esempio > di 50 °C ).

macintown ha scritto:
p.s per fare il monitoraggio c'e bisogno di aggiungergli qualcosa o ha già tutto?


Il monitoraggio che vedi è stato realizzato da noi con apposito HD e Sw dedicato.


macintown ha scritto:oggi il tecnico interpellato per un altro preventivo mi ha fatto notare che spendevo soldi inutilmente per il solare termico e cosi mi ha proposto una PDC per la piscina che costa molto meno.



Normalmente anche io sconsiglio il solare termico quado c'e' una PDC e un impianto FV insieme...

Ma nel tuo caso c'e' anche un terzo incomodo.. la piscina.

Riscaldare una piscina in modo economico è possibile SOLO con il solare termico.. ogni altra tecnologia diventerebbe costosissima. ( coem ti ha anticipato anche Sergio.. )

Se mi dici i volumi della tuia piscina ti posso calcolare i costi stagionale di riscaldamento tramite PDC..

Se mi dici di dove sei posso vedere se è possibile che ti segua direttamente io i lavori cosa che qualche volta faccio per grossi impianti nella mia zona.

Ciao,
F.

macintown
Messaggi: 60
Iscritto il: mar lug 19, 2016 6:49 pm

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda macintown » ven ago 05, 2016 9:09 am

grazie per la disponibilità , abito a siena , non so se sarebbe troppo lontano?

per quanto riguarda la pdc per la piscina faccevo la considerazione che dato l'impianto da 9 kw , ho posto solo per 28 panelli, ( purtroppo per il 10 kw non c'e spazio) e faccendolo lavorare solo in autoconsumo per i 2-3 mesi dove servirebbe per alzare quei 3-4 gradi il costo sarebbe in pratica zero , cioè andrebbe solo quando c'e il sole.

per il solare termico invece non ho capito se sarebbe susfficente a maggio o settembre per alzare la temperatura di 3-4 gradi anche considerando che sono cmq 100 mc d'acqua nella piscina. è una 12x6 con altezza media di 120/130 cm ..

poi considerando che il posto sul tetto è molto meno di quello che pensavo preferivo avere più kw possibili in FV anche perche la ibrida un certo consumo lo ha.
fotovoltaico: 30 panelli Benq Sunforte 330wp + inverter ABB 10kw + Smappee per monitoraggio
PDC: Daikin Rotex Hybrid -- Pdc da 8kw (caldo e freddo) + caldaia da 33kw

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1628
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda fcattaneo » sab ago 06, 2016 10:09 am

macintown ha scritto:
....
e faccendolo lavorare solo in autoconsumo per i 2-3 mesi dove servirebbe per alzare quei 3-4 gradi il costo sarebbe in pratica zero , cioè andrebbe solo quando c'e il sole.

per il solare termico invece non ho capito se sarebbe susfficente a maggio o settembre per alzare la temperatura di 3-4 gradi anche considerando che sono cmq 100 mc d'acqua nella piscina.



in queste poche righe che hai scritto si capisce che non hai chiara la portata del problema.
Facciamo parlare i numeri :

Per riscaldare di 4 gradi 100 Mc di acqua servono 464 kwh ... una quantita di energia enorme, pari a quella prodotta interamente da un impianto da 26 Kwp e consumata per produrre calore da una PDC con cop di 3 e potenza termica di almeno 50 Kw.... cioe' stiamo parlando di costi folli.

Partiamo da un dato piu' credibile.. cioe' quanta energia serve per contrastare la perdita di calore di 1 grado della tua piscina..
sono 116 kwh

116 kwh sono i 2/3 dell'energia totale prodotta dal tuo impianto da 10 kwh al gg e consumata da una PDC con cop 3 con una potenza di almeno 15 - 20 Kw..

Ora per intenderci... con un impianto solare termico di soli 10 Mq. di superficie puoi produrre almeno 6-7 Kw di potenza termica e circa 40 kwh di energia al giorno ... ad un costo decisamente inferiore.

Poi c'e' da considerare un altra cosa... con i 2/3 del tuo impianto FV puoi percorrere circa 180 Km con una Tesla model S da 700 Cv.... energia spesa in modo piu' nobile se vogliamo compararla alla stessa necessaria ad alzare di 1 grado la tua piscina ;)
Questo per dire che probabilmente il tuo impianto lo devi vedere anche in prospettiva ..

Capisco che pero hai un tetto solo... quindi cosa fare non è facile...

Diciamo che potresti mettere dei pannelli solari x piscina.. quelli in pvc nero che si stendono anche nei giardini ( hanno costi contenuti e una resa altissima rispetto a FV + pdc ) e fare un impinato dedicato x questa applicazione particolare.

...oppure..... mi è venuta in mente una soluzione fantastica!!!!

Potresti usare quei panneli FV che producono anche energia termica ( cioe' FV e solare termico insieme nello stesso pannello ).

Questi sistemi oltre a cogenerare energia termica permetto dalla cella FV di lavorare a T molto piu' bassa determinando un forte aumento dell'energia elettrica prodotta dal pannello ( stiamo aprlando di almeno un 20% in piu'... ).

F.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1628
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda fcattaneo » sab ago 06, 2016 10:12 am

Provo ad invitare Egisto in questa discussione...
Lui è un grande della termotecnica in Italia e ha esperienza in impianti che usano questo tipo di pannelli.

macintown
Messaggi: 60
Iscritto il: mar lug 19, 2016 6:49 pm

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda macintown » sab ago 06, 2016 11:58 am

buona idea quella del "doppio panello" .. per quei cosi da giardino avrei dei problemi invece perche nella zona piscina c'e solo il prato accanto alla piscina mentre per il resto sono pieno di olivi e alberi da frutto che farebbero ombra ad un eventuale serpentina.
fotovoltaico: 30 panelli Benq Sunforte 330wp + inverter ABB 10kw + Smappee per monitoraggio
PDC: Daikin Rotex Hybrid -- Pdc da 8kw (caldo e freddo) + caldaia da 33kw

macintown
Messaggi: 60
Iscritto il: mar lug 19, 2016 6:49 pm

Re: aiuto per nuovo impianto

Messaggioda macintown » mar ago 09, 2016 12:12 pm

ho quasi deciso che faccio a meno del riscaldamento per la piscina e opto invece ad una copertura cosi non ho bisogno di mettere il solare termico. pero a questo punto metto la ibrida o una hitemp da 14/16 kw? con la hitemp riesco a fare a meno del gas? o meglio lo lascio solo per la cucina e cosi potrei avere la tariffa D1? sarebbe vantaggioso considerando anche il FV da 9kw che devo montare?
fotovoltaico: 30 panelli Benq Sunforte 330wp + inverter ABB 10kw + Smappee per monitoraggio
PDC: Daikin Rotex Hybrid -- Pdc da 8kw (caldo e freddo) + caldaia da 33kw


Torna a “Impianti Rotex”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti