Impianto a svuotamento rotex

Informazioni, opinioni sui sistemi a svuotamento.

Moderatori: sergio&teresa, Jekterm

endel
Messaggi: 14
Iscritto il: mer lug 21, 2010 7:19 am

Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda endel » mer lug 21, 2010 7:33 am

Salve a tutti, mi è stato proposto di installare un sistema a svuotamento Rotex. Ho letto i vari punti di vista e mi pare di poter cogliere che si tratti di un buon sistema. Ho avuto modo di leggere che tutti gli impianti rotex a svuotamento possono anche essere utilizzati per l'integrazione del riscaldamento. Posseggo già una caldaia a condensazione a gas con radiatori a muro, e l'impianto solare, che dovrei installare in Sardegna (per 4 persone) è composto da 2 collettori ed il sanicube da 300 lt. Gradirei sapere da voi se anche con questo sistema è possibile fare l'integrazione del riscaldamento o è necessario avere un serbatoio più grosso. Ultimo particolare la tubazione collettori-serbatoio è preesistente ( 2 tubi in rame dm 16 con coibentazione sino a 90° ed è posata nella seguente maniera:
Dal piano terra (dove metterò il serbatoio) al tetto interamente verticale. Sopra il tetto (sino al raggiungimento dell'ubicazione dei pannelli) con pendenza del 30% circa.
Grazie Saluti.

Fabrisi
Messaggi: 68
Iscritto il: mar gen 01, 2008 6:01 pm

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda Fabrisi » mer lug 21, 2010 10:02 am

endel ha scritto: Gradirei sapere da voi se anche con questo sistema è possibile fare l'integrazione del riscaldamento o è necessario avere un serbatoio più grosso.



La capacita dell'accumulo non e' assolutamente importante per l'integrazione al riscaldamento ( contrariamente a quanti molti suppongono ).
Il motivo e' spiegato qui :

http://www.portalsole.it/sezione.php?d=33

Ciao,
Fabrisi

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1769
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda sergio&teresa » mer lug 21, 2010 10:08 pm

Quello che dice fabrisi in teoria è corretto, ma in pratica il Sanicube da 300 l ha solo una serpentina. Quindi o ci integri il riscaldamento o ci fai l'ACS.

Quindi direi che invece serve il Sanicube da 500 l (il 16/0 va bene), non perchè sia più grosso, ma perchè ha due serpentine. Consiglierei non meno di tre pannelli però. E naturalmente configurazone in scarico, cioè con Sanicube che fa da preriscaldo per la caldaia (con eventuale blocco bruciatore in caso di T sufficienti) e ritorno del riscaldamento al Sanicube stesso.

Sempre che ci sia una buona esposizione a sud... :wink:

Ciao
Sergio
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1631
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda fcattaneo » gio lug 22, 2010 5:17 am

sergio&teresa ha scritto:Quello che dice fabrisi in teoria è corretto, ma in pratica il Sanicube da 300 l ha solo una serpentina. Quindi o ci integri il riscaldamento o ci fai l'ACS.



Il Sanicube da 300 Lt ha 2 serpentine, quella per ACS e quella di carico. ( non ha solo quella piccola di integrazione che pero' non viene usata nei sistemi in scarico ).

Ho fatto un impianto con integrazione solare al riscaldamento, che per motivi di peso non poteva sostenere un Sanicube da 500 Lt, ed ho messo 4 V26 e un Sanicube 328.

Ciao,
F.

endel
Messaggi: 14
Iscritto il: mer lug 21, 2010 7:19 am

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda endel » gio lug 22, 2010 7:05 am

Quindi Fcattaneo secondo te posso integrare anche il riscaldamento? Mi rispondi in modo esaustivo al primo post anche per quanto riguarda le tubazioni preesistenti se possono andar bene. Ciao Grazie.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1631
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda fcattaneo » gio lug 22, 2010 11:05 am

endel ha scritto:Quindi Fcattaneo secondo te posso integrare anche il riscaldamento? Mi rispondi in modo esaustivo al primo post anche per quanto riguarda le tubazioni preesistenti se possono andar bene. Ciao Grazie.


Non usare le tubazioni originali si puo ma occorre una competenza maggiore dell'installatore.

.. Il mio impianto usa 2 tubi di diametro 16 non Rotex e funziona benissimo.
Occorre in questi casi garantire una piccola perdita di carico sul tubo che porta l'acqua calda dai pannelli al Sanicube, interponendo una restrizione regolabile, disponibile nel catalogo Rotex ( purtroppo non mi ricordo come si chiama... FLG o qualcosa del genere ).
Da non confondersi con il sensore di portata elettronico che va in caso aggiunto.

Ciao,
F.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1769
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda sergio&teresa » gio lug 22, 2010 9:35 pm

fcattaneo ha scritto:
sergio&teresa ha scritto:Quello che dice fabrisi in teoria è corretto, ma in pratica il Sanicube da 300 l ha solo una serpentina. Quindi o ci integri il riscaldamento o ci fai l'ACS.



Il Sanicube da 300 Lt ha 2 serpentine, quella per ACS e quella di carico. ( non ha solo quella piccola di integrazione che pero' non viene usata nei sistemi in scarico ).



Azz... hai ragione... chissà cosa stavo guardando nel depliant del Sanicube che ho consultato... :roll: :wink:
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

endel
Messaggi: 14
Iscritto il: mer lug 21, 2010 7:19 am

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda endel » gio set 16, 2010 7:12 am

fcattaneo ha scritto:Il mio impianto usa 2 tubi di diametro 16 non Rotex e funziona benissimo.
Occorre in questi casi garantire una piccola perdita di carico sul tubo che porta l'acqua calda dai pannelli al Sanicube, interponendo una restrizione regolabile, disponibile nel catalogo Rotex ( purtroppo non mi ricordo come si chiama... FLG o qualcosa del genere ).
Da non confondersi con il sensore di portata elettronico che va in caso aggiunto.


Scusami ancora FCattaneo ma la coibentazione dei tubi esistenti, che sopporta temperature sino a 90°, riesce a reggere? A che temperatura circola l'acqua calda prodotta dai pannelli? Ciao grazie.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1631
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda fcattaneo » gio set 16, 2010 3:59 pm

endel ha scritto:
Scusami ancora FCattaneo ma la coibentazione dei tubi esistenti, che sopporta temperature sino a 90°, riesce a reggere?


La temperatura dell'acqua nei pannelli circola anche a temperature anche maggiori di 90 gradi ma comunque sempre inferiori a 100 perche l'evaporazione non permette di salire oltre ( l'impianto e' a svuotamento a pressione atmosferica ).

Una coibentazione certificata fino a 90 gradi va comunque bene perche tale situazione, che occorre solo in piena estate, dura pochi istanti durante la partenza delle pompe di riempimento , poi la T scende a valori inferiori.

Si puo evitare comunque la circolazione dell'acqua a quelle T impostando il blocco dell'impianto per T nei pannelli superiori a 90 gradi. ( e' una opzione permessa dalla centralina )

Ciao,
F.

endel
Messaggi: 14
Iscritto il: mer lug 21, 2010 7:19 am

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda endel » gio set 16, 2010 5:05 pm

Grazie Fabrizio come sempre disponibile e gentile. Ciao

lucaC
Messaggi: 6
Iscritto il: mar apr 21, 2009 12:08 pm

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda lucaC » gio ott 28, 2010 3:52 pm

Salve,
presto entrerò anch'io a far parte del mondo Rotex, con una pdc reversibile 11 kW che voglio collegare con il SCS 538/16/16.

Per il pannelli solari, vorrei abbinare la RPS3 con un collettore SHCMV usando dei tubi di collegamento collettore/sanicube in acciaio corrugato da 16 cm.

Serve il flowguard sul tubo di ritorno per simulare la perdita di carico dovuta al minor diametro del tubo originale rotex?
Il flussostato flowsensor per modulare la pompa si può utilizzare anche con questi tubi non originali?
La sonda di temperatura da mettere nei collettori che è compresa con la rps3 si riesce a mettere in questi collettori (non so se posso fare pubblicità, comunque il negozio online è eco..te) ?

grazie
Luca

Fabrisi
Messaggi: 68
Iscritto il: mar gen 01, 2008 6:01 pm

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda Fabrisi » gio ott 28, 2010 7:07 pm

lucaC ha scritto:
Serve il flowguard sul tubo di ritorno per simulare la perdita di carico dovuta al minor diametro del tubo originale rotex?



Sicuramente no... ma vediamo se qualcuno piu' esperto suggerisce altro.

lucaC ha scritto:Il flussostato flowsensor per modulare la pompa si può utilizzare anche con questi tubi non originali?


Si certamente..
Se lo metti vediamo anche quanto ti producono i sottovuoto.

lucaC ha scritto:
La sonda di temperatura da mettere nei collettori che è compresa con la rps3 si riesce a mettere in questi collettori (non so se posso fare pubblicità, comunque il negozio online è eco..te) ?


Qua ti devi inventare qualcosa.. serve un sensore di T che misuri anche 'a secco'.

Ciao,
Fabrisi.

endel
Messaggi: 14
Iscritto il: mer lug 21, 2010 7:19 am

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda endel » mer gen 12, 2011 4:22 pm

Fabrizio vorrei ulteriormente approffittare della tua disponibilità per avere questo ulteriore chiarimento:

Ho acquistato il solare rotex (due colletori ed il sanicube da 300 lt) per la produzione di acqua calda sanitaria. Posseggo già una caldaia a gas a condensazione della Immergas a produzione istantanea e volevo chiederti un consiglio per la tipologia dei collegamenti da far seguire all'idraulico per sfruttare al meglio l'impianto.
Ho già letto in altri trhead che suggerivi un collegamento in scarico senza la valvola a tre vie, consigli tale installazione anche con il tipo di caldaia da me posseduta e per l'impianto che debbo fare e se la risposta è affermativa lo schema è quello che indichi in questo link: http://www.portalsole.it/solarthermal-s ... line-F.php

Ti ringrazio ancora

Saluti

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1631
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda fcattaneo » gio gen 13, 2011 7:30 pm

endel ha scritto:
Ho già letto in altri trhead che suggerivi un collegamento in scarico senza la valvola a tre vie, consigli tale installazione anche con il tipo di caldaia da me posseduta e per l'impianto che debbo fare e se la risposta è affermativa lo schema è quello che indichi in questo link: http://www.portalsole.it/solarthermal-s ... line-F.php



La valvola a 3 vie serve eventualmente ad un uso sull'integrazione solare al riscaldamento ( ma si puo evitare sempre.. ) e non all'ACS dove serve eventualmente una deviatrice termostatica.

Personalmente all'uscita del boiler che va all'ingresso fredda della caldaia istantanea, metto sempre la termostatica di legge che limiti la MAX temperatura ma quasi MAI la deviatrice perche se entra acqua gia' calda la caldaia non parte.

Se parte lo fa per pochi secondi e si puo evitare questo in estate semplicemente spegnendola ( tanto l'acqua calda non manca mai) .

Ad ogni modo esistono deviatrici con termostatica annessa in corpo unico fatti dalla caleffi... se ne e' parlato anche qua sul forum... puoi usare uno di quelli.

Ciao,
F.

endel
Messaggi: 14
Iscritto il: mer lug 21, 2010 7:19 am

Re: Impianto a svuotamento rotex

Messaggioda endel » lun mar 14, 2011 8:21 am

Fabrizio perdonami ancora.

Stiamo installando l'impianto solo ora e purtroppo abbiamo preso atto di un inconveniente non da poco che è sfuggito in precedenza. L'uscita delle tubazioni da collegare ai collettori sul tetto è posta a monte del posizionamento dei pannelli e ciò difficilmente consentirà all'impianto lo svuotamento (la predisposizione in effetti era stata eseguita per un impianto a circolazione naturale). L'installatore mi accennava dell'esistenza di una ulteriore pompa per sopperire a questo inconveniente, puoi confermarmi se ciò è previsto dalla rotex e se il funzionamento dell'impianto è comunque garantito. Inoltre se tale pompa non fosse risolutiva, l'impianto, con i pannelli che non si svuoterebbero, può comunque funzionare ugualmente o potrei avere problemi.

Ciao grazie ancora.


Torna a “Impianti Rotex”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti