Sol-Pac2 chi era costui?

Informazioni, opinioni sui sistemi a svuotamento.

Moderatori: sergio&teresa, Jekterm

enricodare
Messaggi: 6
Iscritto il: mer nov 10, 2010 3:44 pm

Sol-Pac2 chi era costui?

Messaggioda enricodare » mer feb 23, 2011 4:06 pm

ciao,
soprassediamo sul fatto che dal 19.12.2010 i miei pannelli solari rotex sono fuori uso causa ghiaccio .... è una storia lunga e non ancora definita;

qualcuno sa indicarmi con certezza se l'accessorio sol-pac2 serve a far funzionare la pompa di ricircolo della hpsu, se la temperatura del sanicube è maggiore di un tot, senza mettre in funzione la pompa di calore?
grazie

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1608
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Sol-Pac2 chi era costui?

Messaggioda fcattaneo » gio feb 24, 2011 6:31 am

enricodare ha scritto:
qualcuno sa indicarmi con certezza se l'accessorio sol-pac2 serve a far funzionare la pompa di ricircolo della hpsu, se la temperatura del sanicube è maggiore di un tot, senza mettre in funzione la pompa di calore?
grazie


L'accessorio Sol-pac2 serve a non far caricare di ACS il Sanicube da parte della PDC se si e' in condizione di carico solare.. in pratica e' una interfaccia tra la rps3 e la centralina della PDC.

Quello che dici tu lo dovrebbe gia' fare la climatica della regolazione della PDC che sentendo la T di ritorno gia' sufficiente a garantire la T impostata dalla climatica, non fa partire la PDC.

enricodare ha scritto:soprassediamo sul fatto che dal 19.12.2010 i miei pannelli solari rotex sono fuori uso causa ghiaccio .... è una storia lunga e non ancora definita;



Se vuoi raccontacela..

Ciao,
F.

enricodare
Messaggi: 6
Iscritto il: mer nov 10, 2010 3:44 pm

Re: Sol-Pac2 chi era costui?

Messaggioda enricodare » gio feb 24, 2011 2:40 pm

ho sul tetto tre pannelli 26p.
mandata e ritorno sullo stesso lato (a sinistra), il manuale di installazione prevede i pannelli in piano e così li ha montati il mio idraulico.
Con i primi geli il tappo in bassi opposto al ritorno dell'acqua (a destra), è stato letteralmento spinto fuori dal pannello rompendo la clip in inox e deformando la piega in rame del tubo del pannello, in più il sensore di flusso o la centralina non si sono caaorti che non rientrava l'acqua nell'hybridcube, e l'accumulatore si è svuotato.
su indicazione dell'assistenza rotex, abbiamo messo in pendenza (4 cm per 3 pannelli) i pannelli verso l'ingresso dei tubi, ripristinato giunzioni e tappi, ma, una volta sottozero, il probelma si è ripresentato.
Sono in attesa diella sostituzione di un pannello, ipotizzando che al suo interno, l'arpa sia deformata e faccia ristagnare l'acqua..... d

bo?

lucaC
Messaggi: 6
Iscritto il: mar apr 21, 2009 12:08 pm

Re: Sol-Pac2 chi era costui?

Messaggioda lucaC » ven feb 25, 2011 4:39 pm

Mi inserisco nella discussione del sol pac per chiedere questo: mettiamo che il solare mi abbia
scaldato il Sanicube a 60 gradi, se accendo la pdc per il riscaldamento, il sol pac agisce sulle elettrovalvole per far passare attraverso il sanicube l'acqua in mandata verso il radiante e quindi posso avere che anche se ho impostato la temperatura di mandata pdc a 30 gradi, mi ritrovo sul radiante 50 gradi per la "troppa integrazione" del solare termico?

Se si, ci vuole quindi una valvola miscelatrice a valle della mandata sol pac per far rientrare la temperatura a livelli accettabili?

Grazie
Luca

aan31
Messaggi: 50
Iscritto il: lun gen 26, 2009 8:22 am
Località: Torino

Re: Sol-Pac2 chi era costui?

Messaggioda aan31 » ven gen 09, 2015 7:49 am

Buongiorno,
sono 3 anni che alla prima giornata di tempo sereno e temperatura dell'aria sotto i 5°C mi salta il tappo in basso del pannello più esterno come spiegato in questo post.

L'acqua mi va nella grondaia e la pompa si ferma regolarmente dopo il timeout sulla portata in ritorno al Sanicube.

Anche a me è saltata la clip la prima volta rovinando il ripiego del tubo a cui era fissata per cui mi limito a rimetterlo su appena posso andare nel sottotetto e la temperatura torna a livelli accettabili (per non andarci 2 volte nello stesso anno...).

Siccome però è un po fastidioso mi chiedevo se era già successo a qualcun altro e se aveva trovato una soluzione più intelligente di quella che avrei in mente io:
-> interblocco esterno alla partenza delle pompe se la temperatura esterna lato nord è inferiore ai 5°C.

Grazie dell'attenzione, saluti.

aan31
Messaggi: 50
Iscritto il: lun gen 26, 2009 8:22 am
Località: Torino

Re: Sol-Pac2 chi era costui?

Messaggioda aan31 » dom dic 06, 2015 7:53 am

Buondì,
ho installato il termostato come da mio post precedente ma non è bastato:
-> a 7° durante la fase di riempimento a 2 pompe il tappo lato uscita è saltato di nuovo fuori (non avevo clip o altro a tenerlo in posizione).

Mi verrebbe da dire quindi che non è un problema di ghiaccio ma di dilatazione dei materiali che aumenta il gioco fino a permettere alla pressione dell'acqua nella fase di riempimento di spingere fuori il tappo (tipicamente accade con acqua poco oltre i 10°, temperatura dell'aria bassa e pannello già caldo per l'irraggiamento del sole).

Al momento ho bloccato il tappo in posizione con uno spessore di legno incastrato tra il tappo stesso e la lamiera della cornice per l'acqua piovana ma questa primavera lo sigillerò definitivamente con un raccordo filettato ed un tappo normale da idraulico.

Il termostato credo lo lascerò giusto come extra protezione antighiaccio.

Ora è di nuovo tutto operativo; non è chiaramente per la produzione di quei 4 o 5 kWh al giorno invernali (7m2 sud/sud-est 30°) che mi fanno risparmiare 0,30€ di Pellet, come per tutti voi è per principio, per la gratificazione di un lavoro ben fatto.

Saluti.
AAN=;O)

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1608
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Sol-Pac2 chi era costui?

Messaggioda fcattaneo » dom dic 06, 2015 1:17 pm

L'acqua a 10 gradi ha anche una densita piu' alta e probabilmente anch euna viscosita piu' alta .. questo aumenta la pressione nei pannelli.

Detto questo io proverei a inserire il tappo dopo averlo cosparso di motorsil.. o prodotto analogo.
Sono quei liquidi che diventano guarnizioni siliconiche... cosi la chiusura diventa piu' forte pur rimanendo comunque cedevole in caso di fortissima pressione ( ghiaccio.. ).

Ciao,
F.

aan31
Messaggi: 50
Iscritto il: lun gen 26, 2009 8:22 am
Località: Torino

Re: Sol-Pac2 chi era costui?

Messaggioda aan31 » dom dic 06, 2015 10:04 pm

effettivamente ha un senso.

Grazie mille per il prezioso consiglio, a questo punto farò così. E' anche più facile perchè mettere un raccordo su quel tronchetto così corto in quella posizione così scomoda non è proprio il massimo.

Saluti.
AAN=;O)

aan31
Messaggi: 50
Iscritto il: lun gen 26, 2009 8:22 am
Località: Torino

Re: Sol-Pac2 chi era costui?

Messaggioda aan31 » mer gen 18, 2017 10:20 am

Piccolo aggiornamento.

Con il freddo è di nuovo saltato il tappo così ho potuto mettere la pasta-guarnizione: ha funzionato alla grande!

Ho comunque mantenuto il termostato che taglia l'alimentazione sotto i 5°C perchè altrimenti mi va lo stesso in fault perchè si forma del ghiaccio da qualche parte -> credo nei tubi che passano all'esterno della casa lato nord (NB: la parte bassa dell'accumulo è di solito intorno ai 15° la mattina).

Grazie ancora per l'aiuto.
AAN=;O)


Torna a “Impianti Rotex”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite