Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Informazioni, opinioni sui sistemi a svuotamento.

Moderatori: sergio&teresa, Jekterm

daniele83
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 24, 2011 3:38 pm

Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda daniele83 » sab ago 11, 2012 11:52 am

Ciao a tutti,
ho un impianto rotex attivo da circa 1 mese composto da sanicube 538/16/0 e 4 collettori V26 collegati in "scarico" alla caldaia.
Questa mattina mentre girovagavo per casa verso le 9.15 ho sentito un rumore anomalo provenire dalle pompe del sanicube,mi reco difronte al Rps3 e noto che l'impianto ha in funzione entrambe le pompe ,ma una volta che l'acqua raggiunge i collettori (Tk era 85°C e Ts 70°C) li raffredda immediatamente (il valore Tk da 85°C cominciava a scendere), l'impianto va in scarico ,ferma le pompe e sul display della centralina comincia a lampeggiare una "W".
Siccome l'impianto non ripartiva e la temperatura del sanicube è a 70°C (impostato max80) ho provato a spegnere l'impianto e riaccenderlo, ma il risultato è stato lo stesso,preso dallo sconforto provo a chiamare l'assistenza che ovviamente non risponde (maledetto ferragosto) ma come torno difronte al Rps3 la "W" lampeggiante è sparita, ma adesso lampeggia la "K".
Al momento mi ritrovo in questa situazione:
Impianto fermo , Ts 70°C (massima impostata 80°) quindi l'impianto dovrebbe entrare in funzione giusto?
La Tk è salita a 140°C Tv 32 e Tr 68

I valori impostati dal tecnico sono:
diff.temperatura per avvio sistema 15°
diff.temperatura per arresto sistema 2°
Tempo P2 150sec.
Tsmax. 80°C
Tkmax 75°C (temperatura booster)
Tk cons. 95°C

Qualcuno può aiutarmi a capire qualcosa?

Ciao e grazie
Daniele

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1775
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda sergio&teresa » sab ago 11, 2012 2:12 pm

Normale che la TK scenda quando l'acqua inizia a circolare perché questa e' a temperatura più bassa dell'assorbitore dei pannelli a vuoto.

Normale la K lampeggiante quando TK va sopra 95 gradi.

Non e' normale il lampeggio della W, che vuol dire che la portata minima non viene tenuta al termine del tempo P2, che pure e' già di 150 secondi...

Quanta distanza hai tra accumulo e pannelli? Se ti hanno impostato un tempo P2 così alto dovresti avere un bel dislivello... (più di 10 m?)

Controlla di non avere perdite (anche piccole) sul tetto. Puoi anche provare ad allungare un po' il tempo P2, ma, ripeto, e' già piuttosto alto.

Ciao
Sergio
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

daniele83
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 24, 2011 3:38 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda daniele83 » gio ago 16, 2012 7:08 am

Ciao Sergio,
scusami per il ritardo ma sono stato fuori casa qualche giorno,il dislivello è di circa 10m (un pochino di più)..ieri ho verificato una cosa,
1-il tempo P2 credo addirittura sia a 200 e non 150 come ha scritto il tecnico sul rapporto di primo avvio..
2-ho visto bene come lavora l'impianto,parte facendo girare entrambe le pompe (che fanno un rumore strano quasi un fischio),l'acqua arriva nei pannelli perchè come già detto vedo che la temperatura dei pannelli scende pian piano però il flow sensor non rileva alcuna portata (il valore resta sempre a 0,0) dopo un pò l'impianto va in scarico (sento l'acqua che ritorna giù),le pompe si fermano e comincia la lampeggiare la "W".
La cosa strana è che comunque nell'arco della giornata l'impianto riesce a lavorare (non so come) perchè quando rincaso la sera l'accumulo è a 80°C dai 72-73°C della mattina presto.
I problemi credo siano comiciati da quando gli idraulici sono venuti a dare un pochino più di pendenza ai collettori per favorire lo scarico come suggerito dal tecnico Rotex durante il primo avvio.

Cosa posso fare?

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda fcattaneo » gio ago 16, 2012 8:55 am

daniele83 ha scritto:
I problemi credo siano comiciati da quando gli idraulici sono venuti a dare un pochino più di pendenza ai collettori per favorire lo scarico come suggerito dal tecnico Rotex durante il primo avvio.

Cosa posso fare?


Hai quasi certamente una piccolissima perdita.... se il circuito non e' perfettamente sigillato non si puo stabilire la circolazione con una sola pompa.



Per verificarlo devi fare cosi :

-Accendi le 2 pompe in manuale...
-aspetti il tempo necessario a riempire bene tutto il circuito (3 - 4 minuti)
-apri l'involucro e disinserisci lo spinotto di alimentazione elettrica alla pompa superiore, in modo da spegnerla e lasciarne solo una in moto.

In questa situazione, con una sola pompa in moto , devi verificare che la circolazione non si interrompe mai.

Se dopo pochi minuti la circolazione cessa, significa che hai una perdita dove entra dell'aria.



Per trovare la perdita devi fare cosi :


- Tappi parzialmente in qualche modo la mandata solare dove c'e' il flow sensor ( io di solito lo smonto e inserisco un turacciolo di sughero bucato al centro con una punta da 3 mm ).

- rimonti il flow sensor 'otturato' e accendi le 2 pompe in manuale,

- vai sul tetto e guardi.. se vedi zampillare fuori l'acqua da qualche parte... vuol dire che li hai una perdita.

Passa pure questa procedura al tuo centro assistenza.... puoi fare da solo comunque..

Ciao,
F.

daniele83
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 24, 2011 3:38 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda daniele83 » gio ago 16, 2012 9:09 am

Grazie Fabrizio,
al momento mi vengono un paio di domande da farti:

1-Come mai quando arrivo a sera l'impianto in qualche modo ha lavorato lo stesso? (mi accorgo perchè mi ritrovo l'accumulo a 80°C dai 72-73°C della mattina)
2-Come faccio a far girare in manuale le pompe?
3-Visto che tanto l'assistenza almeno fino a lunedì non sarà reperibile,e in caso non fossi in grado di riparare il "guasto2 da solo,dici che sarebbe dannosso o comprometterei qualcosa se l'impianto lo lascio in funzione lo stesso?
Ciao e grazie
Daniele

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1775
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda sergio&teresa » gio ago 16, 2012 1:41 pm

Per far partire l'impianto in manuale devi premere contemporaneamente i tasti di freccia giu' e su (hai il manuale tecnico?)

Se lasci in funzione l'impianto non succede nulla, se non un po' d'acqua sul tetto nel caso (probabile) tu abbia una perdita. Perdita che puoi riscontrare abbastanza facilmente rabboccando alla sera il Sanicube in modo che l'indicatore di livello sia al massimo e poi andando a riverificare il livello la sera successiva dopo che l'impianto ha lavorato.

L'impianto forse lavora comunque perche' in determinate situazioni la portata minima viene raggiunta in qualche modo, magari non al primo tentativo (la RPS/3 ferma tutto solo dopo che l'impianto ha acceso la W per tre volte successive)

Ciao
Sergio
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

daniele83
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 24, 2011 3:38 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda daniele83 » gio ago 16, 2012 1:51 pm

In effetti guardando l'indicatore un certo calo abbastanza costante di acqua nell'accumulo l'ho riscontrato (niente che mi facesse pensare un eventuale perdita)..
Proverò a fare ciò che mi avete detto e spero che l'assistenza torni disponibile da lunedì.
Per il momento Vi ringrazio

Ciao Daniele

daniele83
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 24, 2011 3:38 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda daniele83 » gio ago 16, 2012 5:15 pm

Scusatemi ma sono di nuovo qua..ho provato la procedura che mi ha detto Fabrizio,ma quasi incredibilmente l'impianto resta acceso con una sola pompa.
Sono sicuro che funzioni con una sola pompa perchè la portata letta dal flow sensor da 9.2 scende a 5.7 dopo aver staccato il connettore della pompa n°2..in più adesso l'impianto non funziona più perchè mi sono trovato l'accumulo a 69°C e con la "W" lampeggiante :evil: :evil: .

Vi prego aiutatemi :cry: :cry: :cry: :cry:

Ciao e grazie
Daniele

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda fcattaneo » gio ago 16, 2012 9:57 pm

daniele83 ha scritto:
Sono sicuro che funzioni con una sola pompa perchè la portata letta dal flow sensor da 9.2 scende a 5.7 dopo aver staccato il connettore della pompa n°2..in più adesso

l'impianto non funziona più perchè mi sono trovato l'accumulo a 69°C e con la "W" lampeggiante :evil: :evil: .



X Sergio.
potrebbe ssere che la centralina ha trovato un punto di modulazione minima che ora, a oltre 70 gradi, non riesce a replicare ?

In questo caso sai come si fa a resettare la modulazione ?.. non conosco la rps3 ma credo non basti spegnere e accendere...


F.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1775
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda sergio&teresa » gio ago 16, 2012 11:00 pm

Lo spegni/riaccendi non resetta la modulazione ma spegne la W, quindi comunque farebbe ripartire l'impianto.

Dalla descrizione di quello che succede fatta da daniele a me non sembra un problema di modulazione minima, mi sembra proprio una perdita. Oltretutto la portata e' ottima, quindi anche con step di modulazione bassi dovrebbe mantenere la circolazione senza problemi.

Con portate così alte (cioè perdite di carico basse) il tempo P2 dovrebbe essere ben più basso di 150 o 200 secondi. Secondo il manuale, il tempo P2 va regolato con il tempo impiegato per sentire l'arrivo dell'acqua sul Flow Sensor più una ventina di secondi. Ad ogni modo non dovrebbe essere quello il problema che hai, secondo me ti entra aria e il Flow non riesce a tenere la portata.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1654
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda fcattaneo » ven ago 17, 2012 10:30 am

sergio&teresa ha scritto:
Lo spegni/riaccendi non resetta la modulazione ma spegne la W, quindi comunque farebbe ripartire l'impianto.

Dalla descrizione di quello che succede fatta da daniele a me non sembra un problema di modulazione minima, mi sembra proprio una perdita.


Con portate così alte (cioè perdite di carico basse) il tempo P2 dovrebbe essere ben più basso di 150 o 200 secondi.



Ad ogni modo non dovrebbe essere quello il problema che hai, secondo me ti entra aria e il Flow non riesce a tenere la portata.



Come immaginavo... se spegni e riaccendi non resetti la modulazione minima... questo e' una delle cagate software della RPS/3 .

Considera che la modulazione minima ottenuta in inverno, quindi con TS molto piu' basse, e' molto diversa a quella che potresti raggiungere con TS maggiore di 70 gradi.

Sopratutto in impianti molto alti > 10 Mt, la depressione interna unita all'alta temperatura di lavoro, fanno si che la formazione di vapore disinneschi la circolazione a portate basse.

Aumentando la portata il fenomeno cessa perche le perdite di carico aumentano con la portata e riducono la depressione.

Purtroppo non so come si fa a resettare la modulazione minima.. ma so che si puo fare... tu sicuramente puoi spiegare come si fa.

Tu non hai esperienza di questo problema perche il tuo impianto e' molto basso..... :)

Non credo che ci siano perdite, perche con una pompa accesa l'impianto si disinnescherebbe.. cosa che l'utente dice di non osservare.

Ciao,
F.

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1775
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda sergio&teresa » ven ago 17, 2012 11:10 am

Il mancato spegnimento durante la prova può essere anche solo dipeso dal fatto che l'impianto andava in manuale (e se non lo spegni tu va avanti per mezz'ora, se ben ricordo). La portata di daniele e' più alta della mia... per quello secondo me non c'è un problema di (de)pressione in questo caso: ad ogni modo guardando l'indicatore di livello in due giorni consecutivi se ne rende conto subito se c'è una perdita o no.

Per disabilitare i livelli di modulazione più bassi bisogna entrare con psw installatore, e andare al menù Sistema ---> Modulazione. I diversi livelli si scorrono e bisogna mettere a No i livelli più bassi (io ho disabilitato tutti i livelli da 1 a 8).
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

daniele83
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 24, 2011 3:38 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda daniele83 » ven ago 17, 2012 2:04 pm

Ciao a tutti,
al momento ho spento l'impianto per precauzione anche se negli ultimi due giorni con l'impianto acceso credo non abbia lavarato affatto perchè mercoledì il Sanicube era a 72°C e ieri sera lo trovato a 68°C è c'è sempre stato il sole e non credo che 4 docce in 2 giorni mi abbassino così la temperatura.
Oggi ho sentito il centro assistenza i quali mi dicono che devo contattare l'idraulico installatore perchè se bisogna salire sul tetto loro non lo fanno :evil: :evil: :evil: ..(forse ho sbagliato a dirgli che potrebbe esserci una piccola perdita)
Sinceramente non so più cosa fare, se non aspettare l'idraulico che credo torni operativo da lunedì,anche se i problemi sono cominciati proprio dopo l'ultima volta che hanno dato una pendenza maggiore ai pannelli per favorire lo svuotamento come gli aveva suggerito il tecnico Rotex del primo avvio.

Per quel che riguarda il livello di acqua mi sembra che sia sceso negli ultimi tempi, anche se non in maniera così evidente da farmi pensare ad una perdita...

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1775
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda sergio&teresa » ven ago 17, 2012 2:56 pm

4 docce abbassano il Sanicube ben più di 4 gradi, sicuramente l'impianto ha lavorato.
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

daniele83
Messaggi: 251
Iscritto il: lun gen 24, 2011 3:38 pm

Re: Malfunzionamento impianto rotex (almeno credo)

Messaggioda daniele83 » ven ago 17, 2012 5:53 pm

No Sergio...dico che non ha lavorato perchè di solito alla sera quando rincasiamo l'accumulo lo trovavo sempre a 80-79°C invece mercoledì era a 72° e ieri sera era a 68°C senza che nessuno avesse ancora fatto docce o usato acqua calda..
Adesso mi tocca aspettare l'idraulico anche se trovo assurdo che l'assistenza mi dica che loro sul tetto non salgono e quindi devo sentire l'idraulico..


Torna a “Impianti Rotex”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti