VITODENS 200-W: Gestione curva climatica e T diversa su più piani + problema ACS

L'uso razionale dell'energia e tutto quanto serve per raggiungere i migliori obiettivi di efficienza energetica.
Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1728
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: VITODENS 200-W: Gestione curva climatica e T diversa su più piani + problema ACS

Messaggioda fcattaneo » mer dic 26, 2018 8:52 am

vDani ha scritto:.....
...... comincio a chiudere i regolatori del piano di sotto.

Ma facendo in questo modo non rischio che successivamente a tali modifiche ottengo l'effetto inverso? Ovvero la T del piano superiore è più alta del piano inferiore?



Certamente si.. se li chiudi troppo si.
Vanno chiusi poco e gradatamente per questa ragione.. serve tempo per bilanciare l'impianto.

F.

vDani
Messaggi: 42
Iscritto il: mar ott 29, 2013 11:19 am

Re: VITODENS 200-W: Gestione curva climatica e T diversa su più piani + problema ACS

Messaggioda vDani » mer dic 26, 2018 10:34 pm

Ho staccato tutte le testine e aumentato l'inclinazione da 5 a 7.

Rilevo
20.7 piano terra
20.3 piano primo
T esterna 0

La temperatura del primo piano è aumentata mentre quella del piano terra è rimasta invariata.

Faccio quindi tale considerazione, con le testine inserite e termostati settati a 22 gradi, ed inclinazione a 4 ottenevo rispettivamente

21.7 piano terra
20.0 primo piano

Quindi mi domando com'è possibile che gestendo il tutto con la climatica e superiore di 3 punti ottengo valori inferiori? C'è da dire che stasera la T esterna e 3 gradi inferiori rispetto al 15 dicembre quando avevo preso i dati.

Quindi mi domando è stato utile staccare le testine?
Inoltre aumentando la climatica ho avuto un maggior consumo.

Grazie


Torna a “Risparmio Energetico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti