pannelli radianti e termostati

L'uso razionale dell'energia e tutto quanto serve per raggiungere i migliori obiettivi di efficienza energetica.
rcami74
Messaggi: 2
Iscritto il: ven mar 23, 2012 9:01 am

pannelli radianti e termostati

Messaggioda rcami74 » ven mar 23, 2012 11:24 am

ciao a tutti,

mi hanno da poco installato un riscaldamento a pavimento con pannelli radianti.

mi hanno anche montato testine elettrotermiche su ogni circuito, due cronotermostati (zona giorno e zona notte) e due termostati nei due bagni per impostare una temperatura un po' più alta.

ho una caldaia meteo green csi he 25 con sonda esterna e il controllo remoto in casa bypassato dai crono e termo di cui sopra.

leggendo il forum sembra che siano due correnti di pensiero: impianto sempre in funzione senza termostati con regolazione dei flussometri sul collettore ed impianto regolato da cronotermostati, testine ecc.. (se ho capito bene).

quale soluzione è da preferire?

mi pare di capire che, specie in questa stagione, l'impianto on/off rimane fermo per diverse ore con conseguente raffreddamento del pavimento e nel momento in cui riparte consumerebbe di più per ripristinare la t impostata oltre che impiegarci magari due ore.
Ancora, se l'impianto on/off rimane in funzione solo due/tre ore non fa in tempo a scaldare la stanza più lontana che si avverte effettivamente più fredda.

questo può essere ovviato facendo girare sempre l'impianto? ma se così fosse, se impostassi un t ambiente di 25°, in modo da avere l'impianto sempre in funzione, non incorro ad un consumo maggiore per via della t mandata che aumenterebbe per raggiungere tale temperatura?

grazie

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: pannelli radianti e termostati

Messaggioda Jekterm » ven mar 23, 2012 1:47 pm

rcami74 ha scritto:leggendo il forum sembra che siano due correnti di pensiero: impianto sempre in funzione senza termostati

E' la condizione ottimale per far lavorare l' impianto di riscaldamento.
Le testine, termostati servono all' installatore per evitare chiamate perchè fa troppo freddo o troppo caldo, le monta, imposta i termostati alla t. desiderata ed ha finito.
La regolazione dei flussi invece è un pò più complicata e fine, fai conto che per trovare il giusto equilibrio potrebbe servire una stagione intera.
La fatica però viene generalmente ripagata da minori consumi di energia e maggior confort.

rcami74 ha scritto:questo può essere ovviato facendo girare sempre l'impianto? ma se così fosse, se impostassi un t ambiente di 25°, in modo da avere l'impianto sempre in funzione, non incorro ad un consumo maggiore per via della t mandata che aumenterebbe per raggiungere tale temperatura?

Se imposti la temperatura ai termostati a 25° e le giornate sono a temperature medie, ma che richiedono comunque riscaldamento, la regolazione climatica calcola una riduzione della temperatura di mandata e quindi immette meno energia negli ambienti.
Se la temperatura esterna di giorno è alta e la notturna è bassa la caldaia, tramite la funzione, di solito chiamata estate/inverno, fa in modo che quando la temperatura esterna sale sopra un certo set fermi automaticamente la circolazione, fino a quando la temperatura si riporta sotto il set per un certo tempo.

Ciao

Avatar utente
sergio&teresa
Messaggi: 1766
Iscritto il: mer giu 24, 2009 10:29 pm

Re: pannelli radianti e termostati

Messaggioda sergio&teresa » ven mar 23, 2012 4:21 pm

Attenzione pero': alcuni termostati agiscono sulla caldaia anche per aggiustare la curva climatica o la T di mandata a seconda della T interna. In questo caso regolare 25 gradi sul termostato avrebbe proprio l'effetto temuto.

Verifica bene se i termostati che hai hanno questa funzione... oppure se semplicemente vanno in on-off sulla caldaia senza regolare nulla.

Ciao
Sergio
Segui il mio impianto su Portalsole:
Liveplant3

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: pannelli radianti e termostati

Messaggioda Jekterm » ven mar 23, 2012 4:52 pm

sergio&teresa ha scritto: per aggiustare la curva climatica o la T di mandata a seconda della T interna


rcami74 ha scritto:ho una caldaia meteo green csi he 25 con sonda esterna e il controllo remoto in casa bypassato dai crono e termo di cui sopra.


Puoi chiarire questo punto?

Ciao

rcami74
Messaggi: 2
Iscritto il: ven mar 23, 2012 9:01 am

Re: pannelli radianti e termostati

Messaggioda rcami74 » mar apr 03, 2012 3:03 pm

Intendevo dire che il rec della meteo green gestisce soltanto le impostazioni di acqua calda sanitaria. I cronotermostati invece accendono/spengono la pompa e e aprono/chiudono le testine.
I cronotermostati sono della perry mod cds21.
Ho un problema legato al fatto che quando è in funzione un solo circuito e l'acqua di mandata raggiunge circa 40° il collettore tende a far rumore/fischiare, forse per la pressione, e la t di ritorno diventa uguale a quella di mandata (è un problema? non dovrebbe essere inferiore di circa 5°?) se invece apro altri circuiti la situazione si normalizza, la t di ritorno di abbassa.
Immagino sia dovuto al fatto che il percorso di un solo circuito non sia sufficiente a "far perdere" calore all'acqua che circola, ma allora torno alla domanda inziale: non era meglio avere un solo cronotermostato senza differenziare le zone?

Jekterm
Messaggi: 906
Iscritto il: gio mag 27, 2010 3:05 pm

Re: pannelli radianti e termostati

Messaggioda Jekterm » mar apr 03, 2012 8:30 pm

rcami74 ha scritto:non era meglio avere un solo cronotermostato senza differenziare le zone?


No, era meglio nessun termostato e solo regolazione climatica...
Il fischio che senti è dovuto alla portata della pompa troppo alta, dovresti abbassarla tramite il suo selettore, così risparmi anche energia elettrica!

Ciao

cristianc
Messaggi: 167
Iscritto il: mer dic 07, 2011 8:44 am

Re: pannelli radianti e termostati

Messaggioda cristianc » mer apr 04, 2012 7:28 am

rcami74 ha scritto:Intendevo dire che il rec della meteo green gestisce soltanto le impostazioni di acqua calda sanitaria. I cronotermostati invece accendono/spengono la pompa e e aprono/chiudono le testine.


immagino agiscano sulla caldaia anche, nel senso che mandano a le la richiesta di calore, altrimenti non ho capito bene come funziona.
Qui il grafico produzione mensile del mio impianto solare. Dettaglio gennaio
Dettaglio Febbraio
Tabella Marzo


Torna a “Risparmio Energetico”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite