aiuto tanti problemi

A condensazione; Metano, Gpl, Gasolio; tutto sull'argomento.
mbonaccini
Messaggi: 5
Iscritto il: mar gen 26, 2016 9:13 pm

aiuto tanti problemi

Messaggioda mbonaccini » mer gen 27, 2016 9:57 am

Buonpomeriggio ho un appartamento ristrutturato in un vecchio stabile posto a nord-est.
Sotto ci sono stanze vuote di una vecchia mensa.
Uno dei tanti problemi è la temp che non raggiunge quella richiesta.
Caldaia Ariston genius 24kw, 10 termosifoni divisione giorno notte.
Inizialmente la caldaia lavorava ad una potenza del 60%.
I termosifoni se andavano con tm a 50 gradi scaldavano fino a metà e tiepidi sotto.
A 65 gradi i termosifoni bruciavano ma dalla metà erano caldi.
Un altro problema riscontrato riguarda i termosifoni freddi o tiepidi nelle ultime 2 stanze distanti 10 metri circa dalla caldaia.
Che sia a 50 o 65 la tm non cambia molto.
Ho un climamanager in dispensa che dovrebbe regolare l'accenzione della caldaia e 2 crono alle pareti , uno per zona.
Non riesco ad ottenere in qls modo la temperstura richiesta.
Se faccio giorno e notte , nella notte mi scende anche di 2 gradi,gli stessi che ottengo in più con 16 ore di accenzione di giorno.
Se parto con 17,5 arrivo in un giorno a stento a 18,5 richiedendo ai crono una temp di 20 gradi.
Devo tenerlo acceso 24 ore più giorni per ottenere una temp vivibile di 19,5.
Altro problema è la pressione della caldaia.
Se a spenta è a metà quando chiudono i crono e richiede richiedono riscaldamento questa sale quasi al rosso,lavorando così fino alla riapertura dei crono.
A volte il climamanager mi ha richiesto il riempimento della caldaia che di conseguenza ha lasciato spento il riscaldamento.
Tutto questo come ho scritto nell"oggetto della mail porta un'infinitá di gas consumato il gg.
Vi saluto ringraziandovi.
Qls consiglio è ben accetto.
Marco

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1643
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: aiuto tanti problemi

Messaggioda fcattaneo » mer gen 27, 2016 10:13 am

mbonaccini ha scritto:
I termosifoni se andavano con tm a 50 gradi scaldavano fino a metà e tiepidi sotto.
A 65 gradi i termosifoni bruciavano ma dalla metà erano caldi.
Un altro problema riscontrato riguarda i termosifoni freddi o tiepidi nelle ultime 2 stanze distanti 10 metri circa dalla caldaia.
.....
Se faccio giorno e notte , nella notte mi scende anche di 2 gradi,gli stessi che ottengo in più con 16 ore di accenzione di giorno.
.....
Devo tenerlo acceso 24 ore più giorni per ottenere una temp vivibile di 19,5.



Il fatto di avere i termosifoni caldi solo nella parte superiore evince che la portata di circolazione è un po bassa.. ma questa cosa non è di per se dannosa, anzi, potrebbe anche determinare un aumento della resa della caldaia che sarebbe costretta a lavorare con un alto delta T tra mandata e ritorno.

Approfondimenti qua : http://www.portalsole.it/sezione.php?d=106

Comuque questo è veso solo se la caldaia manda diretta sull'impianto.. se hai un separatore idraulico quasto alto gradiente non determina aumenti della resa... comunque controlla le pompe se funzionano bene e che le valvole dei termosifoni siano ben aperte.


...Detto questo il fatto che casa tua non si scaldi e consumi comunque molto è dovuto al fatto che hai problemi di isolamento termico... portata dell'acqua e regolazioni del termostato possono poco in una casa che comunque non riesce a raggiungere i 20 gradi nemmeno facendo andare il riscaldamento h24 con la T nei termosifoni a 50 gradi ( sara vera questa considerazione?.. )


E' comuqnue strano in una casa appena ristrutturata...
Se vuoi descrivi come è fatto l'involucro e cosa hanno messo per isolare.


mbonaccini ha scritto:
Altro problema è la pressione della caldaia.
Se a spenta è a metà quando chiudono i crono e richiede richiedono riscaldamento questa sale quasi al rosso,lavorando così fino alla riapertura dei crono.


Questo è un problema.. se chiudono i crono la pressione non deve variare a meno che hanno fatto qualche errore grosso nel circuito.

Le valvole devono chiudere solo da un lato e quindi la pressione statoca non puo variare...

F.

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1643
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: aiuto tanti problemi

Messaggioda fcattaneo » mer gen 27, 2016 10:14 am

mbonaccini ha scritto:
I termosifoni se andavano con tm a 50 gradi scaldavano fino a metà e tiepidi sotto.
A 65 gradi i termosifoni bruciavano ma dalla metà erano caldi.
Un altro problema riscontrato riguarda i termosifoni freddi o tiepidi nelle ultime 2 stanze distanti 10 metri circa dalla caldaia.
.....
Se faccio giorno e notte , nella notte mi scende anche di 2 gradi,gli stessi che ottengo in più con 16 ore di accenzione di giorno.
.....
Devo tenerlo acceso 24 ore più giorni per ottenere una temp vivibile di 19,5.



Il fatto di avere i termosifoni caldi solo nella parte superiore evince che la portata di circolazione è un po bassa.. ma questa cosa non è di per se dannosa, anzi, potrebbe anche determinare un aumento della resa della caldaia che sarebbe costretta a lavorare con un alto delta T tra mandata e ritorno.

Approfondimenti qua : http://www.portalsole.it/sezione.php?d=106

Comuque questo è veso solo se la caldaia manda diretta sull'impianto.. se hai un separatore idraulico quasto alto gradiente non determina aumenti della resa... comunque controlla le pompe se funzionano bene e che le valvole dei termosifoni siano ben aperte.


...Detto questo il fatto che casa tua non si scaldi e consumi comunque molto è dovuto al fatto che hai problemi di isolamento termico... portata dell'acqua e regolazioni del termostato possono poco in una casa che comunque non riesce a raggiungere i 20 gradi nemmeno facendo andare il riscaldamento h24 con la T nei termosifoni a 50 gradi ( sara vera questa considerazione?.. )


E' comuqnue strano in una casa appena ristrutturata...
Se vuoi descrivi come è fatto l'involucro e cosa hanno messo per isolare.


mbonaccini ha scritto:
Altro problema è la pressione della caldaia.
Se a spenta è a metà quando chiudono i crono e richiede richiedono riscaldamento questa sale quasi al rosso,lavorando così fino alla riapertura dei crono.


Questo è un problema.. se chiudono i crono la pressione non deve variare a meno che hanno fatto qualche errore grosso nel circuito.

Le valvole devono chiudere solo da un lato e quindi la pressione statica non puo variare...

F.

mbonaccini
Messaggi: 5
Iscritto il: mar gen 26, 2016 9:13 pm

Re: aiuto tanti problemi

Messaggioda mbonaccini » mer gen 27, 2016 1:54 pm

Bene più o meno ho capito il giusto.
La casa ha i serramenti nuovi con vetrocamera ecc ecc.
Ecco la nuova prova.
Allora sono 2 gg che la temp di mandata è a 65.
Temp in casa sopra i 19.
Però ci sono delle domande
1)Intanto ho impostato tutto sole cioè giorno.Stasera dalle 22 imposterò la luna cioé notte fino alle 6 con temp 1 grado più basso del sole e vedremo se scatta.
2)la pressione della caldaia è sempre al massimo vicino al rosso 24 ore su 24.
Mi chiedo perchè deve lavorare cosi.
3)Il tubo dei termosifoni anche i primi non scottano.
4)I termosifoni soprattutto delle ultime 2 stanze cioè le camere delle bimbe sono per metà (il sotto) freddi.
5)Come mai se i termostati chiedono 19,5 segnano 19 ci sono le fiamme accese e funziona il riscaldamento ,il termostato nella dispensa non tiene fissa la fiamma ma spesso va via e poi ritorna?
So che sono palloso ma credo che i miei 20 mq al giorno in questo ultimo periodo dipenda dal fatto che la fiamma della caldaia si spenga e si accenda in continuazione.
Fammi sapere per favore.
Saverio non si è fatto vivo per sapere di come è stato fatto l'impianto.
Ciao marco

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1643
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: aiuto tanti problemi

Messaggioda fcattaneo » mer gen 27, 2016 2:16 pm

mbonaccini ha scritto:...
Allora sono 2 gg che la temp di mandata è a 65.
...

3)Il tubo dei termosifoni anche i primi non scottano.
......

5)Come mai se i termostati chiedono 19,5 segnano 19 ci sono le fiamme accese e funziona il riscaldamento ,il termostato nella dispensa non tiene fissa la fiamma ma spesso va via e poi ritorna?


Non è facile capire a distanza...

Come fai a dire che la temperatura dell'acqua è a 65 gradi se i termosifoni, anche quelli vicini, non scottano ?

Per il problema dei termosifoni devi aumentare la portata dell'acqua.. e per la rpessione senti il tuo idraulico perche come ho gia scritto, non puo funzionare cosi.

F.

mbonaccini
Messaggi: 5
Iscritto il: mar gen 26, 2016 9:13 pm

Re: aiuto tanti problemi

Messaggioda mbonaccini » mer gen 27, 2016 2:25 pm

Nella mia dispensa è stato messo un termostato tutyo digitale chiamato clima manager dove nelle impostaxioni di acqua sanitari è 37 °.
Mentre temp. impostata risc. 65°.
Ma come mai la caldaia si accende e si spenge quando la temp. richieste non sono raggiunte?

mbonaccini
Messaggi: 5
Iscritto il: mar gen 26, 2016 9:13 pm

Re: aiuto tanti problemi

Messaggioda mbonaccini » mer gen 27, 2016 2:32 pm

Ecco due foto del crono manager con i dettagli che mi dicevi.
Allegati
IMG-20160127-WA0002.jpeg
(2.39 MiB) Mai scaricato
20160127_152541.jpg
(1.73 MiB) Mai scaricato

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1643
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: aiuto tanti problemi

Messaggioda fcattaneo » mer gen 27, 2016 2:43 pm

mbonaccini ha scritto:Nella mia dispensa è stato messo un termostato tutyo digitale chiamato clima manager dove nelle impostaxioni di acqua sanitari è 37 °.
Mentre temp. impostata risc. 65°.
Ma come mai la caldaia si accende e si spenge quando la temp. richieste non sono raggiunte?



Quel climamanager deve stare in un luogo aperto .. in una stanza e rilevare la T ambiente... occorre capire cosa intendi che lo hai messo in una dispensa...

La caldaia si spegne perche quella regola la T dell'acqua e non quella dellambiente... è normale che fuinzioni cosi.
Se hai problemi di circolazione dell'acqua avrai la caldaia che si spegne perche raggiunge i 65 gradi ma la casa resta fredda.. devi capire se l'acqua circola.

Poi posso aggiungere che è sbagliato avere una caldaia a condensazione e non averla regolata con la sonda esterna di temperatura.
Gli idraulici che collegano cosi le caldaie a condensazione sono incompetenti.

Ciao,
F.

mbonaccini
Messaggi: 5
Iscritto il: mar gen 26, 2016 9:13 pm

Re: aiuto tanti problemi

Messaggioda mbonaccini » mer gen 27, 2016 3:16 pm

Il climamanager è stato messo da chi ha fatto l'impianto.
È vero non c'è sonda esterna.
Il clima ora rileva una temp di 21,5 e la trmp ambiente è stata impostata a 10 gradi.
Non chiedermi il perchè .
Non capisco nemmeno il suo funzionamento se non c'é la sonda estrerna.
Come verifico la circolazione dell'acqua?


Torna a “Caldaie e bruciatori”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite