Pagina 2 di 3

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: lun gen 01, 2018 8:48 pm
da sergio&teresa
Aspetta: la T esterna è salita o scesa rispetto ai tre giorni precedenti?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: sab gen 06, 2018 7:58 am
da luigig
Nelle giornate di sole la temperatura in casa arriva a 21 gradi senza sole 19,5 o notato che la temperatura esterna sulla caldaia a volte è superiore di circa 4 gradi rispetto a quella reale

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: dom gen 07, 2018 11:25 am
da fcattaneo
Ma immagino che, soprattutto di giorno , stai anche facendo andare anche la PDC, e questo fa si che la climatica della caldaia non'è l'unica che sta regolando la T in casa.

Io starei sulla curva 14 se in casa non hai troppo freddo... poi vediamo come regolare la climatica della PDC per essere congrua a quella della caldaia.

Dove hai la sonda della T esterna della caldaia ?... se trovi tutta quella differenza potrebbe essre che non è a Nord.

F.

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: dom gen 07, 2018 2:12 pm
da sergio&teresa
Potrebbe anche essere che risenta del calore della casa se non è ben isolata.

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: lun gen 08, 2018 1:50 pm
da luigig
Buon giorno sono stato per un po di giorni fuori casa per motivi famigliari e probabilmente sarò preso anche per i prossimi giorni. Quindi impossibilitato a seguire l'andamento. D3 riportata a 14, la sonda esterna e'posizionata a nord a circa 5 cm sotto la grondaia del tetto, su muro sovrastante la soletta di casa. La pompa di calore e' stata accesa dalla mattina fino a sera nei giorni in cui ero a casa. Mi faro' sentire appena possibile, per ora vi ringrazio e saluto

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: ven feb 02, 2018 6:44 pm
da luigig
Buona sera fabrizio ti faccio sapere dopo una settimana dalla regolazione della curva climatica l'andamento del'impianto .Temperatura in casa 19,5 gradi, la pompa di calore e sempre in funzione temperatura acqua impianto tra i 40 45 gradi .mentre la caldaia gas fa ogni tanto nelle ore più fredde dei pochi interventi di alcuni minuti alzando la temperatura dell'acqua di 2 ,3 gradi. Vorrei alzare un poco la temperatura in casa come posso intervenire? Grazie

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: ven feb 02, 2018 7:27 pm
da fcattaneo
Bene.. i dati sono confortanti.

Credo che potresti aumentare lo scostamento mettendolo da zero a 1 o massimo 2 gradi ( parametro D4 sulla Viesmann ).

Tuttavia se in questi gg con T esterne che sono state quasi sempre intorno al valore di intersecazione delle 2 curve climatiche ( punto piu critico ) hai ottenuto inb casa un valore di 19.5 gradi, io lascerei stare .. questo perche con l'aumento delle T esterne la curva climatica molto piatta della PDC, sovrastimerà l'energia immessa rispetto a quella effettivamente necessaria ( questo avviene con l'aumento delle T esterne ).

Quindi dato che domani credo siano previste T in aumento resisti almeno 1 gg e poi vedi .

In ogni caso un aumento dello scostamento sulla climatica della caldaia lo puoi fare ma è probabile che serva eventualmente inserirlo solo in queste situazioni con T esterne intorno ai 4-6 gradi.

Ad ogni modo credo che abbiamo trovato la quadra..... se ppuoi posta i valori della climatica impostata sulla PDC perche nn li ricordo.

F.

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: sab feb 03, 2018 11:52 am
da luigig
Buongiorno Fabrizio ti mando la foto della climatica della pompa di calore

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: sab feb 03, 2018 1:31 pm
da sergio&teresa
Non sono convinto che alzare la curva della caldaia sia la cosa giusta....

Luigi, riesci a vedere a che T hai il ritorno dall'impianto di riscaldamento quando va solo la pdc tra 40 e 45?

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: sab feb 03, 2018 5:11 pm
da luigig
No, non ci sono termometri sul ritorno. Toccando il tubo con la mano lo sento appena tiepido

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: lun feb 05, 2018 11:02 pm
da sergio&teresa
Forse si può leggere dal pannello della pdc

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: mar feb 06, 2018 12:17 pm
da luigig
temperatura rilevata sul pannello pompa di calore ritorno 38 gradi

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: mar feb 06, 2018 11:02 pm
da sergio&teresa
So che può sembrare assurdo.... ma io abbasserei di due gradi la climatica della PDC.

Confrontando le due curve, quella della PDC e quella della caldaia, ti trovi ad avere tra 7 e 2 gradi di T esterna la curva della caldaia appena sopra a quella della pdc. Ecco perchè vedi ogni tanto la caldaia accendersi, ma sono accensioni che non riescono a durare, perchè la pdc porta l'acqua troppo vicino a quanto richiederebbe la caldaia: in questo modo la caldaia accende ma spegne subito perchè supera subito di troppo il setup impostato dalla climatica.

Abbassando la curva della pdc allontani le due curve tra loro, così la caldaia ha più spazio per intervenire in modo più efficace, e così avresti anche una mandata un po' più alta, e la T un po' più alta in casa. In questo modo la caldaia interverrà di più per scaldarti la casa, e la pdc integrerà.

In alternativa, lascia la curva della caldaia com'è e "replica" con la pdc la curva 14 della caldaia (ovvero metti a 38° in corrispondenza di 10° di T esterna e 48 in corrispondenza di 2° di T esterna), così la caldaia interverrà solo da 2° di T esterna in giù. In questo modo farai lavorare più la pdc e meno la caldaia. Scegli tu la strada che preferisci.

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: mer feb 07, 2018 8:32 pm
da luigig
Grazie proverò le due soluzioni e vedrò la migliore

Re: CURVA CLIMATICA SU VIESMANN 200-W

Inviato: ven feb 09, 2018 7:00 am
da fcattaneo
sergio&teresa ha scritto:
In alternativa, lascia la curva della caldaia com'è e "replica" con la pdc la curva 14 della caldaia (ovvero metti a 38° in corrispondenza di 10° di T esterna e 48 in corrispondenza di 2° di T esterna), così la caldaia interverrà solo da 2° di T esterna in giù.

In questo modo farai lavorare più la pdc e meno la caldaia. Scegli tu la strada che preferisci.


La curva climatica della PDC deve essere molto piatta.. se no si rischia che la PDC funzioni anche a T esterne molto basse.

Se si mette la PDC a lavorare a 48 gradi con 2 esterni è molto probabile che la caldaia non parta nemmeno.