funzionamento caldaia

A condensazione; Metano, Gpl, Gasolio; tutto sull'argomento.
mania2
Messaggi: 31
Iscritto il: ven feb 07, 2020 10:51 am

funzionamento caldaia

Messaggioda mania2 » mar feb 11, 2020 4:07 pm

Ho messo sotto monitoraggio le T° di ingresso e uscita acqua della mia caldaia Beretta Allegra Sinthesi 29 kW perché ho rilevato un funzionamento molto impulsivo rappresentato da continue accensioni e spegnimenti molto ravvicinati.
I due grafici si riferiscono a situazioni tipiche di funzionamento con l'unica differenza che nel primo grafico le impostazioni di T° acqua della caldaia erano maggiori (ma non definibili a priori per mancanza di una scala graduata sulla manopola).
E? evidente che la caldaia parte, l'acqua in uscita raggiunge rapidamente i 60-65 ° e poi inizia a raffreddarsi con altrettanto rapididà. La cosa strana è che sembra che lo stop della caldaia avvenga quando la T° dell'acqua nel circuito di ritorno sia piuttosto fredda, intorno ai 30-35° e quindi tale da non dover causare lo spegnimento.
che ne pensate?
t_1.jpg
(226.21 KiB) Mai scaricato

t_2.jpg
(236.87 KiB) Mai scaricato

STAFF
Site Admin
Messaggi: 1817
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: funzionamento caldaia

Messaggioda STAFF » mar feb 11, 2020 8:53 pm

mania2 ha scritto:....
La cosa strana è che sembra che lo stop della caldaia avvenga quando la T° dell'acqua nel circuito di ritorno sia piuttosto fredda, intorno ai 30-35° e quindi tale da non dover causare lo spegnimento.
che ne pensate?



Sembra in effetti che ci sia un problema... non tanto perché il bruciatore si ferma quando al T arriva a superare i 60 gradi ( quello può essere normale perché la regolazione agisce regolando sulla T di mandata ), quanto perché il ritorno resta molto basso e quindi la potenza termica richiesta dall'impianto è molto alta ..

Potrebbe essere che c'e' un problema di circolazione dell'acqua ( circola troppo poca acqua.. ).

mania2
Messaggi: 31
Iscritto il: ven feb 07, 2020 10:51 am

Re: funzionamento caldaia

Messaggioda mania2 » mer feb 12, 2020 8:57 am

Dispongo di altri logger. Ti viene in mente che possa essere utile andare a monitorare la T acqua in altri punti significativi dell'impianto che è piuttosto articolato ?
Ad oggi ho monitorato anche un fancoil e in effetti la T di uscita è bassa.
Per la misura della portata c'è qualche modo/trucco che posso applicare?

STAFF
Site Admin
Messaggi: 1817
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: funzionamento caldaia

Messaggioda STAFF » mer feb 12, 2020 9:36 pm

Prova a guardare se c'e' una qualche ostruzione oppure dell'aria nel circuito.

Se vuoi cimentarti nella misura della portata, questo articolo può darti degli spunti interessanti :
http://www.portalsole.it/seo.php?a=135

F.


Torna a “Caldaie e bruciatori”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite