Modello caldaia a condensazione

A condensazione; Metano, Gpl, Gasolio; tutto sull'argomento.
silvio
Messaggi: 9
Iscritto il: gio mag 08, 2008 12:16 pm

Modello caldaia a condensazione

Messaggioda silvio » gio lug 30, 2009 12:09 pm

Ciao a tutti.
Volevo chiedere una cosa.
A casa ho una caldaia tradizionale. Nei prossimi anni mi piacerebbe sostituirla con una a condensazione a metano e vorrei cominciare già da ora a studiarne i modelli e le caratteristiche, prima magari di essere costretto a farlo in emergenza perchè rotta.....
I dubbi che ho al momento sono:
1°) sapere consigliarmi qualche modello in particolare?
2°) conoscete qualche sito (serio) dove si possa imparare qualcosa su queste caldaie?
3°) se non ho letto male (forse in questo forum) esiste anche la possibilità di recuperare ulteriore energia tramite un tubo concentrico per i fumi e l'aspirazione dell'aria... è vero o me lo sono sognato???
4°) esistono ulteriori accorgimenti per migliorare ancora il rendimento o l'impianto?

Inoltre, come prerequisito essenziale vorrei collegarla al mio impianto solare (in scarico) come attualmente lo è la caldaia esistente.
L'impianto di riscaldamento è a termosifoni: la mandata è impostata a circa 45° ed il ritorno ho visto che è sui 40°. Penso comunque che, avendo installato il cappotto questa primavera, forse con il prossimo inverno dovrei riuscire ad abbassare la temperatura ancora di un altro paio di gradi.
Penso che queste temperature possano andare bene per la caldaia a condensazione, no?

Vi ringrazio sin d'ora!

Silvio

Avatar utente
fcattaneo
Site Admin
Messaggi: 1635
Iscritto il: mar nov 27, 2007 7:44 pm
Contatta:

Re: Modello caldaia a condensazione

Messaggioda fcattaneo » gio lug 30, 2009 9:27 pm

silvio ha scritto:
3°) se non ho letto male (forse in questo forum) esiste anche la possibilità di recuperare ulteriore energia tramite un tubo concentrico per i fumi e l'aspirazione dell'aria... è vero o me lo sono sognato???



Lhai visto qui :

http://www.portalsole.it/sezione.php?d=106

silvio ha scritto:
Inoltre, come prerequisito essenziale vorrei collegarla al mio impianto solare (in scarico) come attualmente lo è la caldaia esistente.
L'impianto di riscaldamento è a termosifoni: la mandata è impostata a circa 45° ed il ritorno ho visto che è sui 40°.

Penso comunque che, avendo installato il cappotto questa primavera, forse con il prossimo inverno dovrei riuscire ad abbassare la temperatura ancora di un altro paio di gradi.

Penso che queste temperature possano andare bene per la caldaia a condensazione, no?

4°) esistono ulteriori accorgimenti per migliorare ancora il rendimento o l'impianto?



Le premesse che hai indicato vogliono gia' dire che sei sulla, buona strada.. hai capito i punti cruciali.

Aggiungo solo che e' importante che la tua nuova caldaia sia regolata climaticamente sul bruciatore ( cioe il bruciatore modula in base alla T esterna ).

Quindi caldaietta a condensazione in scarico + regolazione climatica con sonda esterna.

Ciao,
F.

silvio
Messaggi: 9
Iscritto il: gio mag 08, 2008 12:16 pm

Re: Modello caldaia a condensazione

Messaggioda silvio » ven lug 31, 2009 6:26 am

Ciao e grazie Fabrizio.

Posso farti solo due domandine ancora?

Quanto incide sul rendimento il recupero del calore dei fumi con il tubo concentrico?
Secondo te, ci sono delle marche da preferire come caldaia? e come capire se sto beccando una fregatura?

Ti ringrazio nuovamente...

CIAO!

S.

Igor
Messaggi: 7
Iscritto il: mar mar 27, 2012 9:32 pm

Re: Modello caldaia a condensazione

Messaggioda Igor » gio mar 29, 2012 9:26 pm

silvio ha scritto:Ciao a tutti.
Volevo chiedere una cosa.
A casa ho una caldaia tradizionale. Nei prossimi anni mi piacerebbe sostituirla con una a condensazione a metano e vorrei cominciare già da ora a studiarne i modelli e le caratteristiche, prima magari di essere costretto a farlo in emergenza perchè rotta.....
I dubbi che ho al momento sono:
1°) sapere consigliarmi qualche modello in particolare?
2°) conoscete qualche sito (serio) dove si possa imparare qualcosa su queste caldaie?
3°) se non ho letto male (forse in questo forum) esiste anche la possibilità di recuperare ulteriore energia tramite un tubo concentrico per i fumi e l'aspirazione dell'aria... è vero o me lo sono sognato???
4°) esistono ulteriori accorgimenti per migliorare ancora il rendimento o l'impianto?

Inoltre, come prerequisito essenziale vorrei collegarla al mio impianto solare (in scarico) come attualmente lo è la caldaia esistente.
L'impianto di riscaldamento è a termosifoni: la mandata è impostata a circa 45° ed il ritorno ho visto che è sui 40°. Penso comunque che, avendo installato il cappotto questa primavera, forse con il prossimo inverno dovrei riuscire ad abbassare la temperatura ancora di un altro paio di gradi.
Penso che queste temperature possano andare bene per la caldaia a condensazione, no?

Vi ringrazio sin d'ora!

Silvio

pellegro76
Messaggi: 4
Iscritto il: sab apr 20, 2013 10:57 am

Re: Modello caldaia a condensazione

Messaggioda pellegro76 » dom apr 21, 2013 7:21 pm

Buonasera Silvio, leggendo in giro nel forum ho notato che già un anno fa avevi i miei stessi dubbi e che non avevi ancora testato la funzionalità del nuovo cappotto termico.

Ti sarei grato se mi aggiornassi sulle tue decisioni per la caldaia e con quali risultati.

Di quanto è stato il risparmio dopo aver montato il cappotto.

Se interessa qui il mio post: viewtopic.php?f=7&t=974

Rinnovo i saluti.


Torna a “Caldaie e bruciatori”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite